Complessità, coerenza e Halloween

Questa settimana ho avuto il piacere di essere contattato da un reporter dell'Orange County Register (il nostro giornale locale) con la domanda: "D: Perché a così tanta gente piace girare film spaventosi o mettersi in situazioni spaventose?"

Una domanda così divertente, ho pensato che fosse un blog degno. Di seguito è la mia risposta non modificata. Spero che userà una o due linee che funzionano per i suoi scopi. Più probabilmente, io (ironicamente) l'ho spaventato per sempre. Forse aggiungerà qualcosa alla tua esperienza di Halloween o ti spaventerà. In entrambi i casi…
Quasi ogni teoria della personalità può fornire una risposta a questa domanda: "Perché ci piace essere spaventati?" Secondo me ogni "teoria" contribuisce a un pezzo del puzzle complessivo, che una volta messo insieme può far luce sulla semplice domanda sulla gioia paradossale di Halloween, e anche su alcune delle proprietà sorprendentemente coerenti che collegano ciascuno di noi attraverso scale, dal biologico al culturale, e attraverso il tempo e lo spazio.

A partire dalla scala più piccola, a livello biologico ogni persona ha il proprio livello distinto di eccitazione di base. Questo è il livello di stimolazione nel nostro sistema nervoso quando siamo a riposo. Alcune persone sono più "amplificate". Gli altri sono "sottosviluppati". Paradossalmente, le persone con i sottotitoli sono quelle con più probabilità di godere di film di paura, così come giri in moto, tatuaggi e piercing, montagne russe, giochi d'azzardo, droghe ricreative , giocando sport di contatto e così via. Una fonte di motivazione per i brividi di vita è il basso livello di arousal fisiologico di riposo. Essere sottovalutato è scomodo; e lo descriveranno come un tipo speciale di ansiosa noia. Per inciso, io sono una di queste persone e come tale amo sia Halloween che film horror, il più cattivo e meglio è. Ironia della sorte, gente come noi trova gli effetti calmanti. Di nuovo è paradossale. Le informazioni entusiasmanti dall'ambiente ci portano ad un livello più confortevole.

Le persone che hanno un alto livello di eccitazione di base (ad es. Mia moglie) tendono ad evitare tali attività. Questi sono i tuoi modi più gentili, la birra alla spina, i costumi amichevoli, la consegna delle caramelle mentre ti godi un buon libro, un fuoco caldo e una bevanda calda a casa – questa è la loro tazza di tè decaffeinato. Sono naturalmente aumentati, quindi sentirsi più a proprio agio con le informazioni di bassa stimolazione dall'ambiente. Per inciso, i livelli basali di eccitazione della gente tendono ad aumentare con l'età, e credo che ci sia una differenza generale tra uomini e donne (uomini sono più bassi), aiutando a spiegare perché i maschi più giovani sarebbero il pubblico principale per questi tipi di film e per Halloween mischeif.
I livelli di eccitazione di base non sono né buoni né cattivi – dipende da come le persone imparano ad adattarsi. Alcuni individui in cerca di sensazioni innalzeranno i loro livelli di eccitazione lavorando duramente in ambienti stressanti (ad esempio, vigili del fuoco), praticando sport o giocando a tempo libero. D'altra parte, la ricerca ha dimostrato che gli psicopatici e i criminali violenti (anche i serial killer) hanno una tendenza verso un'eccitazione inferiore al basale. Quindi, l'intesità dei loro crimini li fa sentire più calmi. Nel mio lavoro clinico, una volta mi sono imbattuto in un criminale juvinile che cercava sempre più alti livelli di stimolazione – passando da piccoli incendi a far esplodere la proprietà pubblica, alla fine rubando un negozio usando un fucile a canne mozze su LSD. Noi terapeuti che sono stati coinvolti sono stati di scarso aiuto. Non abbiamo trovato nulla di sbagliato con il giovane, o la sua famiglia, che è apparso come i pilastri di American Lifestyle. Sono stati gli investigatori forensi ad arrivare al fondo delle cose.

