Come sopravvivere a un film slasher

Fin dal primo film horror di John Carpenter, Halloween è stato presentato per la prima volta nel 1978, il film slasher è stato un punto fermo per gli spettatori di film horror. Nei decenni successivi, c'è stato un numero sorprendente di film slasher, anche se tutti tendono a seguire la stessa formula di base.

Questo include scene di violenza grafica, di solito con un protagonista (tipicamente femminile) che tenta di rimanere in vita mentre un male senza volto insegue e uccide tutte le altre vittime, spesso in modi bizzarri e creativi. Nonostante la violenza gratuita e i cliché stereotipati relativi al sessismo, i film slasher hanno una strana popolarità con il pubblico del cinema e hanno persino fatto stelle del cinema improbabili da assassini inarrestabili come Freddy Krueger e Jason Voorhees.

Non sorprende che i produttori cinematografici continuino a pubblicare nuove uscite considerando quanto sono stati proficui i film slasher nel corso degli anni. Il film originale del venerdì 13 è stato prodotto nel 1980 con un budget di soli $ 550.000, ma è diventato un classico di culto che genererebbe sequel multipli.

Un tema ricorrente di questi film slasher che ha conquistato una fama ironica coinvolge la Final Girl (o, a volte, il Final Boy). In questi film, si tende ad essere un doppio standard che coinvolge la sessualità con personaggi maschili solitamente raffigurati come promiscui e sessualmente aggressivi mentre i personaggi femminili sono spesso "brave ragazze" o "cattive ragazze" a seconda del loro comportamento sessuale.

The Final Girl è in genere una "brava ragazza" che evita l'attività sessuale e ha bisogno di resistere alle avance dei suoi amici più promiscui. Una delle migliori definizioni di cosa sia una Final Girl proviene dal regista di slasher Sean Cunningham che ha dichiarato: "The Final Girl in questi racconti sulla moralità è la persona che ha incarnato il codice morale che la società pensa ti permette di andare avanti nella vita".

I sociologi hanno fatto riferimento a questo codice morale come la tradizionale scrittura sessuale che definisce un comportamento sessuale appropriato sia per i personaggi maschili che femminili. In molti modi, il messaggio visto in questo tipo di film assomiglia ai miti dello stupro che rimangono ancora popolari nella società. Le "brave ragazze" riescono a sopravvivere mentre le "cattive ragazze" in qualche modo "meritano" le loro macabre morti per il modo in cui hanno recitato durante il film. Studi di ricerca hanno dimostrato che gli spettatori di sesso maschile tendono ad avere meno simpatia per le vittime di stupro in generale dopo aver guardato film con slasher R-rated mentre gli uomini che si descrivono come aventi punti di vista tradizionali sulla sessualità spesso riferiscono di guardare film "per vedere le vittime ottenere ciò che meritano".

Questo tipo di film slasher sembra anche riflettere l'ipotesi del Mondo Giusto che considera le persone meritevoli di qualunque cosa accada con i simpatici personaggi del film che hanno più probabilità di sopravvivere fino alla fine, mentre i personaggi indifferenti vengono uccisi in qualche modo cruento. Sembra che ci sia un pregiudizio di genere sul lavoro, anche se le femmine hanno più probabilità di essere giudicate criticamente rispetto ai maschi (ad esempio, essendo viste come "prepotenti" piuttosto che "assertive").

Anche se la formula usata nei film slasher e il ruolo di Final Girl sono stati discussi senza fine nei libri, parodiati nei film (inclusa la mia preferita Cabin in the Woods), e copiati ripetutamente ci sono stati sorprendentemente pochi studi di ricerca che guardano film slasher in generale . Per colmare questa lacuna, un nuovo studio di ricerca pubblicato sulla rivista Psychology of Popular Media Culture fornisce uno sguardo approfondito su Final Girls in oltre trent'anni di film slasher. Scritto dalla psicologa Angela Weaver della St. Francis Xavier University in Nova Scotia, Canada e da un gruppo di colleghi ricercatori, lo studio ha esaminato i dieci film slasher di maggior successo per ciascuno dei tre decenni (anni '80, '90 e '000).

