Come San Valentino può rovinare il tuo rapporto

Dr. Bill Cloke sui pericoli del romanticismo e il valore dell'amicizia.

Cene a lume di candela Champagne. Diamanti. Rose. Cioccolatini importati

NOTA PER GLI UOMINI: se non hai pianificato o acquistato qualcosa da questa lista, probabilmente avrai una notte orribile questo 14 febbraio (e uno senza fare l'amore). Perché? Dare la colpa alla fantasia romantica. Inizia molto prima dell'acquisto del nostro primo San Valentino o del nostro primo bacio. Abbiamo sentito fiabe "felici e contenti" fin dall'asilo. Siamo cresciuti guardando spot pubblicitari "diamanti per sempre".

Da adulti, viviamo la commercializzazione di San Valentino come un giorno di grandi aspettative e, altrettanto spesso, grandi delusioni quando la donazione (o la sua mancanza) del nostro amato non supporta i nostri sogni romantici.

Intendiamoci, ho comprato la mia parte di regali romantici e ho amato farlo – sono un uomo felicemente sposato di 18 anni e un terapeuta di coppie per oltre 20 anni. Non sono certamente contrario al dono, ma se sia una moglie o un il marito identifica il grande dono con un grande cuore, quindi definiamo la qualità del nostro amore per aspettativa materiale. Nel fare ciò, rischiamo di creare una profonda spaccatura emotiva in quella che altrimenti potrebbe essere una relazione sana e amorevole.

Nel 1979, Ted Huston, professore di psicologia all'Università del Texas, iniziò a seguire 168 coppie sposate per quattordici anni per vedere quali fattori erano presenti nei matrimoni di successo a lungo termine. Una scoperta significativa: le coppie che entravano nel loro rapporto con grandi aspettative avevano molte più probabilità di sperimentare conflitti e disincanto nel corso degli anni.
Huston ha concluso che la più grande base per le coppie è l'amicizia. Le coppie che hanno mantenuto le loro aspettative realistiche e concentrate maggiormente sulle interazioni positive hanno creato matrimoni felici e duraturi.

Ma cosa c'entra l'amicizia con il romanticismo? E perché l'amicizia con il nostro partner è importante a San Valentino e in ogni giorno dell'anno? Quello che ho visto nel mio stesso matrimonio, e più e più volte nelle coppie con cui lavoro nella mia pratica privata, è che l'amore a lungo termine non è sostenuto solo dal romanticismo, ma dalle attività quotidiane di seguire le promesse, mostrando sia emotivamente che fisicamente quando necessario, assumendo la responsabilità della propria parte in ogni conflitto e diventando il tipo di persona che è degna di essere amata. Tutto quanto sopra è la definizione di essere un amico. Uno dei veri segreti dei matrimoni di lunga durata è che l'amicizia tra le coppie può approfondire quando ogni parte riconosce che c'è lavoro da fare su se stessi e su come si trattano a vicenda.

Ricordo all'inizio del mio matrimonio quando mia moglie mi regalò un regalo molto generoso per San Valentino. Dopo aver espresso i miei ringraziamenti, ma anche disagio per la natura esagerata del regalo, mi ha detto "Ma voglio renderti felice". Dissi: "Non è tua responsabilità rendermi felice, questo è il mio lavoro . "Era stordita e sollevata allo stesso tempo. Sentirsi come se dovessimo rendere felice il nostro compagno è un peso enorme da portare e molti San Valentino sono basati su questa premessa. San Valentino è una festa, non una responsabilità. Se riusciamo a portarlo nei nostri cuori e rendere ogni giorno un San Valentino speciale essendo amorevoli, gentili e preoccupati l'uno dell'altro, allora stiamo attivamente creando il vero amore.

