Conflitti scolastici convenzionali con genitori fidati

[I conteggi dei social media sono resettati a zero su questo post.]

I miei ultimi post riguardano la genitorialità fiduciosa, le forze che lavorano contro di esso oggi e le modalità per superare quelle forze. Come ho sottolineato nel post del 29 luglio, penso che la forza sociale più potente che interferisce con la genitorialità fiduciosa nel nostro tempo sia il sistema scolastico. Il potere delle scuole su bambini e famiglie è aumentato costantemente nel corso dei decenni, al punto che oggi è quasi impossibile essere un genitore fidato di un bambino in una tipica scuola pubblica o privata.

Mentre scrivo questo saggio, i bambini e gli adolescenti di tutta l'America stanno completando freneticamente la loro lettura estiva assegnata, in modo che possano consegnare i loro resoconti dei libri, a causa del primo giorno di lezione. O quello, o stanno spegnendo i compiti mentre i loro genitori stanno cercando freneticamente di portarli a completarli. Se il tuo bambino non riesce a consegnare quei rapporti, la scuola molto probabilmente lo vedrà come il tuo fallimento così come quello di tuo figlio. Potresti, a un certo punto, essere chiamato per una conferenza dell'insegnante e ricordare – come ti siedi, umiliato, in una di quelle poltroncine di fronte alla cattedra – dell'importanza dell'applicazione dei compiti scolastici da parte dei genitori.

Il sistema scolastico opera sul presupposto che i bambini, inclusi gli adolescenti, siano incompetenti a prendere le proprie decisioni. Non sono competenti a scegliere le proprie letture (anche le loro letture estive!); non sono competenti per apprendere di propria iniziativa. L'ipotesi è che i bambini necessitino di una supervisione costante per apprendere ciò che devono sapere per diventare, alla fine, adulti efficaci. I bambini lasciati a se stessi sprecano il loro tempo o, peggio, si mettono nei guai seri. E tu, il genitore, potresti essere considerato negligente se ti fidi di tuo figlio.

Se il tuo bambino salta fuori un compito a casa perché lo vede come una perdita di tempo – che di solito è, e che è quasi sempre quando viene fatto da un senso di coercizione piuttosto che da una scelta – potresti essere tanto "da biasimare" come il tuo bambino. Dovresti monitorare, spingere, magari persino corrompere o minacciare il tuo bambino: fai tutto ciò che è necessario per ottenere che lo scansafatiche esegua il compito. Forse dovrai dire a Mary, "No, non puoi leggere Breaking Dawn , perché non è il libro di cui hai bisogno per scrivere un rapporto."

I presidi e gli insegnanti hanno capito che il modo di tenere i bambini sul compito e ottenere quei punteggi dei test in modo che la scuola e gli insegnanti staranno bene nelle loro competizioni con altre scuole e insegnanti, è quello di arruolare i genitori per fungere da esecutori di compiti a casa. I genitori oggi sono abitualmente tenuti a firmare i compiti a casa dei loro figli, firmare e restituire rapporti regolari inviati loro sui successi e gli insuccessi dei loro figli, e in altri modi servire come assistenti per l'imposizione degli insegnanti. L'e-mail ha promosso un salto di qualità nella chiacchierata avanti e indietro tra insegnanti e genitori.

La casa è diventata un'estensione della scuola, ei genitori sono diventati assistenti degli insegnanti. Molti genitori comprano tutto questo troppo facilmente; dopotutto, sono in competizione con altri genitori per produrre bambini con i migliori curriculum. La perdita, ovviamente, risiede nel senso di autonomia e responsabilità personale dei bambini. Purtroppo, in molti casi, l'ipotesi che i bambini siano incompetenti diventa una profezia che si autoavvera. I bambini stessi diventano convinti della loro incompetenza.

Per essere un genitore fidato e per allevare i tuoi figli con la meravigliosa sensazione di essere fidati e affidabili, potresti doverli rimuovere dal sistema scolastico convenzionale. Ecco due alternative da considerare.

