Comprensione e gestione dei pensieri vietati

Ammettiamolo … tutti noi abbiamo pensieri proibiti e molti di loro ogni giorno! Se prestiamo veramente attenzione ai nostri pensieri immediati, alle libere associazioni, al parlare di sé, o qualsiasi cosa tu voglia chiamarli, sarebbe davvero noioso (e altri) fuori! Abbiamo tutti i tipi di impulsi e pensieri che certamente non vorremmo che le nostre madri conoscessero (o le nostre spose, i nostri figli, Dio, o chiunque altro). E se siamo in cerca di un ufficio politico, non vorremmo certo che anche gli elettori li conoscessero!

Forse vogliamo imbattersi in un collega che ha dei conflitti con chi ci capita di vedere nel parcheggio mentre guidiamo. Forse vogliamo fare sesso con la moglie del nostro migliore amico o con il nostro collega. O vorremmo dare uno schiaffo al nostro ragazzo che sta parlando in modo sfacciato a noi. Forse vogliamo davvero scuotere il bambino quando piange nel cuore della notte. E naturalmente ci sono tutti gli impulsi di mangiare e bere per affrontare ogni giorno. Sì, vogliamo davvero mangiare l'intero gallone di gelato o forse l'intera scatola di biscotti. Oppure, vogliamo davvero bere l'intera bottiglia di vino o avere quella seconda o terza birra. Ottieni l'immagine. Ci sono così tanti pensieri e impulsi che attraversano la nostra mente ogni minuto di ogni ora di veglia che sarebbe inquietante concentrarsi su qualcuno di loro. Quindi, i pensieri proibiti sono uno stile di vita. Cosa facciamo di loro?

In primo luogo, è importante riconoscere che esistono, tutti li hanno e quindi non causano molti danni a meno che non si agisca su di loro. Come ho discusso in molti post precedenti del blog di PT, forse la cosa più importante da ricordare che prevarrà il successo nella vita è controllare gli impulsi. Solo perché hai un prurito non significa che devi graffiarlo! Certo, vogliamo mangiare l'intera torta, gridare al nostro capo, dormire piuttosto che andare al lavoro, fare sesso con il nostro vicino e dare uno schiaffo a nostro figlio, ma non lo facciamo. Contiamo fino a 10 o troviamo altri modi produttivi, salutari e distraenti per far fronte ai nostri impulsi. Cerchiamo di controllare il nostro ambiente, trovare distrazioni produttive o impegnarsi in un comportamento che ci porta lontano dai nostri pensieri.

Quindi, mentre tutti hanno pensieri proibiti, non tutti gestiscono molto bene questi impulsi e questi pensieri. Lavorare su questo è certamente la cosa giusta da fare per noi stessi e per quelli che ci circondano.

Sì, abbiamo un ID come descritto da Freud. Ma il nostro ego e il nostro Super-io possono aiutare a tenere sotto controllo questo id.

Allora, cosa ne pensate?

Solutions Collecting From Web of "Comprensione e gestione dei pensieri vietati"