Ai fini dello studio, un film slasher è stato definito come "lungometraggi commercialmente rilasciati in cui un killer umano (di solito di sesso maschile, agisce da solo) terrorizza e uccide più individui in scene di suspense che enfatizzano la paura della vittima, spedendo le vittime con dispositivi come come coltelli, uncini, trapani o motoseghe in una varietà di modi violenti, grafici e spesso creativi. "Utilizzando i film di maggiore incasso nel loro studio, Weaver ei suoi colleghi ricercatori speravano di ottenere un vero senso della popolarità complessiva del film personaggi per il pubblico di film.

I film inclusi comprendono gran parte del franchise del venerdì 13, Halloween e Nightmare su Elm Street, così come molti altri. Tutti i film sono stati codificati per identificare caratteristiche comuni e la presenza di una Final Girl (o Final Boy). Una Final Girl è stata definita come "personaggio principale che sopravvive a tutti (o quasi tutti) degli altri personaggi primari, che sopravvive a uno o più tentativi di attacco da parte dell'omicida, la cui battaglia contro l'assassino è il punto focale dell'atto finale (es. , ultimo 1/3) del film, e che alla fine è strumentale nel distruggere (o apparentemente distruggere) l'assassino. "

Non a caso, tutti i film inclusi nello studio avevano almeno una Final Girl (alcuni ne avevano più di uno, rendendoli così Semi-Final Girls). Queste ragazze finali erano principalmente caucasiche, giovani, attraenti e single (o in una relazione casuale). Inoltre, tendevano a essere vestiti in modo più conservativo rispetto ad altre donne, oltre ad essere molto meno probabili degli altri personaggi che si impegnavano apertamente nel sesso durante il film.

Le ragazze finali erano anche molto meno probabilità di avere scene di nudo rispetto ad altri personaggi che morivano. Erano in genere personaggi simpatetici in contrapposizione a quei personaggi che erano visti come "meritevoli" di morire. In termini di comportamenti di lotta o fuga, le Final Girls erano molto più probabili degli altri personaggi a combattere o scappare dai loro attaccanti (da qui la loro capacità di sopravvivere).

Ma che mi dici di Final Boys? Anche se non così comuni come Final Girls, più della metà dei film nello studio aveva un personaggio maschile che era in grado di sopravvivere. Proprio come le loro controparti femminili, gli Final Boys erano in prevalenza caucasici, single e giovani. Inoltre, erano molto meno probabili rispetto agli altri maschi di avere scene di nudo o di essere mostrati impegnati in attività sessuali sullo schermo. Erano anche più simpatici rispetto ad altri personaggi che erano più inclini ad agire in modo antisociale.

Contrariamente a quanto hanno suggerito molti critici cinematografici, Final Girls non sono necessariamente "brave ragazze" anche se tendono ad essere meno sessualmente attive di altre donne che hanno più probabilità di essere uccise. Per la maggior parte però, tendono ad essere eroine forti in grado di superare enormi probabilità di sopravvivere a qualunque Jason, Freddy, Leatherface e altri. li sta lanciando. Questa formula è rimasta straordinariamente coerente per oltre trent'anni di film slasher che potrebbero dire qualcosa sugli spettatori che assicurano che questi film rimangano redditizi.

Quindi, cosa significa tutto questo per quelli di voi che si trovano in un film slasher (oltre ad aver bisogno di un nuovo agente)? Se vuoi essere un Final Girl (o Boy), sii un giovane caucasico prosociale, giovane e attraente, disposto a fare tutto il necessario per sopravvivere fino alla fine del film.

Basta non tornare per il seguito.

Solutions Collecting From Web of "Come sopravvivere a un film slasher"