Come sviluppare atleti giovani mentalmente forti

Ford Video/Mastery Approach to Parenting in Sports
Fonte: Ford Video / Mastery Approach to Parenting in Sports

Uno dei più alti complimenti che un atleta possa ricevere è l'etichetta "mentalmente dura". La durezza mentale non è una qualità con cui le persone nascono. Piuttosto, include una serie di approcci e modi di osservare le situazioni competitive in modi produttivi.

Allenatori e genitori sono in una posizione ideale per aiutare i giovani atleti a sviluppare una filosofia sana sul successo e una capacità di tollerare le battute d'arresto quando si verificano. Insegnando lezioni di durezza mentale ai bambini, gli adulti possono dare loro un dono inestimabile che li avvantaggerà in molte aree della vita quotidiana. Ecco alcuni atteggiamenti specifici che possono essere comunicati ai giovani atleti.

1. Gli sport dovrebbero essere divertenti.

  • Sottolinea che gli sport e le altre attività nella vita sono divertenti per il gioco, sia che vinci o perda.
  • Gli atleti dovrebbero partecipare, prima di tutto, a divertirsi.
  • Cerca di promuovere il divertimento di molte attività in sé e per sé, in modo che la vincita non sia una condizione per il divertimento.

2. Tutto ciò che vale la pena di raggiungere è raramente facile.

  • È importante riconoscere che il processo per raggiungere la padronanza è una strada lunga e difficile. Secondo Vince Lombardi, il famoso allenatore dei Green Bay Packers, "Il dizionario è l'unico posto in cui il successo viene prima del lavoro. Il duro lavoro è il prezzo che dobbiamo pagare per il successo. "
  • Diventare il miglior atleta che si può essere non è un risultato da avere semplicemente per chiedere.
  • Pratica, pratica e ancora più pratica è necessaria per padroneggiare qualsiasi sport.

3. Gli errori sono una parte necessaria per imparare bene.

  • Molto semplicemente, se non commettiamo errori, probabilmente non impareremo. John Wooden, leggendario allenatore di pallacanestro UCLA, ha definito gli errori come "le pietre miliari verso il successo".
  • Enfatizzare gli atleti che gli errori, piuttosto che essere cose da evitare a tutti i costi, sono opportunità di miglioramento delle prestazioni. Ci danno le informazioni che abbiamo bisogno di aggiustare e migliorare.
  • L'unico vero errore è l'incapacità di imparare dalle nostre esperienze.

4. Lo sforzo è ciò che conta.

  • Enfatizza e elogia lo sforzo e il risultato.
  • Comunicare ripetutamente ai giovani atleti che tutto ciò che chiedi è che danno uno sforzo totale.
  • Attraverso le tue azioni e le tue parole, mostra ai giovani che sono importanti per te quando provi e perdi come quando vinci. Se il massimo sforzo è accettabile per te, può anche diventare accettabile per i giovani atleti.
  • Soprattutto, non punire o ritirare l'amore e l'approvazione quando i bambini non soddisfano le aspettative. Tale punizione costruisce la paura del fallimento.

5. Non confondere il valore con le prestazioni.

  • Aiuta i giovani a distinguere ciò che fanno da ciò che sono . Una lezione preziosa da insegnare ai bambini è che non dovrebbero mai identificare il loro valore come persone con una parte particolare di se stessi, come la loro competenza nello sport, il rendimento scolastico o il loro aspetto fisico.
  • Puoi portare avanti questo processo dimostrando la tua capacità di accettare i bambini incondizionatamente come persone, anche quando comunichi che non approvi alcun comportamento.
  • Mostra ai bambini che puoi accettare con garbo i tuoi stessi errori e fallimenti. Dimostrate e dite loro che come un essere umano fallibile, potete accettare il fatto che, nonostante i vostri migliori sforzi, occasionalmente vi imbatterete in qualche cosa.
  • Se i bambini possono imparare ad accettare e amare se stessi, non richiederanno indebitamente l'approvazione degli altri per sentirsi utili.

6. La pressione è qualcosa che ti sei messo addosso.

  • Aiuta i giovani atleti a vedere le situazioni competitive come emozionanti auto-sfide piuttosto che come minacce.
  • Sottolinea che le persone possono scegliere come pensare alle situazioni di pressione.
  • Gli atteggiamenti di cui sopra aiuteranno a sviluppare una visione della pressione che la trasforma in una sfida e un'opportunità per mettersi alla prova e ottenere qualcosa che valga la pena.

7. Cerca di apprezzare e rispettare gli avversari sportivi.

  • Alcuni allenatori e atleti pensano che la giusta motivazione provenga dalla rabbia o dall'odio per l'avversario. Questo è totalmente sbagliato!
  • Lo sport dovrebbe promuovere la sportività e l'apprezzamento che gli avversari, lungi dall'essere il "nemico", siano i compagni atleti che rendono possibile competere.
  • L'odio può allevare solo lo stress e la paura. In termini di eccitazione emotiva, la paura e la rabbia sono schemi indistinguibili di risposte fisiologiche. Quindi, l'eccitazione della rabbia può diventare l'eccitazione della paura se le cose cominciano a peggiorare durante la competizione.

Vuoi saperne di più sul coaching e sulla genitorialità dei giovani atleti?

  • L' approccio della padronanza al Coaching e l' approccio della padronanza alla genitorialità nello sport sono video basati sulla ricerca che enfatizzano lo sviluppo delle abilità, raggiungendo il successo personale e di squadra, dando il massimo sforzo e divertendosi.
  • Per accedere ai video, vai al sito Web di Youth Enrichment in Sports.

Solutions Collecting From Web of "Come sviluppare atleti giovani mentalmente forti"