Cosa, abbiamo un secondo cervello? L'asse microbiota-intestino-cervello

www.googleimages.com
Fonte: www.googleimages.com

Recentemente c'è stato molto nella letteratura scientifica che circonda l'asse dell'intestino. Sappiamo ora che la comunicazione bidirezionale tra il nostro cervello e l'intestino – il nostro corpo che invia segnali al cervello e al cervello che invia segnali al corpo attraverso il nervo vago, il sistema immunitario e il sistema nervoso – ci aiuta a raggiungere un migliore stato di stabilità fisiologica. È davvero affascinante capire meglio come possiamo imparare ad autoregolare i nostri pensieri, comportamenti ed emozioni usando alcuni degli assi dell'intestino.

Quando tua madre ti ha detto di fidarti del tuo intuito, lei era assolutamente corretta. Così tanti segnali ti vengono dati attraverso questo sistema. Abbiamo bisogno di diventare più consapevoli dei nostri segnali somatici e fisiologici che ci vengono dati assistendo con il processo decisionale e l'allostasi, quel costante processo di cambiamento fisiologico o comportamentale per l'autoregolamentazione. Questo sistema bidirezionale o cross-talk è stato anche chiamato sesto senso o secondo cervello.

Secondo la ricercatrice, la dottoressa Patricia Lepage, i batteri intestinali sani possono fare la differenza tra stare bene e ammalarsi. I batteri negativi potrebbero causare una serie di malattie neurologiche dalla sclerosi multipla a malattie autoimmuni.

Il nostro microbioma nell'intestino consiste di oltre 1.000 diversi tipi di batteri e circa 100 trilioni di cellule. Incredibile! Un altro dei dati statistici del Dr. Lepage è che il nostro microbioma ha dieci volte più cellule e 150 volte più geni del genoma umano. Quindi il nostro microbioma coesiste con il corpo in una stretta relazione simbiotica. Il Dr. Lepage suggerisce che dobbiamo aiutare questo "ecosistema finemente sintonizzato" mangiando i cibi giusti, limitando le infezioni e lo stress e, naturalmente, comprendendo le nostre predisposizioni genetiche.

Dove puoi iniziare ad aiutare questa flora / microbioma nell'intestino? In primo luogo quasi ogni sostanza chimica che controlla il cervello si trova anche nella regione dello stomaco. Il dott. Allen Ivey ha scritto ampiamente sulla ridefinizione dei sentimenti intestinali. Egli avverte che troppi microbi negativi sono il risultato di fattori di stress esterni e dei cibi che mangiamo.

Probabilmente lo sai già, ma il 95% della serotonina è prodotta nell'intestino e non nel cervello. Ciò che mangiamo è importante! Alcuni alimenti come l'eccessivo zucchero semolato, alcuni alimenti geneticamente modificati e altre tossine ambientali possono causare infiammazioni nel corpo. Il detto "non mangiare nulla di bianco tranne lo yogurt" può essere vero. Prendere un probiotico giornaliero può mantenere il tuo microbioma in equilibrio. Se lo yogurt è qualcosa che ti piace, lo yogurt quotidiano con probiotici attivi è ora raccomandato. Dormire bene ed esercitarsi quotidianamente aiuta anche l'intestino ed i mitocondri che sono responsabili di produrre effettivamente l'energia necessaria per muovere il cervello e il corpo.

Ci sono ancora più motivi che mai per praticare uno stile di vita sano. Fare tutto ciò che è in tuo potere per mangiare bene con cibi per lo più interi, manterrà il nostro sesto senso o secondo cervello ancora più felice e sano. Ho sfidato i miei studenti la scorsa notte a cambiare un solo comportamento per le prossime tre settimane di lezione. Uno studente ha scelto di ridurre le sue 14 tazze di caffè al giorno, e un altro studente si è impegnato in un modello di igiene del sonno migliore con almeno 7 ore di sonno a notte. L'anno scorso ho rinunciato a tutto lo zucchero bianco! Quale comportamento ti impegnerai a cambiare per aiutare il tuo microbiome intestinale a prosperare? Prendi la sfida del microbiota-intestino!

Fino al mese prossimo,

Lori

Per ulteriori informazioni sulla neurocounseling, assicurati di dare un'occhiata al programma di consulenza della Bradley University all'indirizzo: http://onlinedegrees.bradley.edu/counseling/

Solutions Collecting From Web of "Cosa, abbiamo un secondo cervello? L'asse microbiota-intestino-cervello"