Scuole democratiche modello di Sudbury

In due post precedenti (qui e qui), ho descritto la Sudbury Valley School, che è dove ho condotto alcune delle mie ricerche. Oggi ci sono da qualche parte tra due e tre dozzine di scuole modello di Sudbury in tutto il mondo, e la stessa Sudbury Valley fornisce una guida per i gruppi che vogliono formare nuove scuole.

Per 41 anni, Sudbury Valley ha dimostrato che, una volta data la possibilità, i bambini e gli adolescenti si comportano in modo responsabile, prendono in carico la propria vita e imparano di propria iniziativa ciò che devono sapere per diventare adulti molto efficaci. I diplomati della scuola sono stati seguiti e documentati più pienamente di quelli di qualsiasi altra scuola che conosco. [1] Se qualche scuola ha dimostrato di funzionare, in termini di produzione di cittadini adulti felici ed efficaci, è la Valle del Sudbury.

I risultati di questo "esperimento" di 41 anni, ora replicato in tutto il mondo, sfidano le odierne credenze comuni sull'educazione e sui bambini. A Sudbury Valley nessuno dice ai bambini cosa devono imparare o come devono passare il loro tempo. Invece, la scuola offre l'ambiente ideale per l'auto-educazione. Ci sono altri bambini, di tutte le età (dai 4 ai 18 anni o 19), da cui imparare. Ci sono membri dello staff adulti con varie abilità e conoscenze speciali, che aiuteranno qualsiasi bambino che lo chieda. Ci sono computer e altre forme di attrezzature utili nella cultura di oggi. I libri sono ovunque Gli studenti e i membri dello staff governano la scuola in modo democratico, con un voto per persona sola, il che non solo porta a una governance efficace, ma genera anche un profondo senso di responsabilità collettiva. Il sistema decisionale democratico e il sistema giudiziario, e il continuo mescolarsi dell'età, promuovono un livello di educazione, cura e sicurezza che è estremamente raro in altre scuole.

Manderesti tuo figlio a una scuola del genere solo se sei un genitore fidato. I genitori diffidenti non possono immaginare che una scuola del genere possa funzionare, anche se hanno letto le prove e visitato la scuola. Se sei curioso di saperne di più sulla Sudbury Valley e sulle scuole che lo seguono, guarda indietro ai post che ho annotato sopra, vai al sito di Sudbury Valley (che include libri sulla scuola) e guarda l'elenco delle scuole di Sudbury lì o su Wikipedia.

Educazione domestica e "scolarizzazione".

Per molti genitori, che non hanno la scelta di una scuola di Sudbury, homeschooling può essere l'unica alternativa alla scuola convenzionale. Negli ultimi decenni, dal momento che le scuole sono diventate sempre più invadenti nella vita delle famiglie, il numero di famiglie che scelgono la homeschooling è aumentato drasticamente, raggiungendo oggi oltre un milione negli Stati Uniti.

Tuttavia, non tutti i genitori che scelgono l'homeschooling sono fiduciosi o in particolare apprezzano la libertà dei bambini. Molti genitori scelgono homeschooling principalmente per motivi religiosi; vogliono allevare i loro figli in una certa tradizione religiosa e proteggerli da altre idee e pratiche. Alcuni genitori scelgono homeschooling perché sono straordinariamente disonesti ; vogliono avere sempre i loro bambini sotto i pollici. Alcuni genitori scelgono homeschooling perché credono (generalmente correttamente) che sono più in grado di portare i loro figli ad Harvard di quanto lo sia il sistema scolastico locale. Altri ancora, che certamente hanno la mia comprensione, scelgono homeschooling principalmente per proteggere i loro figli dalle molestie e dai bullismo che hanno vissuto nella scuola pubblica locale.

Il marchio di homeschooling più compatibile con la genitorialità fiduciosa è quello spesso definito dai suoi aderenti come scolarizzazione – un termine coniato negli anni '70 da John Holt, nella sua rivista Growing Without Schooling . Con un po 'di Google, puoi trovare una serie di siti web affascinanti e utili dedicati alla scuola materna e / o alla scuola materna e una buona dose di libertà per i bambini. Uno dei miei preferiti è il Natural Child Project, in cui, tra le altre cose, puoi trovare libri di Jan Hunt, tra cui The Natural Child e Unschooling .

