Cos'è il Sufismo?

Larry
Dervisci nella moderna Turchia, pronti a girare
Fonte: Larry

Dal 9 ° secolo in poi, il Sufismo ha incapsulato la spiritualità islamica. Questo è il cuore amorevole dell'Islam, ancora vivo, fiorente e ampiamente influente oggi. Non è l'Islam dei fondamentalisti: anzi il contrario.

Fin dai primi giorni, i contemplativi musulmani ascetici praticavano il digiuno, la preghiera e la meditazione in solitudine, proprio come le madri e i padri del deserto della tradizione cristiana, i primi monaci e monache. Forse perché indossavano abiti ruvidi fatti di lana ( suf in arabo), queste persone venivano chiamate "Sufi".

Il sufismo divenne presto il nome di un sentiero mistico attraverso il quale le persone cercano la verità dell'amore e della conoscenza divina attraverso l'esperienza personale diretta di Dio. Si dice che i sufi abbiano una cura preziosa del "cuore spirituale" attraverso "muraqaba", una pratica simile alla meditazione. Il loro scopo e ambizione è quello di crescere sempre più in sintonia con la Presenza Divina sempre vigile all'interno. I Sufi dedicati meditano costantemente sulle parole del libro sacro islamico, il Corano (Corano).

Il sufismo è spesso considerato esterno alla dottrina tradizionale dell'Islam e talvolta ha incontrato opposizione e ostilità. Molti dei grandi pensatori musulmani erano Sufi, tuttavia, come lo furono i missionari di maggior successo. Inoltre, questi umili esempi viventi di saggezza, compassione e amore erano tenuti in grande stima e affetto dalla gente comune, quelli meno capaci di districare le complessità legali e teologiche di una religione più formale. Due aspetti del sufismo ben noti nella cultura occidentale sono, naturalmente, Rumi e i "dervisci roteanti".

Jalaladdin Rumi (1207-1273) passò attraverso un potente risveglio spirituale da giovane. Influenzato dal suo amato insegnante, Shams of Tabriz, il suo cuore pieno di luce divina, divenne un poeta supremo e fedele interprete delle verità che si trovano nel Corano . Per mezzo di un linguaggio a volte misterioso, è stato in grado di guidare gli altri all'amore di Dio. L'affermazione del Corano , secondo cui "Allah li ama e loro lo amano" divenne rapidamente la base per l'amore: il misticismo sosteneva Rumi, come nella seguente quartina:

'L'amore è qui come il sangue nelle mie vene e nella mia pelle,

Mi ha svuotato di me stesso e mi ha riempito dell'Amato,

Il suo fuoco ha penetrato tutti gli atomi del mio corpo.

Di "me" rimane solo il mio nome; il resto è Lui. '

Anche Rumi, conosciuto anche con il titolo onorifico 'Mawlana', favorì e promosse 'vorticoso'. Questa è una forma di ballo rotatorio esteso alla musica sacra in gruppi formali mentre si ripete interiormente il nome di "Allah". Induce uno stato di coscienza simile alla trance ed è un aspetto centrale del culto sufi eseguito dai rinomati Dervisci, alcuni dei quali praticano ancora le loro tradizionali cerimonie "Sama" (vorticose) oggi. Il vortice, la meditazione, la preghiera, il "dhikr" (studio regolare e ricordo del Corano ) e la recitazione della poesia, specialmente la poesia d'amore, sono tutti parte integrante della pratica spirituale sufi devozionale.

Larry
La tomba di Rumi si trova sotto la cupola verde del Museo Mawlana di Konya
Fonte: Larry

La tomba di Rumi e il Museo Mawlana si trovano a Konya, nella moderna Turchia, situata nel centro religioso con cui è stato associato (secolarizzato dallo Stato turco nel 1926). È impressionante. (L'ho visitato l'anno scorso.) Oltre all'ordine mevlevi del sufismo fondato da Rumi, ce ne sono altri: il Qadiriyya , iniziato nel 12 ° secolo, radicato nell'islam sunnita e trovato in tutto il mondo musulmano; l'ordine Bektashiyya del 13 ° secolo, che in precedenza aveva avuto una grande influenza in Turchia e nei paesi balcanici; il Chishti in India,   e il Naqshbandiyya , del 14 ° secolo, popolare nel mondo musulmano, anche uno degli ordini sufi nel sub-continente indiano e in Indonesia, i cui seguaci non ballano o cantano.

