Conflitto e risoluzione in America: un problema di risorse inadeguate

Era un posto bellissimo, un campeggio situato in molti ettari di foresta accanto a un lago tranquillo nelle Catskill Mountains di New York. Avevo un visto di lavoro per studenti per l'estate del 1970, vent'anni. È qui che ho trascorso sei settimane lavorando come cameriere.

Il campo ha avuto una bella ambientazione sul lago

Il campo estivo a conduzione privata era per bambini e adolescenti di New York City provenienti da famiglie relativamente benestanti. Era già in corso da due settimane. Dovevo prendere il posto di qualcuno che si era improvvisamente abbandonato. La mia fortuna! Lavoravo sette giorni su sette per salari bassi, ma mi è stato detto di aspettarmi generosi consigli alla fine del campo dai bambini. Avrei bisogno di finanziare i miei viaggi negli Stati Uniti e in Canada più tardi. Avevo già il mio biglietto da $ 99 Greyhound, che permetteva viaggi da nessuna parte per 30 giorni, ma avevo bisogno di recuperare, e ci sarebbero state altre spese.

La capanna di legno aveva appena spazio all'interno per tre letti a castello. Stavo condividendo con altri quattro camerieri e uno dei lavoratori della cucina. Tranne il martedì, quando i campeggiatori mangiavano pranzi al sacco e ci prendevamo il mezzo della giornata, preparavamo tavoli, servivano i pasti e andavamo via tre volte al giorno.

Tutti e cinque eravamo responsabili di cinque tavoli ciascuno, con dodici campeggiatori per ogni tavolo. Siccome ero nuovo, gli altri camerieri mi hanno mostrato cosa fare e spesso mi hanno aiutato quando ero lento o in una confusione. Abbiamo trascorso quasi ogni ora in compagnia l'uno dell'altro, ed è stato davvero bello. Non ci è stato permesso di nuotare nel lago o usare l'attrezzatura riservata ai campeggiatori, ma il tempo è rimasto buono giorno dopo giorno, e abbiamo avuto tutto il tempo per goderci il relax, ascoltare musica, raccontarci storie, leggere, fare passeggiate e osservare le attività del campo, quindi ero felice e un piacevole cameratismo si sviluppò rapidamente.

Capanne in legno per camper

Ho notato, con divertimento soprattutto, che i camerieri venivano spesso trattati dai campeggiatori ai nostri tavoli come cittadini di seconda classe. Ci ordinarono molto e diventarono impazienti quando il cibo usciva lentamente dalla cucina. Non c'era nulla di molto sottile al riguardo. Ad esempio, ci è stato spesso ricordato che i suggerimenti che ci aspettavamo potrebbero essere diminuiti o trattenuti se i bisogni e le richieste delle nostre accuse minorili non fossero stati soddisfatti immediatamente.

C'era una buona dose di atteggiamenti come questo, anche all'inizio, ma è iniziato in modo abbastanza bonario e, nel complesso, erano soddisfatti. Le cose cambiarono rapidamente, però, circa tre settimane dopo, con il resto del campo di due settimane. I campeggiatori sono diventati sempre più esigenti. La competizione per le risorse tra noi camerieri ha portato direttamente all'attrito.

In breve, non c'erano abbastanza piatti, scodelle, coltelli, forchette o cucchiai da far girare, ma nessuno di noi voleva che i giovani sui nostri cinque tavoli in particolare fossero troppo corti. Abbiamo iniziato ad arrivare prima dei pasti per arrivare prima alle stoviglie e alle posate. Quando questo non ha funzionato, abbiamo iniziato a prendere gli oggetti dai tavoli degli altri, quindi questo significava mettere in ordine, quindi stare a pattugliare i tavoli fino all'arrivo dei campeggiatori.

Quando alcuni di loro hanno perso, hanno naturalmente iniziato a lamentarsi. I camerieri furono presto convertiti da compagni a rivali. Gli scambi arrabbiati, anche le minacce di violenza, erano sempre più comuni.

