Comportamento ripetitivo: reindirizzare o non reindirizzare?

Interessi ristretti e comportamento ripetitivo sono caratteristiche dell'autismo. Il comportamento stereotipato, come sbattere le mani, dondolare il corpo, spillare ripetutamente oggetti e vocalizzazioni non funzionali (ad es. Grugniti ripetitivi, risate, vocalizzazioni ecolaliche), è una forma comune di comportamento ripetitivo. Molte persone hanno notato che tale comportamento è socialmente stigmatizzante e può interferire con l'apprendimento. Permettetemi di iniziare dicendo che la stereotipia degli aspetti socialmente stigmatizzanti non andrà via con l'educazione del pubblico sull'autismo. L'accettazione di persone con ASD nella società è molto importante ma ci sarà sempre una reazione naturale da parte degli altri quando si verificherà un comportamento del genere. Ancora una volta, sono d'accordo sul fatto che l'accettazione attraverso l'educazione del pubblico sugli ASD è una degna ricerca, ma non risolverà la questione.

Tutti i bambini piccoli (e probabilmente la maggior parte degli adulti, almeno alcuni studi suggeriscono che si verifichi nel repertorio comportamentale degli studenti universitari) mostrano una qualche forma di stereotipia ma si verifica abbastanza raramente e sembra un feedback sociale molto sensibile nei bambini in via di sviluppo. In un post precedente (http://www.psychologytoday.com/blog/radical-behaviorist/201002/did-thomas-jefferson-flapping-his-hands), ho discusso uno studio di un mio collega (MacDonald et al. , 2007). Ha offerto ai bambini l'opportunità di giocare e il livello di stereotipia è stato registrato. I bambini con un ASD che partecipavano stavano appena entrando in un intervento comportamentale intensivo precoce. Una delle osservazioni interessanti è stata che i bambini di due anni con un ASD si sono impegnati in una stereotipizzazione tanto quanto i loro coetanei in via di sviluppo. Tuttavia, i bambini di tre e quattro anni con un ASD avevano livelli molto più elevati di stereotipia. Ciò implica che le differenze nella quantità di comportamento stereotipato possono in parte essere una funzione dell'età. Potrebbe anche accadere che, man mano che il bambino con l'autismo invecchia, imparino a impegnarsi in forme aggiuntive di stereotipia e, forse, la motivazione a impegnarsi in aumenti di stereotipie.

Volevo saltare da questo punto per parlare di cosa fare riguardo alla stereotipia e al comportamento ripetitivo. Tuttavia, vorrei innanzitutto toccare interessi ristretti. Alcuni interessi ristretti possono interferire ma in altre situazioni possono essere molto produttivi. Molte persone con ASD (e la società in generale) hanno tratto grande vantaggio da interessi ristretti in quanto guidano il comportamento e producono esperienza in un modo che può essere ottenuto solo con attenzione acuta. Ci sono probabilmente molte fonti di rinforzo dietro interessi ristretti. Oltre all'auto-rinforzo derivante dall'impegnarsi in un'attività preferita, ci sono molti benefici tangibili che possono anche derivare. Come un lavoro ben retribuito e il riconoscimento di esperienza che porta ad accedere a più strumenti per perseguire ulteriormente tali interessi. Se un interesse limitato non è dannoso, dovrebbe essere fornito il supporto per perseguire tali interessi.

Che dire della stereotipia e del comportamento ripetitivo? Dovremmo favorire questo comportamento? Dipende. C'era un documento scritto da un analista del comportamento molti anni fa che suggeriva che alle persone con disabilità dello sviluppo dovrebbe essere permesso di mangiare ciambelle e fare un sonnellino. Non potrei essere più d'accordo (anche se davvero non mi piacciono le ciambelle). Tutti dovrebbero essere autorizzati a mangiare ciambelle e fare il pisolino ma non escludendo tutto il resto. Perché se tutto ciò che fai è mangiare ciambelle e fare pisolini probabilmente non avrai la vita più ricca di quella che avresti se ci fossero altre attività nella tua vita. In realtà potrebbe essere molto più breve di quanto potrebbe essere. Quindi, quando si determina cosa fare riguardo alla stereotipia ci sono un certo numero di variabili rilevanti. Uno è, quanto frequentemente si verifica? Un altro è, quanto interferisce con l'insorgenza / lo sviluppo di un comportamento appropriato?

Prendiamo ad esempio un bambino che tocca ripetutamente i blocchi insieme e emette uno strillo acuto durante i momenti in cui potrebbero giocare con altri bambini. Se questo bambino non interagisce mai con i suoi pari, è probabilmente necessaria una decisione per promuovere un maggior comportamento sociale. Esistono molti studi che discutono strategie efficaci di intervento. Uno studio ha mostrato che il semplice fatto di fornire suggerimenti e lodi ai bambini con ASD ha aumentato l'iniziazione sociale da parte dei bambini (Odom & Strain, 1986). La quantità di interazione era maggiore quando i coetanei in via di sviluppo venivano incoraggiati a giocare con i bambini con ASD. Inoltre, il fatto che il semplice suggerire che il bambino debba giocare con gli altri e lodare tale comportamento abbia portato a miglioramenti nel comportamento sociale è notevole.

Tali strategie non sono efficaci per tutti. Un certo numero di altri interventi suggeriscono che la modellizzazione del video, il gioco di ruolo, le istruzioni scritte (sotto forma di "gioco di ruolo") e il gioco apertamente rinforzante del gioco durante il gioco possono migliorare il comportamento sociale. Ma queste strategie non sempre funzionano. Quando non reindirizzano il comportamento dalla stereotipia al comportamento appropriato possono avere un impatto significativo. Uno studio che ho menzionato nel precedente post collegato a sopra suggerisce che interrompere e reindirizzare il comportamento stereotipato può avere un effetto rapido che produce stereotipie di livelli molto più bassi semplicemente chiedendo al bambino di fare qualcosa che già fanno, come rispondere alle domande sociali (es. " come ti chiami? "" Dove abiti? "" Come si chiama tuo fratello? "). Tuttavia, ancora più importante, questo tipo di procedura può produrre un cambiamento significativo nel comportamento appropriato.

In Ahearn et al. (2007), 3 dei nostri 4 bambini hanno mostrato una comunicazione più appropriata quando abbiamo interrotto le vocalizzazioni stereotipate ponendo loro delle domande sociali. Abbiamo usato strategie simili con molti altri bambini e promuovendo comportamenti più appropriati che possono essere promossi e servire come base importante per la costruzione di competenze è molto desiderabile. Un video che mostro spesso quando conduco workshop su come lavorare con bambini con ASD mostra cosa è successo quando abbiamo reindirizzato la manipolazione stereotipata di oggetti da parte di un bambino. Prima del trattamento, raramente si avvicinava al suo insegnante o si impegnava in un gioco cooperativo. Tuttavia, quando abbiamo reindirizzato la sua stereotipia, ha iniziato a guardare verso il suo insegnante. Si impegnò in una varietà di nuove risposte con i giocattoli a cui aveva accesso e, in breve tempo, portò i giocattoli alla sua insegnante, si sedette sulle sue ginocchia e giocò con lei. A volte è meglio interrompere il comportamento preferito per stabilire altre abilità importanti. Detto questo, dato che la stereotipia è in genere innocua, dovrebbe esserci un momento e un luogo perché tutti dovrebbero essere in grado di mangiare ciambelle e fare un pisolino.

Solutions Collecting From Web of "Comportamento ripetitivo: reindirizzare o non reindirizzare?"