Comportarsi male per buone ragioni

Ti comporti mai in modi che desideri non averlo fatto? O ti ritrovi mai a sbottare qualcosa e poi a rimpiangere immediatamente ciò che hai detto? Forse ci sono state volte in cui hai fatto qualcosa e poi ti sei chiesto perché l'hai fatto.

Abbiamo tutti momenti in cui agiamo "fuori dal personaggio" o ci troviamo a pensare "Perché l'ho fatto? Questo non sono io! "

Questi comportamenti indesiderati o "cattivi" possono variare da cose semplici come non essere in grado di rifiutare la seconda porzione di torta al caffè per eventi molto più importanti come avere una relazione. Qualunque sia la portata o la grandezza dell'azione, l'esperienza di agire contro "il vero io" o "ciò che voglio veramente" è comune.

La chiave per cambiare i comportamenti indesiderati è trovare e conoscere quel posto nella tua mente in cui il comportamento non è indesiderato.

La cosa curiosa del comportamento indesiderato è che sono solo indesiderati da una prospettiva particolare. Il comportamento indesiderato è tanto una parte legittima del "reale" come un comportamento che sembra più utile e costruttivo. La contentezza e la pace della mente si verificano quando tutti i comportamenti di una persona sono coerenti con la persona che vogliono essere e la vita che vogliono vivere da tutti i diversi punti di vista e prospettive.

PaulAloe/Flickr/Labelled for Reuse
Fonte: PaulAloe / Flickr / Etichetta per riutilizzo

Forse ti dici che ti piacerebbe trascorrere meno tempo a mandare email ogni giorno, eppure, nonostante le tue migliori intenzioni, ti ritrovi ad accedere e rispondere ai messaggi nella tua casella di posta. O forse ogni mattina hai intenzione di fare una serata senza alcool stasera, ma quando torni a casa alla fine di una lunga giornata, in qualche modo finisci con una birra o un bicchiere di vino in mano.

Il comportamento non è mai il problema. Il problema è la discrepanza o l'angoscia che questi comportamenti creano in conflitto con altri modi in cui una persona vuole vivere. Non c'è niente di sbagliato, ad esempio, nel voler avere un rapporto eccitante e intimo con qualcuno con cui ti sei avvicinato. Quando questa relazione, tuttavia, tormenta le idee che hai di essere una moglie fedele e amorevole, allora si verificheranno dei problemi. Allo stesso modo, rispondere alle e-mail è sempre un problema se si sta inviando e-mail e non si desidera inviare e- mail contemporaneamente.

i comportamenti sono sempre collegati agli obiettivi in ​​una relazione curiosa e bella di cerchi causa ed effetto che include necessariamente l'ambiente nella sua danza. Questo significa solo che è un po 'inutile trascorrere del tempo isolando la "causa" di un particolare comportamento. La causa di ogni comportamento è "Voglio." Il trucco è trovare l' io che vuole, perché ci sono sicuramente alcuni altri che non vogliono.

E "voler" si riferisce semplicemente agli obiettivi che sono sempre associati a tutti i comportamenti. I comportamenti sono un mezzo per un fine. Non sono il fine a se stessi. I fini sono la miriade di obiettivi che costituiscono l'intricata rete di chi siamo. Gli obiettivi sono richieste per ciò che deve essere vissuto e i comportamenti cooperano con l'ambiente per portare quell'esperienza.

Quindi, se si desidera modificare la quantità di tempo speso per l'invio di e-mail, allora, paradossalmente, è necessario concentrarsi meno su tutti gli aspetti positivi della riduzione del tempo di invio delle e-mail. Sai già tutto questo. Sei ben consapevole dei benefici del tempo lontano dalla posta elettronica. Ciò che non ti è molto familiare è ciò che ti piace dell'email che fai.

Se riesci a sedare l'istintivo "Ma non mi piace!" Protesta per un minuto o due e concentrati semplicemente sull'invio di e-mail, anche a pensare a come sarebbe la vita se la capacità di e-mail fosse portata via, poi noti i pensieri che ti passano per la mente. Potresti capire da dove viene la spinta o la voglia di "controllare rapidamente" le tue email. Forse ti piace la sensazione di essere in contatto e connesso con le persone a cui tieni. Forse ti piace avere una casella di posta in ordine. Potrebbe essere che ti irriti quando le persone impiegano molto tempo a rispondere alle tue e-mail e non sarai una di quelle persone?

La stessa linea di pensiero può essere applicata a qualsiasi comportamento "cattivo" o comportamento che stai cercando di cambiare. Invece di pensare a tutti i benefici di una notte senza alcool, pensa a quello che è bello di quel primo sorso dopo una lunga giornata in ufficio. Ti piace la sensazione di relax, ti meriti una ricompensa dopo una dura giornata di lavoro, ti piace forse provare che puoi gestire il tuo drink? Qualunque cosa sia, sono gli obiettivi associati al comportamento che non vorresti fare che sono la chiave per far giocare bene tutti i tuoi.

Niente accade senza motivo. Non quando si tratta di comportamento comunque. Spesso i comportamenti possono fornire un indizio delle ragioni, ma se riesci a pensare meno agli avvenimenti e più ai motivi, avrai più successo nel costruire gli eventi che tutti voi, voi stessi, siete contenti.

Solutions Collecting From Web of "Comportarsi male per buone ragioni"