Non è vero che il Sufismo è una tradizione esclusivamente maschile. Una donna di nome Rabi'a (morto nel 801) che viveva in Iraq era, per esempio, uno dei più amati tra tutti i primi Sufi. Insegnante sufi rivoltato, Ibn al-Arabi (morto nel 1240), insegnò il percorso spirituale nella sua Spagna natia da due Sufi femminili. Più tardi ci furono Sorelle tra i diversi ordini del Sufismo, così come le Confraternite. E le donne hanno partecipato alle cerimonie di Bektashiyya, senza nemmeno indossare veli. Molte donne seguono la tradizione sufi oggi.

Al centro del Sufismo c'è l'idea che l'umanità, la più onorevole delle creature, è vincolata dall'alleanza a portare la Divina Fiducia. Ne consegue che se l'ego dimentica lo scopo divino della creazione, vedendosi come indipendente dal suo Creatore, sta tradendo quella sacra fiducia. Ora, l'ego moderno ricerca continuamente auto-soddisfazione e auto-adorazione. Le pratiche sufi, come quelle di molte altre religioni del mondo, consentono alle persone di combattere questa tendenza, cercando di scoprire e portare avanti il ​​sé superiore o 'vero', quella scintilla all'interno di ogni persona, costantemente in sintonia con la dimensione spirituale.

Il Sufi cerca di vivere secondo valori spirituali eterni e altruistici, piuttosto che transitori e mercenari. Studi neuroscientifici rivelano che pratiche come la meditazione, il canto e il vortice migliorano tutti l'armonia tra il dualismo, il verbale, l'intelletto dell'emisfero sinistro del cervello e l'intuizione olistica, silenziosa e poetica della destra. Che il cristianesimo, il giudaismo, il buddismo, il taoismo e il vedovismo induista promuovano simili pratiche, mirate allo stesso modo a conquistare la tirannia dell'ego, indica un confortante grado di uniformità tra i viaggiatori lungo il cammino verso la maturità spirituale, qualunque sia la loro origine religiosa.

Larry
Una cerimonia 'Sama' – I dervisci roteanti
Fonte: Larry

Pratiche simili formano una componente essenziale di ciò che molti di questi tempi accettano come una sorta di spiritualità laica in una ricerca di integrità personale e integrità che evita il bisogno di iscriversi a qualsiasi tradizione religiosa particolare o partigiana. Alcuni, negli Stati Uniti, ad esempio, potrebbero persino trovarsi a partecipare alle riunioni delle confraternite e delle sorelle Sufi senza diventare musulmani. Una parola di cautela sembra appropriata: coloro che pensano al sufismo come a un percorso liberale che offre libertà individuale in senso occidentale, lo hanno capito male. La disciplina personale è coinvolta. La parola "Islam", dopo tutto, significa sottomissione "sottomissione", cioè alla Volontà di Dio.

Sebbene il sufismo possa sembrare piuttosto specializzato, ci sono altri modi per collegarlo favorevolmente ad altre tradizioni spirituali. Ad esempio, l'Islam, l'ebraismo e il cristianesimo sono tutte fedi monoteiste, che condividono un solo Dio; e tutti e tre hanno un antenato comune, Abramo, il padre di Isacco e Ismaele.

I seguaci di tutte e tre le fedi possono riconoscere l'alleanza divina, anche se la interpretano in modo leggermente diverso. Ciò che sembra più importante è la loro parentela, l'uno con l'altro, anche con tutti gli altri ricercatori umanitari e spirituali, piuttosto che la percezione dell'ego delle differenze e dei motivi di conflitto che ne derivano. Questi portano solo a delusioni – illusioni di ignoranza, di esclusività e, fatalmente, di superiorità. Il Sufi conosce per esperienza (come dice anche la Bibbia: 1 Giovanni 4: 16) che la natura di Dio è amore. Più musulmani sarebbero stati i Sufi; e altri non-musulmani erano simili ai Sufi.

Copyright Larry Culliford

SPCK
Fonte: SPCK

Il prossimo libro di Larry, "Molto rumore per qualcosa: una visione della maturità cristiana", sarà pubblicato da SPCK il 17 settembre 2015.

Gli altri libri di Larry includono "La psicologia della spiritualità", "Amore, guarigione e felicità" e (come Patrick Whiteside) "Il piccolo libro della felicità" e "Felicità: La guida di 30 giorni" (personalmente approvato da HH The Dalai Lama).

Ascolta Larry intervistato dal vivo su "The Coaching Show" il 4 febbraio 2015.

Ascolta l'indirizzo di Keynote di Larry alla sezione transpersonale della British Psychological Society tramite You Tube (1 ora e 12 minuti).

Vedi Larry che intervista JC Mac su "Emergenza spirituale" su You Tube (5 min).

Solutions Collecting From Web of "Cos'è il Sufismo?"