Comportamento del cane: una revisione enciclopedica di ciò che sappiamo

I cani sono "in". Come molti di noi sanno, non c'è carenza di libri e saggi sui cani, e una ricerca di "comportamento del cane" su Google Scholar genera rapidamente oltre 1,2 milioni di visite. Anche una rapida scansione di alcuni dei titoli inclusi in queste ricerche mostra che gli argomenti e il livello di sofisticazione della letteratura disponibile vanno ovunque, dalle storie carine e personali alla ricerca empirica dettagliata. Mentre sto esaminando molti di questi libri e documenti per scrivere un libro sul comportamento dei cani, trovo una buona quantità di informazioni utili contenute in rapporti di ogni genere. Tuttavia, ho anche bisogno di una fonte completa e attuale che riassuma molto di ciò che sappiamo sul comportamento dei cani e la seconda edizione di Dog Behavior, Evolution and Cognition del Dr. Adam Miklosi è la mia fonte d'ispirazione.

Dettagli (sommario, esempi di scrittura) sul libro enciclopedico del Dr. Miklosi sono prontamente disponibili, e la descrizione del libro spiega chiaramente cosa troveranno i lettori:

Questo è il primo libro che raccoglie e sintetizza la recente fiorente letteratura di ricerca primaria sul comportamento, l'evoluzione e la cognizione del cane. L'autore presenta un nuovo approccio ecologico alla comprensione del comportamento del cane, dimostrando come i cani possano essere oggetto di studi scientifici rigorosi e produttivi senza la necessità di confinarli in un ambiente di laboratorio.

Questa seconda edizione, completamente aggiornata, di Dog Behavior, Evolution and Cognition inizia con una panoramica delle questioni concettuali e metodologiche associate allo studio del cane, seguita da una breve descrizione del loro ruolo nella società umana. Una prospettiva evolutiva viene quindi introdotta con un riassunto delle ricerche attuali sul processo di addomesticamento. La parte centrale del libro è dedicata alle questioni relative agli aspetti cognitivi del comportamento che negli ultimi anni hanno ricevuto particolare attenzione da parte di psicologi ed etologi. I capitoli finali del libro introducono il lettore a molti nuovi approcci al comportamento dei cani, ambientati nel contesto dello sviluppo comportamentale e della genetica. Questa seconda edizione riconosce e discute il fatto che i cani vengono sempre più utilizzati come organismi modello per lo studio degli aspetti della biologia umana, come le malattie genetiche e l'invecchiamento. Un'attenzione specifica viene data anche in questa edizione al comportamento di attaccamento che emerge tra uomo e cane, l'importanza della comunicazione inter-specifica nel successo dei cani nelle comunità umane e gli ampi aspetti della cognizione sociale e come ciò possa contribuire alla cooperazione uomo-cane

Le indicazioni per la ricerca futura sono evidenziate in tutto il testo che incorpora anche collegamenti alla ricerca umana e dei primati attingendo a omologie e analogie sia nell'evoluzione che nel comportamento. Il libro sarà quindi pertinente e utile per chiunque abbia un interesse per l'ecologia comportamentale, compresi gli studenti laureati in comportamento e cognizione animale, così come un pubblico più generale di appassionati di cani, biologi, psicologi, veterinari e sociologi.

Il Dr. Miklosi, che è il direttore del Family Dog Project presso l'Eötvös Loránd University di Budapest e capo del gruppo di etologia, è un ricercatore ben noto e rispettato in molte aree della ricerca sul canid, come lo sono i membri dei suoi diversi gruppo di ricerca, e il suo libro compila piacevolmente numerose fonti di ricerca. Lo consiglio vivamente a tutte le persone interessate al comportamento dei cani e ad alcuni dei loro parenti selvatici. Mentre "accademico" in qualche modo, questo libro è anche leggibile per le persone che non sono membri della comunità della torre d'avorio. Ogni volta che ci vado, sono stupito dalla sua ampiezza e dalla cura con cui il Dr. Miklosi copre numerosi argomenti diversi.

Gli ultimi libri di Marc Bekoff sono la storia di Jasper: Saving Moon Bears (con Jill Robinson), Ignorando la natura non di più: il caso di conservazione compassionevole, perché i cani e le api vengono depressi: l'affascinante scienza dell'intelligenza animale, le emozioni, l'amicizia e la conservazione, Rewilding Our Hearts: Costruire percorsi di compassione e convivenza, e The Jane Effect: Celebrando Jane Goodall (edita con Dale Peterson). (Homepage: marcbekoff.com; @MarcBekoff)

Nota: per ulteriori discussioni critiche su molti aspetti diversi del comportamento del cane, suggerisco anche Cognizione e comportamento del cane domestico: Lo studio scientifico di Canis familiaris a cura di Alexandra Horowitz, The Social Dog: Behavior and Cognition a cura di Juliane Kaminski e Sarah Marshall-Pescini, Il comportamento canino di Mechtild Käufer : La scienza dei cani al gioco , e Brian Hare e Il genio dei cani di Vanessa Woods.

Solutions Collecting From Web of "Comportamento del cane: una revisione enciclopedica di ciò che sappiamo"