"Consapevolezza consapevole": Raggiungere l'integrità autentica

La consapevolezza consapevole sta raggiungendo l' integrità autentica .

Comprendere questo modello di Integrity Mindfulness e usarlo come strumento nella pratica clinica aiuta a prevenire il burnout del lavoro e inoltre, amplia la qualità della vita per promuovere il benessere. Il trascinamento al ciclo naturale delle emozioni ripristina il pensiero alla ragione.

Modello "Consapevolezza consapevole: Raggiungere l'integrità autentica"

"Consapevolezza consapevole" è la tecnica dell'igiene emozionale nel modello del senso dell'emozione dell'intelligenza emotiva. (1) Questa intenzione promuove un significativo senso di conoscenza emotiva per reclamare una mente di insufficienza emotiva verso l'integrità e l'integrità. Le angosce sottostanti generate da sentimenti di inadeguatezza diminuiscono quindi. Quando le emozioni si materializzano in una conoscenza accettabile, la motivazione rinvigorisce il pensiero verso l'azione esecutiva nella vita reale. L'attenta attenzione per abbracciare le emozioni ripristina il ciclo naturale lanciato dal primato delle emozioni.

La consapevolezza qui definisce la consapevolezza di conoscere la presenza del proprio vissuto. Indurre intenzionalmente questa cornice mentale crea uno spazio attivo, sospeso, neutrale ma dinamico, che include la sensazione corporea, il respiro, la percezione, l'emozione, le narrazioni nascenti e tutto il resto.

Questa "pausa" è uno stato biomentale accompagnato da gradi di tranquillità equipoised. In tali stati di rilassamento attivo, l'elaborazione mentale si apre a una più chiara consapevolezza dell'emozione impegnata con intuizioni che accrescono il pensiero nell'evoluzione. Le abilità intrinseche dell'intuizione si scatenano.

L'autentica intelligenza emotiva si sviluppa in gradi nel corso della vita. Il modello "Integrity Mindfulness" qui discusso, "Learned Mindfulness", è sia un costrutto teorico che uno strumento per descrivere le idee che sono sfaccettature di un'intelligenza emotiva sana. Le pratiche e le tecniche che possono essere utilizzate sono solo ampiamente suggerite.

Due tipi di pratica di consapevolezza consapevole sono:

1.) Applicazione formale e strutturata e

2.) "Consapevolezza meditativa" informale: "l'attenzione quotidiana attiva.

Entrambe le pratiche richiedono istruzioni dettagliate in un contesto centrato sulla persona con feedback in tempo reale faccia a faccia. Il modello e il suo significato piuttosto che i dettagli della sua pratica sono presentati qui nella Parte I. Un futuro articolo, Parte II, amplifica queste idee nel contesto della tradizionale meditazione di consapevolezza.

"Consapevolezza consapevole": il processo per ottenere "l'integrità autentica"

Questa condizione ininterrotta, un diritto di nascita umano, mira a sfondare il punto zero del semplice sopravvivere per raggiungere l'innata capacità potenziale del nucleo intere alla natura umana. Questa genuina profondità di forza interiore del personaggio ruota attorno a "Integral Empathy", cioè, prendendo in considerazione la prospettiva cognitiva e afferrando e rispondendo emotivamente all'esperienza interiore senziente di un altro.

Learnful Mindfulness va oltre l'essere una strategia per rompere il ciclo di burnout prevalente oggi. Conoscenza consapevole e raggiungimento di integrità autentica mira al gold standard di salute e benessere che comprende benessere fisico, sperimentando un equilibrio di emozioni verso la positività, e l'appartenenza sentita con soddisfacente impegno sociale. Il progresso in questo non solo previene i problemi, ma consente agli impulsi di prosperare e persino prosperare.

Crescere nella qualità della propria vita è espandersi, tu sei qui ed ora fluttuando in ogni momento vedendo che il mondo che si sta svolgendo può essere apprezzato con un senso di gratitudine sia da solo che condiviso nella compagnia degli altri.

L'equilibrio vita-lavoro è cruciale, ma la gestione della vita è più che evitare l'infelicità, sta evocando l'elusiva emozione della gioia. La consapevolezza consapevole e l'integrità autentica valorizzano lo spettro delle forze umane sfumate, delle debolezze e, soprattutto, dei potenziali, in particolare reclamando le emozioni dimenticate, inclusa la gioia.