Con una visione dei "migliori amici" per il matrimonio, non perderemo la nostra connessione con la nostra vita romantica. Ma non è così facile da realizzare. Dobbiamo imparare e capire cosa rende forte il nostro rapporto e cosa lo indebolisce (come grandi aspettative per San Valentino). Nel mio nuovo libro Love-Making from The Inside Out: Trasformare reclami, critiche e conflitti in una relazione amorosa, scrivo che molte difese entrano in gioco durante le difficoltà e i conflitti. Il conflitto è normale, ma la nostra capacità di risolvere le difficoltà senza alienare il nostro partner è un passo importante verso il romanticismo a lungo termine. La forma più comune di alienazione sta nell'essere sulla difensiva quando il nostro partner sta cercando di dirci come si sentono. Essere alla ricerca di questi top romance-assassini e dichiarazioni comuni spesso detto durante gli argomenti:

Globalizzazione: "Ognuno fa quello"
Blame-Shifting- "E tu fai la stessa cosa, ma peggio."
The Victim- "Sono così buono con te, e mi tratti così male."
Illuminazione a gas- "Stavo solo scherzando; Non puoi fare uno scherzo? "
Diritto – "Tu sei quello che mi ha fatto arrabbiare; Te lo meriti.
Negazione: "Non sono arrabbiato".
Spostamento: "Solo perché hai avuto una brutta giornata al lavoro, non prendertela con me."
Senso di colpa – "Mi faccio il culo per darti tutto e non puoi neanche farmi un tè".
Vergogna / colpa: "Sei una lumaca umana; non fai mai niente. "
Stonewalling: "Questo è il modo in cui sono, prenderlo o lasciarlo".
Proiezione: "Pensi che io sia stupido, vero?"
Svalutazione: "Potresti davvero perdere un po 'di quel peso extra".

Uno dei motivi più comuni per il divorzio è l'incapacità di accettare l'influenza del nostro compagno. Riconoscere il nostro partner è la forza più potente per il successo di Valentino. Non difenderci, ma ascoltare ciò che viene detto, e quindi essere in grado di esprimere la nostra comprensione attraverso il riconoscimento, batterà una scatola di cioccolatini ogni giorno.

Come possiamo distinguere tra aspettative realistiche e ideali romantici? Comprendi questa base per un romanticismo realistico: centrale per ogni coppia, i desideri di Valentino abbracciano la realtà di ciò che serve per far funzionare una relazione nel lungo periodo. Prima di un atto di romanticismo, nel dare o nel ricevere, poniti la domanda: "Questo aiuterà a mantenere la mia relazione nel tempo o no? Se la risposta è sì, sei nello spettro delle aspettative realistiche. Se è no, stai vivendo in ideali romantici la-la-land.

E quindi, quali sono le aspettative realistiche a San Valentino e oltre? Possiamo aspettarci di essere trattati con rispetto, cortesia, gentilezza, comprensione, compassione ed empatia. Aspettatevi le cortesie comuni, la mano amica, essere ragionevoli, leali, aperti ed emotivamente connessi, che sono tutti ingredienti primari della vera storia d'amore. Quando parlo alle donne in terapia sull'amore, quello che dicono è che non si tratta tanto di cuori e fiori quanto di qualcuno su cui possono contare. Un buon senso dell'umorismo, la gestione della rabbia e un atteggiamento positivo superano ogni volta gli ideali romantici.

In qualsiasi San Valentino, non è quanto bottino inventiamo ma come ci trattiamo l'un l'altro che salverà le nostre esperienze il 14 febbraio e le nostre relazioni. Il rispetto non può essere comprato, ed è lo stesso con l'amicizia. La nostra capacità di essere gentili, empatici, compassionevoli e teneri determinerà la forza e la durata della nostra relazione nel tempo. Il successo della relazione è inevitabilmente legato alla nostra conoscenza di ciò di cui abbiamo veramente bisogno gli uni dagli altri e che ogni parte ha fatto pace con le nostre aspettative di fantasia.

UN'ALTRA NOTA PER GLI UOMINI: Tinter Huston ha notato che gli uomini che esibivano quelli che venivano definiti tratti "femminili" avevano più spesso successo nei loro matrimoni. Sembra che i comportamenti positivi come la cura, la tenerezza e la dolcezza funzionino davvero.

In ultima analisi, l'amore duraturo non si trova solo nel dono o nel tubare amoroso e nell'osservare gli amanti. Più spesso l'amore è il risultato delle piccole cose della vita di tutti i giorni. Detto questo, una rosa tra i denti, una canzone nel cuore e la colazione a letto non è un brutto inizio per il 14 febbraio o qualsiasi altra mattina.

Per ulteriori informazioni sul lavoro del dottor Bill Cloke con le coppie, visitare www.billcloke.com

Solutions Collecting From Web of "Come San Valentino può rovinare il tuo rapporto"