Le famiglie di homeschooling e di scolarizzazione di maggior successo, secondo la mia esperienza, sono quelle che riconoscono che la famiglia, sebbene un'ottima base per la vita e l'apprendimento, non è sufficiente. Ecco tre considerazioni, che in alcuni casi possono essere sfide:

1. Gran parte della crescita sta imparando come risolvere i problemi e andare d'accordo indipendentemente dai propri genitori . A partire da circa quattro anni, e sempre più spesso, i bambini sono attratti da altri bambini. Nel cacciatore-raccoglitore e in altre culture tradizionali, e fino a poco tempo fa nella nostra cultura, i bambini oltre i 4 anni trascorrevano molte ore al giorno a giocare ed esplorare in gruppi etnici fuori dalla vista degli adulti. In questo tipo di giochi, i bambini imparano come risolvere i problemi in modo indipendente. Dal mio punto di vista, questo è il compito fondamentale dell'educazione e può avvenire solo quando i bambini sono lontani dai genitori o da altri adulti che prestano attenzione.

2. I bambini imparano meglio dai bambini più grandi e più giovani . Ho discusso il valore delle interazioni miste all'età in una serie precedente di post (che iniziano qui) e non mi ripeterò qui, se non per dire che i bambini più piccoli sono fortemente motivati ​​ad apprendere le abilità che osservano nei bambini più grandi e in quelli più anziani i bambini imparano compassione e nutrimento interagendo con i più giovani.

3. I bambini hanno bisogno di più modelli adulti rispetto ai loro genitori . I bambini amano i loro genitori e hanno bisogno dell'amore dei loro genitori, ma guardano naturalmente agli altri adulti almeno quanto ai loro genitori per imparare cosa vuol dire essere adulti. Osservando ciò che fanno gli altri adulti e ascoltando le idee di altri adulti (compresi quelli che i loro stessi genitori considererebbero blasfemi), i bambini sono esposti a un menu di comportamenti e idee da cui possono scegliere e scegliere. I bambini non imitano passivamente altri bambini o adulti. Quando vengono esposti a una gamma sufficiente di comportamenti, idee e atteggiamenti, essi fanno i propri giudizi di valore e incorporano ciò che osservano nei loro repertori in crescita, in modi che li rendono unici, non repliche dei loro genitori o di chiunque altro.

Molti bambini in età prescolare hanno escogitato modi per affrontare queste sfide. Hanno trovato modi per i loro bambini di giocare ed esplorare lontano da loro stessi, di incontrarsi e fare amicizia con altri bambini in un'ampia fascia di età, e di essere naturalmente esposti a una varietà di adulti. Ma spesso questo non è facile, nella nostra società in cui le dimensioni della famiglia sono piccole e dove generalmente mancano le amicizie di quartiere tra le famiglie.

Se sei uno dei tanti homeschoolers e non-studenti che sono stati regolarmente lettori di questo blog, o anche se sei un nuovo lettore, spero che contribuirai con i tuoi pensieri, nella sezione commenti qui sotto. Quali sono le sfide più grandi per il tuo modo di aiutare i tuoi figli a educare te stesso e come affrontate queste sfide? Quali libri o siti web consiglieresti ad altri che stanno prendendo in considerazione la scuola materna o la scuola materna? Quali trappole dovrebbero essere evitate?

—-

Guarda il nuovo libro, Free to Learn

—-
Gli appunti
[1] Per gli studi successivi dei diplomati della Valle del Sudbury e di altri ex studenti, vedi: Peter Gray e David Chanoff, "Democratic Schooling: cosa succede ai giovani che hanno la responsabilità della propria istruzione?" American Journal of Education 94 (1986), 182-213; Daniel Greenberg e Mimsy Sadofsky, Legacy of Trust: vita dopo la Sudbury Valley School Experience (1992); Daniel Greenberg, Mimsy Sadofsky e Jason Lempka, La ricerca della felicità: Le vite di Sudbury Valley Alumni (2005).

Solutions Collecting From Web of "Conflitti scolastici convenzionali con genitori fidati"