La gioia è il godimento che include ma va ben oltre la felicità piacevole. La gioia, il nucleo del benessere soggettivo, è l'auto-meraviglia estetica in presenza di apprezzare l'essere con gli altri in un ambiente sentito pieno di impegno. La consapevolezza consapevole crea uno spazio incorniciato dando ad ognuno l'opportunità di esplorare in modo imparziale i propri contenuti mentali, quindi di fare un passo indietro e scegliere attivamente idee "piene di emozioni" che siano abbastanza accattivanti da perseguire.

Authentic Integrity è una montagna senza picco

L'integrità autentica come totalità è una libertà personale dall'auto-inganno perché parti finora nascoste possono ora essere accessibili e portate alla luce della consapevole consapevolezza. L'integrità porta interezza, solidità, trasparenza e la sensazione di essere immutati.

La totalità di Authentic Integrity implica essere fedeli a te stesso; Rilevare onestamente ciò che veramente senti e sai essere parte del tuo essere interiore, anche se precedentemente sottosviluppato o fuori sincronia con ciò che avevi sperimentato. L'integrità è una qualità della vita praticamente intatta. La qualità della vita (QOL) e la creazione di valore dinamico si espandono sostanzialmente. Questo riassunto è l'essenza del modello Making Sense of Emotion .

L'integrità in questo modello di intelligenza emotiva suggerisce anche un'integrazione biomentale. Il neurocircuito di emozioni, sentimenti e pensieri è delineato nella prospettiva di quel modello. Pratiche come la consapevolezza consapevole possono favorire connessioni più forti tra questi percorsi neurali. Il concetto e la realtà della neuroplasticità è un fatto provato; il cervello è capace di nuova crescita e cambiamento positivo. Nello specifico, la memoria episodica costruisce i registri dell'elaborazione sensoriale-percettiva-concettuale-affettiva.

La memoria episodica è la memoria di eventi autobiografici (vale a dire, tempi, luoghi, emozioni associate e altro contesto "chi, cosa, quando, dove e perché") che possono essere esplicitamente dichiarati o utilizzati, principalmente da immagini visive. È la raccolta di esperienze personali passate che si sono verificate in un particolare momento e luogo. La memoria episodica supporta l'orientamento nello spazio e nel tempo. Questo rafforzamento della memoria episodica mediante consapevolezza consapevole è un'espansione dell'autocoscienza integrale. Ad esempio, i due sottodomini più quotati di maggior valore negli USA National Institute of Health Toolbox per la valutazione della funzione neurologica e comportamentale sono la funzione esecutiva e la memoria episodica. (7)

La crescita e il cambiamento nel giro dentato dell'ippocampo compensano il declino legato all'età quando uno stile di vita di forza biomentalmente positivo fa parte della propria routine. Questo protocollo generativo include nutrizione, esercizio, impegno attivo e altre attività positive.

"Consapevolezza consapevole": inserimento della "Into Integrity Zone"

L'Integrità autentica è un risultato di autodeterminazione, auto-attivismo e auto-azione consapevole nel tempo che porta coerenza al temperamento, alla personalità e al carattere dell'individuo. Questa unità di forza del carattere è un fenomeno normativo, qui e ora. Usando lo strumento di "Consapevolezza consapevole", l'emozione si impegna con il pensiero e insieme questi generano "l'utilizzo delle prestazioni emozionali", prestazioni efficaci ed efficaci nella vita reale.

L'autosviluppo, l'auto-integrazione e l'intelligenza emotiva avanzano insieme. Tutte queste forze stabilizzano l'auto-costanza della modulazione emotiva implicita e l'espressione emotiva esplicita: autoregolazione generale. Sono percorsi attuabili per diventare completi e completi con se stessi, una persona integrata.

Consapevolezza La consapevolezza è lo strumento attivo che utilizza l'auto-dialogo intenzionale per entrare in una zona di "integrità". Responsabilità personale e responsabilità condivisa diventano parole d'ordine per iniziative personali e un senso di appartenenza ai team. Gli stati mentali negativi che ostacolano tali iniziative positive sono atteggiamenti "fuori dall'integrità". I primi esempi sono atteggiamenti di invidia e competitività spietata in cui si vede che gli altri stanno migliorando; percepito erroneamente come a suo e suo carico, quindi sentendosi amaro e confuso. Questa reazione avversa guasta andando avanti costruttivamente e sentendosi felice.

