Consapevolezza e comportamento autodistruttivo: che cosa succederà?

Se si lotta con un comportamento disregolato, si potrebbe voler fermare il comportamento significherebbe abbandonare uno dei metodi principali di esperienza:

  • sollievo dal dolore, e
  • sentimenti di piacere

Una volta che rinunci a quella fonte di sollievo e piacere: e poi?

Questo post è parte di una serie di ricerche sulla consapevolezza e comportamenti disregolati. (I collegamenti ipertestuali ai post precedenti sono riportati sotto). Rassegna rapida: la consapevolezza, se integrata nella terapia, può aiutare

  • rilascia sensazioni di pressione (quindi le emozioni e le voglie si sentono meno insopportabili),
  • costruire muscoli emotivi (quindi le emozioni e le voglie si sentono meno estenuanti e più facili da tollerare), e
  • fornire un pulsante di pausa (in modo da poter scegliere come reagire alle emozioni e alle voglie) invece di reagire automaticamente con il comportamento abituale).

Poiché (a) la pressione diminuisce, (b) i muscoli si stanno rafforzando e (c) ti senti meno controllato dalle reazioni automatiche, puoi essere più efficace nel padroneggiare ulteriori modi per elaborare le emozioni. Questi metodi possono includere:

  • impegnarsi in più attività che si sentono piacevoli o propositive,
  • intraprendere azioni che possano aiutarti a sentirti più simile al tipo di persona che vuoi essere, e
  • prendere provvedimenti per muoversi verso una vita che si sente più appagante e significativa.

Sembra carino, eh? Tuttavia, se si lotta con comportamenti disordinati, si può essere così presi dal comportamento che gli sforzi di cui sopra sembrano schiaccianti. E stimolante l'ansia. E forse anche impossibile.

Le persone che lottano con comportamenti disregolati sono spesso state condizionate a credere che alcune delle loro emozioni e reazioni siano sbagliate o cattive. Forse ti è stato insegnato che mostrare vulnerabilità significa essere deboli. O che dovresti "scegliere di superare" le emozioni negative. O che le tue reazioni sono solo imperfette in qualche modo.

Potresti anche pensare che qualcosa non vada nel tuo insieme.

Di conseguenza, potresti essere diventato bravo a nascondere le tue emozioni, anche da te stesso.

Potresti essere diventato così coinvolto

  • cercando di sentire o agire in modi in cui pensi che dovresti sentire e dovresti agire, e / o
  • cercando di nascondere le cose su di te che ritieni siano sbagliate o sbagliate

che a volte potresti perdere il contatto con ciò che provi.

Ecco perché: le emozioni negative o scomode non esistono separatamente dal resto delle tue emozioni. Se si sopprime regolarmente o si evitano emozioni negative, anche le emozioni positive diminuiranno.

In effetti, a volte potresti anche sentirti come se non fossi sicuro di ciò che ti porterebbe piacere a lungo termine, cosa apprezzi o cosa renderebbe la vita più significativa.

La pratica della consapevolezza può indirizzare questa disconnessione in diversi modi.

  • Ricorda: la pratica di Mindfulness coinvolge di proposito il momento, comprese le tue emozioni, i tuoi pensieri e altre reazioni.
  • Prendendo tempo per sperimentare le tue emozioni, pensieri e reazioni, stai inviando un messaggio al tuo cervello che le tue emozioni, pensieri e reazioni hanno valore.
  • Pertanto, la consapevolezza, se praticata con un professionista della salute mentale, può aiutare a ricondizionare il cervello a credere che le tue reazioni – e tu – abbiano valore.
  • Inoltre, impegnandosi nella pratica per sperimentare appieno le tue emozioni, puoi ottenere una più profonda consapevolezza ed esperienza di emozioni piacevoli ,
  • come la felicità, la speranza, l'amore, la compassione, i sentimenti di connessione con gli altri e la realizzazione.
  • La consapevolezza delle tue emozioni ti aiuta anche a diventare più consapevole di ciò che apprezzi e desideri nella vita,
  • che ti aiuta a diventare più efficace nell'adottare passi verso una tale vita.
  • Pertanto, la consapevolezza, se integrata nella terapia, può
  • aiuta a iniziare a valutare le tue emozioni e reazioni,
  • aumentare la tua capacità di provare piacere e un senso di connessione, e

  • migliorare la tua capacità di spostarti verso una vita che sembra più significativa e appagante.

  • Avere una vita simile può ridurre il tuo desiderio di usare comportamenti disregolati come metodo per sfuggire al dolore o provare piacere.
  • Inoltre avere una tale vita è un bel risultato in sé e per sé.

Dato che questo post è l'ultima voce (per ora) incentrata su come la mindfulness affronta il comportamento disregolato, voglio concludere dicendo questo: se vuoi lavorare per fermare il comportamento disregolato, ho il massimo rispetto per te. Passare davanti a comportamenti disregolati può essere doloroso e travolgente, ma è anche fattibile. Vi auguro tutto il meglio.

Ricorda:

  • Potresti essere così abituato a nascondere i tuoi difetti ed evitare emozioni "inaccettabili" che a volte hai problemi:
  • provare emozioni piacevoli, o
  • sapendo cosa apprezzi

Però,

  • meriti di capire che le tue emozioni hanno valore,

  • meriti di provare tutte le tue emozioni (sia positive che negative), e
  • ti meriti di vivere una vita che si sente appagante e significativa.

* Un ringraziamento speciale a Rakhel Shapiro, Martin Viola, Emily Edwards e Sindhu Shivaji per il loro contributo a questa serie.

Solutions Collecting From Web of "Consapevolezza e comportamento autodistruttivo: che cosa succederà?"