Per inciso, la maggior parte delle persone troverebbe l'LSD di per sé troppo stimolante, o sopravviverebbe al "viaggio" in un modo più comune – con scarsa illuminazione, una sedia a sacco e alcuni album degli Almond Brothers (per esempio). In effetti, la reazione sessuale di questo giovane è stata collegata a questi eventi, fornendo un ulteriore stimolo di eccitazione ed eccitazione a situazioni che avrebbero mandato il resto di noi a nascondersi e agitarsi sotto una coperta da qualche parte. Questo processo di collegamento di simili fenomeni bio-emotivi che destano simili è abbastanza comune – aiutando a spiegare perché i serial killer spesso sessualizzano i loro crimini – per esempio, si dice che Jeffrey Dahmer abbia tenuto la testa mozzata di una vittima nel suo armadietto di lavoro a Briggs and Stratton per lo scopo della continua stimolazione sessuale quando fu brevemente in prigione della contea di Milwaukee per un reato minore. Dovrebbero averlo inserito nel film (Dahmer, 2002) su di lui. Così finisce la parte spaventosa di questo blog.

Su una nota MOLTO più mite – lo stesso processo si verifica con attrazione e stimolazione salutari che forniscono un aumento dell'eccitazione. Questo è il motivo per cui le montagne russe, i top di Ferris Wheels e, naturalmente, i film di paura sono le situazioni ideali per la costruzione del romanticismo. Un aspetto chiave dell'attrazione è l'aumento dell'eccitazione fisiologica. Di conseguenza, i corteggiatori generalmente interpretano erroneamente o provocano la titolazione di un film pauroso con sentimenti fatui per un compagno di appuntamenti – purché il film non sia troppo grossolano o sconvolgente (ad esempio, non consiglierei Hostel II per un primo appuntamento).

Le altre teorie sulla personalità – comportamentali, cognitive, orientate ai tratti e psicodinamiche possono essere disposte ciascuna in modo gerarchico – spiegando fattori di personalità su scala più ampia, al di là e al di là del livello biologico. Ciò che lega tutti insieme è il concetto di equilibrio. Ad esempio, la ricerca sullo sviluppo morale suggerisce che gli individui mantengano implicitamente un bilancio morale nella parte posteriore della mente, informando le loro decisioni nel tempo. Questo può aiutare a spiegare piccoli paradossi come la dieta coke con la sindrome della pizza, oltre a paradossi più grandi come lo scandalo sessuale di Bill Clinton.
La teoria analitica di Jung è una delle più ampie, più vaghe e più difficili da ricercare di queste teorie sulla personalità orientate all'equilibrio. Tuttavia, il pensiero di Jung può ampliare e approfondire la comprensione della nostra motivazione per essere spaventati. Jung ha suggerito che tutti hanno un personaggio – il volto che mettono per il mondo, e anche un lato oscuro – gli aspetti più oscuri della personalità che sono in contrasto con la persona. Le due parti sono in equilibrio l'una con l'altra, in modo tale che il personaggio più grande diventi, più grande è l'ombra che viene lanciata. Ancora una volta, ricordate uno qualsiasi degli ultimi o passati scandali morali di amati personaggi religiosi e politici della cultura americana per esempi di questa dinamica.

Se considerati in questo senso, i film spaventosi possono permettere alle persone di proiettarsi nei film, forse nel ruolo del "mostro" o semplicemente attraverso un ruolo di osservatore – il voyeur passivo di cose orribili. Sospetto che pochi si identificano esclusivamente con la vittima, e meno con la prima vittima (cioè in un film slasher). È possibile che questo tipo di esperienza possa non solo bilanciare la fisiologia di alcune persone, in un modo relativamente non dannoso (cioè il mondo del trauma della finzione grafica), ma può anche bilanciare la loro psiche poiché i loro lati oscuri hanno l'opportunità sperimentare l'oscurità grande e terribile. In effetti, molti di noi fan dell'orrore godono dell'esperienza di essere scioccati fino al punto di soffrire del nostro stesso disagio, dove dobbiamo ricordare a noi stessi che il film non è reale, o al punto che sperimentiamo dissonanza per il fatto che lo stiamo osservando. Ho avuto una tale esperienza seduta da solo in un film horror (di nuovo – Hostel II, film davvero orribile e imbarazzante da vedere) come un nuovo padre e un uomo di mezza età solista che si è nascosto per una pausa dalle poppate e per i migliori contributi paterni positivi nel mio ruolo di marito e padre. Ho guardato poche file verso il basso e ho visto una giovane coppia, l'ho riconosciuta come una ragazzina di passaggio dal mio negozio di generi alimentari nello stesso centro commerciale del teatro. Oh vergogna su di loro! (Ho pensato). Cosa c'è di sbagliato in loro? Ero leggermente spaventato a uscire, mentre immaginavo l'oscurità nei cuori dei miei compagni di teatro. E per tutto il tempo, vergogna oppressa per la mia stessa presenza, bilanciata da qualcosa di molto positivo e utile.