Gli atteggiamenti di "Into Integrity" vedono un mondo nuovo pieno di opportunità e avventura. Apprezzare questa visione evoca inevitabilmente risposte di gratitudine che si fondono l'una sull'altra e in risonanza con gli altri.

"Consapevolezza consapevole" è l'igiene emotiva

Come parte della prospettiva biomentale nella psichiatria positiva, la consapevolezza appresa si basa sulle dimensioni biologica e neurologica dell'intelligenza emotiva (ad esempio, il sistema limbico che interagisce con la corteccia prefrontale), tuttavia vede e mette in evidenza le loro esperienze soggettive centrate sulla persona. Identificare i punti di forza del carattere psicosociale positivo e utilizzarli per promuovere il benessere, la resilienza e l'ottimismo di incoraggiamento sono fondamentali per questa intenzione.

La consapevolezza consapevole mantiene l'attenzione dinamicamente viva. Il cinismo – la sfiducia emotiva che blocca violentemente l'apprendimento – infrange i valori. Questo atteggiamento svalutante mette l'empatia nel sonno e la depersonalizza in insensibilità sia a se stessi che agli altri.

Integrità La consapevolezza, tuttavia, disabilita continuamente questo inganno e auto-pulisce l'allineamento fluido dell'emozione con il pensiero. Riconfigurare la tua mente in questo modo crea una "prontezza mentale" appena sperimentata. Questa prontezza abilmente permette la curiosità, l'apertura e l'accettazione al flusso naturale di sensazione, percezione, emozione e pensiero.

Learnful Mindfulness è anche autoregolazione perché consente all'attenzione "controllata" di essere presente in ogni momento mentre si dispiega, ma non si ferma in modo rigidamente fisso su una qualsiasi esperienza.

In questa camera di una mente piena di emozioni che accoglie e abbraccia il pensiero, le esperienze vengono gentilmente assaporate, assaggiate, apprezzate, sentite con timore reverenziale, quindi liberate senza sforzo. Si impara deliberatamente a scegliere di affrontare e mitigare le tendenze forzate e discordanti verso spinte costruttive nei sentimenti, nei pensieri e nelle azioni. Ad esempio, piuttosto che temere e respingere le esperienze negative, la chiarezza sensoriale appena percepita, la concentrazione e l'attenzione meno indisciplinate, e una più delicata capacità di lasciarsi andare piuttosto che trattenere duramente diventa più routine. La conoscenza intuitiva risveglia un rinnovamento dell'autocoscienza creativa.

L'igiene emotiva è sia consapevolezza che alfabetizzazione che promuove l'impegno attivo dell'emozione, del processo decisionale e della sua attuazione nella vita reale. L'intenzione e l'atto dinamico di accogliere l'emozione per diventare ottimamente umanizzati dal pensiero è un'auto-medicina di precisione. Questo allineamento del sentimento con il pensiero e la sua applicazione in modi efficaci non viene naturalmente; i suoi passi devono essere appresi. L'emozione deve essere scoperta, recuperata e unita alle idee.

"Consapevolezza consapevole" è una prospettiva psicologica e uno strumento con passaggi che delineano il processo di attuazione di questo impegno dell'intelligenza emotiva. Questo approccio mira ad espandere la consapevolezza emotiva insegnando la consapevolezza cosciente dell'identificazione di 1.) sensazione, 2.) percezione, e 3.) la prontezza del concepimento. Queste tre fasi preparatorie all'intelligenza emotiva di notare, etichettare e abbracciare le proprie capacità biomentali sono la base per un'azione efficace nella vita reale. Queste tre fasi dell'intelligenza emotiva diventano un preludio al loro obiettivo: l'utilizzo delle prestazioni delle emozioni. Questa prestazione decisionale può accadere al momento o in genere in un momento successivo, quando le circostanze richiedono un pensiero critico più intenso, un funzionamento esecutivo e "fare" nella vita reale.

