Conosci i tuoi vicini: lezioni dagli attacchi di Parigi

Sulla scia degli attacchi di Parigi di venerdì 13, 2015, amici, conoscenti e vicini di casa di alcune delle persone ritenute coinvolte stanno chiedendo perché non hanno visto nessuna bandiera rossa evidente che potesse indicare che queste persone erano pericolose. Mentre ci sono molte ragioni per cui le persone non riescono a individuare i segnali di pericolo, uno di questi è controintuitivo. Quando vediamo altre persone frequentemente, diventano familiari . E contrariamente al cliché, la ricerca rivela che è più probabile che la familiarità accolga la contentezza che il disprezzo.

La sindrome della porta accanto dell'ascia assassino

Nelle parole del vicino di casa dell'ascia-assassino, "Ma lui. . . (dillo con me) mi è sembrato un bravo ragazzo! "Perché ha avuto quell'impressione? Perché l'assassino dell'ascia era familiare. Quanto male potrebbe essere? Dopotutto, viveva nella porta accanto. Lo sconvolto vicino della porta accanto fece segno all'assassino quando entrambi stavano lasciando i loro rispettivi passi carrai sulla via del lavoro. Occasionalmente si scambiavano convenevoli quando entrambi stavano fuori a innaffiare i loro prati. Una volta, il vicino fiducioso della porta accanto (ansimando) mandò sua figlia a casa sua a vendere biscotti Girl Scout. Eppure, a posteriori, dopo che le rivelazioni sinistre sono state rese pubbliche, cosa sapeva realmente il vicino del volto familiare della porta accanto? Niente

Nel mondo di oggi, a volte il "simpatico" vicino non risulta essere un assassino, ma un terrorista. Eppure i vicini spesso professano lo stesso tipo di shock e incredulità quando apprendono la terribile verità. Ecco la parte importante: dopo ulteriori interrogatori, i vicini disinteressati professi rivelano la superficialità della loro interazione con il colpevole. Benché familiari, ammettono che il loro vicino di casa "teneva per sé". Lo descrivono come "educato, ma privato". In altre parole, mentre il volto del terrorista era familiare, non lo era. Il senso di familiarità dei vicini con il colpevole è stato coltivato non attraverso una relazione personale, ma la prossimità.

L'effetto di prossimità

La familiarità si sviluppa attraverso la prossimità, che aumenta le possibilità di interazione e di formazione delle relazioni. [1] L'effetto di prossimità, correlando il gradimento e la distanza fisica, è stato derivato da studenti universitari che identificano i loro amici più cari come quelli che vivevano più vicini, con i quali si associavano più frequentemente. [2]

La prossimità genera l'attrazione, [3] e l'interazione delle scintille di attrazione [4]. La prossimità massimizza l'esposizione, che aumenta il gradimento [5], anche con gli estranei. Gli studi dimostrano che la visione di volti di estranei su base regolare può aumentare il gradimento. [6] Ma c'è di più. La ricerca mostra che è probabile che sposiamo potenziali pretendenti che si trovano nelle immediate vicinanze [7].

Ma la vicinanza non riflette i valori. Per proteggere te stesso e la tua famiglia, devi sapere di più sui volti familiari del tuo vicinato. Sulla scia di ogni tragedia, mentre ci chiedevamo se ci fossero circostanze sospette che avremmo potuto perdere, il vicino ficcanaso, per una volta, non sembra abbastanza intrigante. Eppure non tutti i quartieri sono abbastanza fortunati da avere una persona come questa.

L'orologio del vicinato non funziona se nessuno sta guardando

L'orologio del vicinato non funziona se nessuno sta guardando. E le brave persone devono stare a guardare, perché anche i criminali stanno guardando. Luoghi in cui hanno intenzione di attaccare, i terroristi possono passare completamente inosservati nell'attuale epoca di distrazione. Nell'immediato seguito dell'attacco di Parigi e di altri recenti episodi di attività terroristica in altre parti del mondo, rinnoviamo la nostra determinazione a vivere in modo proattivo, attenti ai segnali che i vicini che sono familiari solo a vista, potrebbero essere più pericolosi di quanto non appaiano la superficie.