Attraverso esperienze come queste, si può ottenere un sano equilibrio a varie scale di personalità, dalla fisiologia fino alla portata più ampia della loro psiche. Ovviamente, per quei rari individui che si trovano in circostanze più fragili, che sono molto squilibrati e inclini a qualche tipo di dipendenza da brivido violento, i film horror violenti non sarebbero salutari. Sostengo, tuttavia, che la stragrande maggioranza di questi individui molto rari diventerebbe violenta senza riguardo a qualsiasi influenza dei film horror.
Jung ha anche molto da dire sui temi comuni e sul ruolo comune del mito, del rituale e del sacro nella vita e nella cultura umana. Suggerirei che da questa prospettiva, i film dell'orrore possano fornire un equilibrio piuttosto malato, ma familiare nella nostra cultura. Proprio come il calcio ha un aspetto simile agli antichi gladiatori dei collesi, e i rave sono simili agli antichi culti misterici dell'antica Grecia e di Roma, i film dell'orrore sono come gli antichi rituali sacrificali dei nostri antenati. Gli antichi Myan andarono nella giungla per cacciare sacrifici umani al sole, al fine di garantire la salute delle loro colture e la protezione dalle malattie. In nome di tale "progresso", hanno commesso crudamente genocidi su piccola scala per le popolazioni più indigene della foresta, il tutto in nome di un equilibrio su larga scala, inviando le loro teste che rimbalzano giù per i gradini di quelle grandi piramidi. Poi, su una scala ancora più grande, gli spagnoli arrivarono e commisero ancora più grandi attrattive. A proposito, non sono uno studioso di cultura, ma sono stato malato l'altro giorno e ho visto Apocolypto via cavo. Parliamo di un film horror spaventoso, avvolto intorno all'hack Mel Gibson, il motivo della vendetta di un uomo per la brutalità della madre e del bambino (vedi tutti i film che ha realizzato da Mad Max in poi). Probabilmente c'è anche qualche sorta di equilibrio, in particolare quando si considera l'alcolismo e le osservazioni antisemetriche in questa esperienza di cineasta. Era, a mio parere, ancora un diavolo di un film dell'orrore. Sono contento di averlo visto senza pagare di tasca.

I film dell'orrore, nella più grande scala, sono probabilmente un atto di bilanciamento all'interno della nostra cultura nel suo complesso, un mezzo di sacrificio per i nostri oscuri antenati pagani. Sono probabilmente un ramo recente di un rituale umano di lunga data, che tenta di controllare una manifestazione della crudeltà barbarica del mondo, e quindi avvicinarsi a comprenderlo. Questi rituali moderni ci permettono di lasciare il terrore oscuro del teatro con un rinnovato apprezzamento per le meraviglie e le bellezze parallele della vita.

Anzi, Halloween in generale è il ramo rimanente dei rituali pagani che lo hanno preceduto. È un rituale a cui ci siamo affidati per serie di ragioni forti e complesse, e che abbiamo intessuto nelle nostre attuali tradizioni – ed è più forte che mai, anche in questo momento di conquista della società globale e di una mente tesa alla mente. Halloween fornisce l'equilibrio umano che richiediamo collettivamente, dagli ormoni nei nostri corpi fino alle molteplici dinamiche culturali. Vedo che non è una coincidenza che "All Hallows Eve" sia presente insieme a "Tutti i Santi". Ognuno serve a bilanciare l'altro. Nei tempi moderni, Halloween pulisce i nostri corpi, le nostre menti e i nostri spiriti e ci prepara per l'avvento delle tradizioni di bontà – come il Ringraziamento, il Natale (e altre festività) e l'Anno nuovo. Tutti sono riflessi dei cicli di equilibrio, piccoli e grandi, nello spazio, nel tempo, nelle dimensioni e nella vita.

Solutions Collecting From Web of "Complessità, coerenza e Halloween"