Ad esempio, scoprire e capire cos'è l'intelligenza emotiva, quindi usare intenzionalmente una pratica formale per ottimizzarla come Consapevolezza consapevole imposta percorsi biomentali che rendono più facile gestire i conflitti e la confusione. La consapevolezza consapevole aiuta gradualmente a individuare i problemi in corso e ad avviare la risoluzione dei problemi prima che lo stress diventi tossico e inibente. Tenendo d'occhio l'indicatore del serbatoio del gas dell'auto per evitare che si esaurisca inavvertitamente, e gestire la spesa giornaliera per essere preparati per gli obblighi finanziari alla fine del mese sono esempi di routine di vita consapevole.

Mentre Learned Mindfulness mira ad aumentare la consapevolezza emotiva, il suo fine ultimo è l'alfabetizzazione emotiva. Questa riconfigurazione cognitivo-affettiva sta promuovendo, costruendo e sostenendo la salute e il benessere attraverso il raggiungimento della forza di carattere di Authentic Integrity.

Questa fluidità senziente ed emotiva si traduce in un'espansione dell'empatia integrale : la prospettiva cognitiva – assunzione di credenze e intenzioni integrate con un'afferrazione e una risposta efficacemente emotiva ai sentimenti, alle speranze, ai desideri, ai bisogni e alle aspettative di un altro.

"Consapevolezza consapevole": carattere, forza del carattere e caratteristiche psicosociali positive

Il personaggio comprende i super-raffinamenti sfumati della propria personalità. In base alle predisposizioni di temperamento di base, il proprio carattere si sviluppa dai valori scelti consapevolmente che si abbracciano attivamente. La semplice formulazione di un "set point edonico" o punto di riferimento fisso del benessere che induce forze e predisposizioni comprese da 1) i vincoli genetici e 2) le abitudini apprese dall'esperienza sociale e ambientale possono avere valore. Ciononostante, altri fattori ancora non determinati probabilmente sono significativamente coinvolti nell'orientamento di valori e comportamenti verso questi grandi punti. La motivazione, l'apprendimento dall'ambiente e gli eventi casuali possono cambiare la nostra "fissità" in modi notevoli, specialmente se siamo determinati a cambiare.

Per indurre il cambiamento di sé è necessario sforzarsi di diventare autonomi. Questo aumento dell'efficienza personale consiste nel diventare un auto-attivista: chi è autodiretto ha auto-iniziativa ed è intrinsecamente motivato. Gli attivisti di sé in genere prosperano in contesti di squadra in cui il senso di appartenenza e di risonanza con gli altri supporta e sfida i valori personali (che possono differire dagli altri) e gli stili di sentimento, pensiero e comportamento.

I punti di forza del personaggio sono caratteristiche psicologiche positive basate su valori scelti consapevolmente. Queste credenze preferite guidano gli obiettivi della vita, la scelta delle affiliazioni personali e sociali, l'occupazione e il modo in cui conducono la loro vita in queste attività. I punti di forza del personaggio sono stati chiamati valori in azione quando vengono eseguiti ed eseguiti come parte della routine della vita quotidiana. Altri punti di forza meno pronunciati che una persona può possedere possono essere significativi ma ancora sottosviluppati.

In genere, il personaggio include il senso morale di ciò che è inteso come buono e cattivo e un codice di standard etici di comportamento ritenuti corretti e onesti; interpersonalmente sincero. "Buono" nel modello di integrità autentica suggerisce sentimenti, idee e comportamenti sani, che promuovono la vita, che supportano e generano. Il livello di valori più astratto, ideale, umanistico mira ad avvicinare i gradi di eccellenza. A questo livello, più valori si consolidano in più quadri di riferimento chiamati "virtù". La psichiatria positiva cattura una così vasta gamma di idee con la frase "caratteristiche psicosociali positive". Questo raggruppamento comprende i punti di forza e le caratteristiche dei singoli individui e le loro componenti sociali / ambientali . L'impegno sociale attivo è vitale per il proprio benessere caratteristico.

L'integrità autentica è correlata con i punti di forza dei personaggi di alto valore. Tali caratteristiche psicosociali positive hanno empatia e trasparenza comunicativa come valori principali. L'integrità autentica è esemplificata dal "mantenere la parola" sia verbalmente che nell'esecuzione.

Principali punti di forza del personaggio: resilienza, ottimismo e coinvolgimento sociale positivo

Illustri ricercatori nel campo della psicologia positiva e della psichiatria hanno descritto le qualità essenziali che caratterizzano le persone che mostrano la resistenza sottostante che pervade tutti i punti di forza del personaggio, non solo di fronte allo stress e al trauma ma anche al successo nella vita quotidiana. (3, 4, 5, 5a, 6) Alcune caratteristiche eccezionali includono le seguenti qualità di carattere:

1.) Auto-diretto: una vita significativa e carica di valore con lo scopo, nonostante gli errori e gli errori; persistenza; realizzazione; e intraprendenza.