In alcuni casi ho perseguito, i cittadini hanno appreso la verità sui loro vicini quando la loro posta è stata consegnata per sbaglio. Potresti alzare un sopracciglio quando impari che il tuo vicino di sessantacinque anni che vive da solo ha abbonamenti alle riviste Glamour e Diciassette . Sareste più allarmati se accidentalmente riceveste la consegna di un manuale di fabbricazione di bombe. Perché spesso la rivelazione involontaria rivela la persona dietro la persona? Perché la familiarità è una facciata.

La familiarità è una facciata

I vicini del compianto Ariel Castro, barbecue e ascoltare musica salsa con lui per la strada, non hanno mai sospettato che avesse tre giovani donne chiuse nel seminterrato. [8] Eppure ha tenuto queste donne in ostaggio nella sua casa di Cleveland per oltre un decennio, mentre conduceva pubblicamente una vita apparentemente normale come autista di autobus, amichevole vicino e bassista in una banda locale. Come ha fatto a farla franca? Allo stesso modo l'assassino o il terrorista. Nascondendosi dietro una facciata di familiarità.

La facciata del "vicino amico" era la persona pubblica di Castro. Lo stile di vita che ha guidato a porte chiuse nella sua "casa degli orrori" ha rivelato il mostro dietro la maschera. Questo è il motivo per cui si è concentrato sul tenere le persone fuori dalla sua casa.

Come spiegò uno dei suoi parenti, Castro era privato, socializzava solo fuori dalla sua casa. "Non avrebbe mai visto nessuno", spiega il parente, definendo la sua vita sociale come una cosa che avverrebbe solo "fuori dal portico o qualcosa del genere, per quanto ne so". [9] Un vicino ricorda, guardando indietro , che Castro lo avrebbe sempre portato via da casa quando stavano parlando [10].

Questo esempio così come molti altri dimostrano come la facciata della familiarità possa silenziare le bandiere rosse, trasformando quello che dovrebbe essere il suono forte delle campane d'allarme al debole tintinnio dei campanelli eolici. Questo perché la familiarità crea un falso senso di sicurezza. E la sicurezza genera compiacimento.

False Sense of Security: la familiarità rallegra l'autocompiacimento

Ci sono terroristi e decine di altri criminali i cui vicini non nutrono il minimo sospetto, perché la loro guardia è giù. La familiarità ha prodotto compiacimento. In realtà, non c'è nulla che renda una persona "sicura" solo perché la vedi tutti i giorni. Ovunque lavori, vivi o trascorri del tempo, cerca di sapere il più possibile sulle persone che ti circondano. Enfatizza la sostanza, non la superficialità. E non lasciarti ingannare dalla falsa familiarità.

[1] Frank W. Schneider, Jamie A. Gruman e Larry M. Coutts, Applied Social Psychology: Comprensione e risoluzione dei problemi sociali e pratici (Thousand Oaks: SAGE, 2005), 80.

[2]. Schneider et al., Applied Social Psychology, 80 (citando Festinger, Schachter e Back, 1950).

[3] Viren Swami e Adrian Furnham, The Psychology of Physical Attraction (Londra: Routledge, 2008), 138-39.

[4] Laura K. Guerrero e Kory Floyd, comunicazione non verbale in relazioni strette (Mahwah: Lawrence Erlbaum Associates, 2006), 60.

[5] Swami and Furnham, The Psychology of Physical Attraction, 139.

[6] Swami and Furnham, The Psychology of Physical Attraction, 139.

[7] John T. Jones, Brett W. Pelham, Mauricio Carvallo e Matthew C. Mirenberg, "Come ti amo? Let Me Count the Js: Egotismo implicito e attrazione interpersonale, "Journal of Personality and Social Psychology 87, no. 5 (2004): 665-83 (665) (citando Bossard, 1932, Festinger, Schachter e Back, 1950).

[8] Greg Botelho e Mariano Castillo, "Neighbor si sente 'ingannato' da Cleveland sospettato di rapimento", CNN, 10 maggio 2013; http://www.cnn.com/2013/05/07/justice/ohio-kidnap-suspects-profile/

[9] Perez et al., "Cleveland Kidnapping Suspect".

[10] Botelho e Castillo, "Neighbor si sente 'ingannato' da Cleveland sospettato di rapimento."

Solutions Collecting From Web of "Conosci i tuoi vicini: lezioni dagli attacchi di Parigi"