Come se la tua vita dipendesse da questo

Wilhelm von Wright/public domain
Fonte: Wilhelm von Wright / dominio pubblico

Una delle composizioni musicali più famose del 20 ° secolo è nata in circostanze infame.

Il 15 gennaio 1941, in Germania, lo Stalag VIII-A, diverse centinaia di prigionieri di guerra sfidarono il freddo per assistere alla prima di un'opera musicale intitolata Quartet for the End of Time. Le guardie naziste che gestivano il campo sedevano in prima fila. Non avrebbero potuto immaginare che questo pezzo d'avanguardia della musica da camera sarebbe diventato una pietra di paragone del repertorio moderno di musica da camera.

Il pezzo è stato scritto da Olivier Messiaen, che è stato arruolato nell'esercito e catturato all'età di 31 anni. Anche alcuni musicisti si sono tenuti nello stesso campo, e così ha scritto il suo quartetto per pianoforte, violino, violoncello e clarinetto – un improbabile combinazione, ma è ciò che era a sua disposizione.

Messiaen ha attinto temi che lo hanno occupato tutta la sua vita creativa: il canto degli uccelli e l'immortalità di Gesù. Il titolo del pezzo, scritto nella partitura, è una frase del libro di Rivelazione: "Non ci dovrebbe essere più tempo".

Il critico della rivista newyorkese Alex Ross sottolinea che il compositore ha interpretato questa frase in due modi. Il primo era puramente musicale, avendo a che fare con un concetto avanzato di metro musicale. Il secondo era spirituale. "Per Messiaen", scrive Ross, "la fine dei tempi significava anche una fuga dalla storia, un salto in un paradiso invisibile".

Di fronte a una minaccia per la sua stessa esistenza, il compositore ha risposto nel modo più unicamente umano possibile – con un atto di creazione artistica.

Credo che sia stato in grado di rispondere come ha fatto perché aveva sviluppato una pratica creativa continua, come compositore e organista di chiesa a Parigi, che lo ha preparato per questo momento. Ma le cose sarebbero potute andare in molti modi.

Il neuroscienziato comportamentista Stephen Porges ha avanzato una teoria secondo la quale gli esseri umani possiedono un sistema nervoso a tre strati, ciascuno dei quali si sviluppa in un punto diverso dell'evoluzione. Alla base c'è il nostro primitivo cervello cosiddetto lucertola. Questo è ciò di cui parliamo quando parliamo della risposta di congelamento, che mira a rendere la morte imminente meno dolorosa. Inoltre, i mammiferi hanno sviluppato un sistema separato che consente la ben nota risposta di combattimento o fuga. Quindi, lo strato più esterno, con le sue capacità cognitive immensamente complesse, offre agli umani la possibilità di utilizzare capacità razionali di risoluzione dei problemi quando rispondono alle crisi.

Ovviamente è quello che succede in circostanze ideali. Ma spesso il nostro cervello umano razionale ci manca, e Porges sostiene che in quei momenti torniamo alle risposte più primitive e rudimentali che rimangono in ogni sistema nervoso umano.

Ross riferisce che Messiaen ha davvero cercato di fuggire ma è stato convinto da una guardia comprensiva che è stato più sicuro rimanere all'interno del campo. Negato l'opzione lotta-o-volo, non sarebbe stato sorprendente se il compositore fosse paralizzato dalla paura. Invece, ha attinto alle risorse che coltivava ogni giorno della sua vita e ha prodotto un dono creativo al mondo.

Penso a questa storia ogni volta che uso la composizione musicale come parte della pratica terapeutica. La creatività artistica è una delle strade per elaborare i nostri sentimenti e, se fatta su base regolare, può diventare un'abitudine che sostiene la vita. Nella mia pratica compositiva, non ho illusioni di diventare il prossimo Messia. L'atto di composizione porta allo stato di flusso e, con esso, un sistema nervoso più calmo e un miglioramento del benessere mentale.

Se Messiaen è un modello, è perché rappresenta una sorta di lezione di oggetti su come incorporare il fare musica in una vita sana. Poco dopo la prima del suo quartetto, Messiaen è stato rilasciato da Stalag VIII-A e ha continuato a vivere e comporre per altri 50 anni.

Solutions Collecting From Web of "Come se la tua vita dipendesse da questo"