2.) Emozioni positive bilanciate con emozioni negative, cioè ottimismo.

3.) Rapporti con gli altri: empatia (cognitiva ed emotiva); e leadership.

4.) Crescita personale e coinvolgimento; e le aspirazioni di autosviluppo.

5.) Per quanto detto sopra, propongo che il proprio carattere, adeguatamente resiliente, ottimista e socialmente impegnato, sia anche affidabile, responsabile, possa perdonare, sia profondamente empatico, e incarna l'integrità della genuina integrità autentica.

"Consapevolezza consapevole": ricordando di rimanere sveglio attivamente

Ricordare di rimanere sveglio a se stessi consente il processo di auto-ricordo attivo. Divenire sensibilizzati all'esperienza personale di carne, sangue, sensazioni, sentimenti, pensieri e contatto con gli altri composti in modi simili assume una vibrante significatività. L'intenzione di Learned Mindfulness è un orientamento autoregolante della curiosità ricettiva e di una notazione sfumata; un ripristino del primato delle emozioni nel ciclo naturale del pensiero razionale.

L'auto-memoria attiva favorisce la trasformazione di emozioni invisibili in percezioni palpabili che si trasformano in pensiero valutativo e decisione intelligente. La bussola morale di una persona ruota quindi verso prestazioni personali rilevanti e socialmente vantaggiose. La lucidità portata dalla raffinata intelligenza emotiva rinfresca il desiderio di lavorare. Le prospettive di un compito suscitano entusiasmo nel coinvolgere fasi che avanzano fino al completamento.

L'impegno consapevole riflette l' integrità autentica :   diventare integri e completi con se stessi, una persona integrata. È ora possibile accedere alle emozioni nascoste e portarle alla luce della consapevolezza consapevole. La libertà personale dall'auto-inganno, l'integrità autentica, porta interezza, solidità e la sensazione di essere immutati e intatti. La coerenza e l'armonia in tale interezza sono l'essenza dell'autoregolamentazione autocosciente.

La pratica di Learned Mindfulness forgia emozioni che diventano collegate a pensieri che poi testano e modellano il significato. Il significato implica il senso dell'esperienza: significato e scopo. Conoscenza consapevole diventa consapevole, il suo fattore di impatto sfrutta il successo per rimanere attento, ricettivo e sveglio ad auto-esplorazione attiva. La consapevolezza di tutti i giorni diventa sottilmente infusa con l'espansione fornita dalla "consapevolezza meditativa". (2) Integrità La consapevolezza come forza dell'intelligenza emotiva costruisce prestazioni ottimali nella vita quotidiana, una capacità essenziale di ottimizzazione della gestione della vita.

La consapevolezza consapevole supporta l'impegno modulato della sensazione, della percezione, del concepimento, del processo decisionale e della loro attuazione nella vita reale. Poiché questo allineamento del sentimento con il pensiero e la loro applicazione in modi pratici non viene naturale, si deve imparare la sua forza di costruzione dell'allineamento. Questo articolo della Parte I è stato un primo tentativo di affrontare la consapevolezza e le pratiche psicologiche dettagliate e al centro di Making Sense of Emotion: Innovating Emotional Intelligence .

L'applicazione di Learned Mindfulness è un esempio di "medicina traslazionale", cioè dal lato del banco (teoria) al letto del paziente (applicazione individuale), e infine al benessere della comunità. La consapevolezza consapevole e il raggiungimento dell'integrità autentica possono essere integrati in qualsiasi formato di psicoterapia o consulenza esistente su base individuale o di gruppo. La pratica della consapevolezza consapevole è un'applicazione leggermente più formale dell'apprendimento dei passi del modello Making Sense of Emotion . Sono in programma studi pilota per testare la sua applicabilità come pratica autonoma. Un futuro articolo, Parte II, amplierà queste idee nel contesto della tradizionale meditazione di consapevolezza.

Piace?

@ constantine123A

Solutions Collecting From Web of ""Consapevolezza consapevole": Raggiungere l'integrità autentica"