Come sapere se il tuo ragazzo è seriamente suicida

© ivan kmit/Fotolia
Fonte: © ivan kmit / Fotolia

Un enorme 17% di studenti delle scuole superiori ha preso seriamente in considerazione il suicidio e l'8% ha fatto un tentativo nei precedenti 12 mesi. I diciassettenni sono la fascia d'età più comune che si presenta nei pronto soccorso degli ospedali dopo i tentativi di suicidio o altre lesioni autoinflitte.

Gli adolescenti sono spesso scialbi, quindi come facciamo a sapere chi è in grado di fare qualcosa di disastroso? Gli adolescenti più giovani che tentano il suicidio potrebbero non aver mostrato chiari segni di depressione e potrebbero anche non sembrare particolarmente impulsivi.

Se tuo figlio si prende una rottura, fai del tuo meglio per tenere l'alcol fuori dalla portata. Qualsiasi colpo personale e alcol può essere una combinazione letale, mostrano studi. Tieni d'occhio anche gli adolescenti che non riescono a dormire; l'insonnia è legata al malumore e al pensiero suicidario. Anche le emicranie o il mal di testa quotidiano sono collegati a pensieri suicidi.

Quando i giovani muoiono per suicidio, l'unico fattore di rischio evidente può essere la presenza di una pistola carica in casa. Le leggi sulle armi restrittive hanno ridotto i tassi di mortalità suicida in Brasile, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti. A volte le madri non sanno nemmeno di una pistola custodita da papà.

Il tempo tra la decisione di suicidarsi e l'azione può essere breve – da 5 minuti a un giorno – rendendo così più difficile trovare la pistola o il flacone di pillole in grado di acquistare i momenti critici.

Gli adolescenti che dormono troppo poco, si concentrano sull'attività elettronica e non esercitano – o circa il 29% degli adolescenti in un campione enorme di tutta Europa – possono essere un gruppo di rischio "invisibile".

In uno studio pubblicato nel 2014, i ricercatori hanno esaminato i dati relativi a 2.395 studenti europei delle scuole superiori su una vasta gamma di misure, tra cui il consumo di alcolici, il consumo di droghe illegali, il fumo pesante e l'assenteismo. Circa il 13% ha ottenuto un punteggio elevato su tutte le misure di comportamento rischioso; di questo gruppo, oltre il 10% aveva tentato il suicidio. Gli utenti Internet sedentari, privati ​​del sonno, che i ricercatori consideravano un "gruppo di rischio invisibile", avevano quasi le stesse probabilità di avere pensieri suicidi, e quasi il 6% di loro aveva fatto un tentativo di suicidio. Tra gli adolescenti che non hanno ottenuto punteggi elevati su nessuno dei segnali di pericolo, l'1,7% ha tentato il suicidio.

Un tentativo di suicidio non significa che tuo figlio sia condannato. Circa il 15-30% degli adolescenti che fanno un tentativo riprova entro un anno, il che significa che la maggioranza no.

Tuttavia, potrebbero ancora pensarci, ei medici non hanno avuto modi affidabili per prevedere il momento in cui una persona cronicamente suicida può agire, osserva Igor Galynker, MD, PhD, al Mount Sinai Beth Israel Hospital di New York. I pazienti possono essere bravi a ingannare anche osservatori esperti. Un risultato è che le persone spesso muoiono nella prima settimana dopo la dimissione da un'unità psichiatrica.

Galynker e il suo team hanno identificato un intenso stato pre-suicida di "frenetica disperazione". Come ha detto un paziente, "Immagina di essere stato lasciato in un grande magazzino dopo ore. Le luci si spengono. Stai cercando di scappare, stai correndo da una porta all'altra, ma tutte le porte sono chiuse. "In questo stato le persone si sentono intrappolate e sopraffatte dai propri pensieri dolorosi e ripetitivi – come se la loro testa potesse esplodere. Possono anche avere sensazioni fisiche non familiari, spesso nella pelle e su tutto il corpo.

Due domande da porre: "Ti senti intrappolato con nessuna buona opzione rimasta? Sei sopraffatto da – o hai perso il controllo – pensieri negativi che ti riempiono la testa? "Galynker ha scoperto che i pazienti – non necessariamente giovani – che rispondono" Sì "enfaticamente a entrambe le domande hanno un rischio maggiore di tentare il suicidio dopo la dimissione – e così fanno quelli che enfaticamente dicono "no"

Una versione più lunga di questo pezzo è apparsa su Your Care Everywhere.

Solutions Collecting From Web of "Come sapere se il tuo ragazzo è seriamente suicida"