Solo dopo diversi giorni di spiacevole ostilità e sfiducia, alla fine ci siamo resi conto di quale fosse il problema – risorse inadeguate – e di non essere in alcun modo responsabili. I campeggiatori stavano rimuovendo le posate, soprattutto coltelli, cucchiai e piatti, per tornare alle loro capanne per i loro scopi.

Abbiamo capito il problema, ma non è stato possibile risolverlo da solo. Chiamando una tregua, andammo insieme a vedere il direttore del campo che, fortunatamente, afferrò immediatamente la situazione, e portò tre di noi nella sua auto in un supermercato dove acquistò una nuova fornitura abbondante di posate e stoviglie. Potremmo essere di nuovo tutti amici, ma ci sono voluti diversi giorni di spiacevole sgradevolezza prima di trovare la spiegazione e chiedere aiuto per la soluzione.

Nuove forniture come queste ci hanno dato pace

Questo episodio mi ha fornito una lezione utile. Sono stato a conoscenza fin da quanto facilmente possono insorgere conflitti anche tra le persone più amichevoli quando le risorse necessarie (acqua, cibo, alloggio, carburante, occupazione, istruzione, ecc.) Sono scarse.

La gente troppo spesso spreca tempo, energia e riserve emotive attraverso un conflitto inutile e improduttivo in questo modo. Uno spirito di cooperazione comunitario può abbattere rapidamente, essere sostituito da una competizione ostile, a meno che le persone non diventino più sagge e guardino al quadro più ampio. Solo allora possono unire le loro conoscenze e le loro forze per porre rimedio alla situazione.

Dove ci sono differenze percepite – basate forse su genere, classe, colore della pelle, razza, lingua, orientamento sessuale, appartenenza religiosa (o non religiosa) o persuasione politica – e diffidenza preesistente, la situazione è più seria. È più difficile per le persone coinvolte in modo partigiano apprezzare chiaramente i problemi, condividere le responsabilità e lavorare per risolverli in uno spirito di cooperazione … Ma questo, naturalmente, è ciò che deve accadere per il meglio, sia in un Campo estivo americano per giovani, in una famiglia, gruppo sociale, luogo di lavoro o comunità, o a livello di nazioni.

È richiesta una guida saggia, illuminata e persuasiva. Poiché la saggezza è falsa se non viene informata da una potente dose di compassione, sono necessarie persone con un grado significativo di maturità spirituale, non solo polena o politici che combattono solo per un angolo. I migliori leader sono sufficientemente impegnati per prendersi cura mentre sono sufficientemente distaccati e pazienti da apprezzare l'intero quadro e cercano sempre soluzioni efficaci e pacifiche. Il compito di tutti noi è riconoscere tali preziosi dipendenti pubblici e dare loro il nostro sostegno senza riserve.

Come riconosci un leader spiritualmente maturo? Bene, "Ci vuole uno per conoscerne uno", come si suol dire, quindi il modo migliore è lavorare per sviluppare la propria capacità di consapevolezza spirituale e saggezza, quindi sarete meglio equipaggiati per riconoscerlo negli altri. "Come dovrei farlo?" Potresti chiedere. Leggi la spiritualità, i suoi valori e le pratiche con cui le persone si impegnano regolarmente per sviluppare le loro abilità spirituali. Leggi, scopri cosa dicono gli altri, poi pensa tutto da solo. Non prendere la parola di nessuno per questo … Crea la tua stessa mente!

Copyright Larry Culliford

I libri di Larry includono "The Psychology of Spirituality", "Love, Healing & Happiness" e (come Patrick Whiteside) "The Little Book of Happiness" e "Happiness: The 30 Day Guide" (personalmente approvato da HH The Dalai Lama).

Solutions Collecting From Web of "Conflitto e risoluzione in America: un problema di risorse inadeguate"