Come pensi alle questioni di creatività!

Marco Consani via Wikimedia Commons

Freestyle Frisbee: fermo verticale di Claudio Cigna

Fonte: Marco Consani via Wikimedia Commons

Quali tipi di mosse sono possibili quando si prende un frisbee? E come potrebbero le nostre convinzioni sulla flessibilità e sull'improvvisazione limitare ciò che riteniamo raggiungibile?

Le credenze sono potenti formatori di ciò che siamo e degli obiettivi, piccoli o grandi, che cerchiamo di realizzare nella nostra vita.

Alcune delle nostre credenze ci sono familiari: sono chiare, sappiamo che le abbiamo, vengono subito in mente e sono facilmente espresse. Ma non tutte le nostre convinzioni sono così familiari. Alcune delle nostre convinzioni hanno un'esistenza più implicita. Sono intrecciati in modo intricato con le nostre esperienze e ciò che abbiamo inferito o ipotizzato, a volte con poca o nessuna consapevolezza cosciente.

Dove convivono le nostre convinzioni sulla creatività e il processo creativo su questo continuum di convinzioni esplicite contro implicite? Che cosa riteniamo vero su come nascono nuove intuizioni e nuovi modi di agire? Pensiamo alla creatività come qualcosa che è fisso e stabile e "simile a un tratto" – tale che ce l'abbiamo o no? Oppure vediamo la creatività come qualcosa che può essere appresa, sviluppata e migliorata con la pratica, l'orientamento o l'esperienza?

Collaborando con un collega in Giappone, due ricercatori dell'Università della California, Berkeley, hanno chiesto in che modo le convinzioni di una persona sulla natura della creatività – se vedevano la creatività come fissa o piuttosto suscettibile di cambiamento e sviluppo – erano legate alla risoluzione dei problemi creativi e realizzazione.

Nel loro primo esperimento, gli studenti che sostenevano più fortemente una visione della creatività come fissa mostrava meno interesse nel pensiero creativo e soggettivamente percepivano di avere meno creatività. In un test di pensiero divergente, anche questi studenti hanno avuto un numero significativamente inferiore di risposte, e le loro risposte erano inferiori nell'originalità, rispetto ai compagni di scuola che vedevano la creatività come mutevole. Così le convinzioni degli studenti sulla creatività si sono tradotte nel loro comportamento, con coloro che hanno creduto nella malleabilità della creatività dimostrando di essere più creativi.

In un secondo studio, i ricercatori si sono rivolti a un ampio campione rappresentativo di adulti giapponesi che coprivano una fascia di età più ampia e caratteristiche demografiche. Hanno chiesto ai partecipanti le loro convinzioni sulla creatività e le loro attività creative nel corso della loro vita. Coloro che vedevano la creatività come mutevole (piuttosto che immutabile) erano significativamente più propensi a riportare uno o più risultati creativi nelle arti visive, nella musica, nella poesia o nella scoperta scientifica.

Quali altri tipi di convinzioni potremmo avere sulla creatività e sul processo creativo?

Due potenti credenze possono essere le nostre convinzioni su dove e come emergono i pensieri creativi. Potremmo tendere a semplificare eccessivamente il pensiero creativo come interamente "nella nostra testa" e come per lo più in "improvvisi lampi di intuizione".

Ma questo è trascurare i molti suggerimenti, i pungelli e le possibilità che continuamente ci entrano nella nostra mente (e la nostra ricerca creativa) al di fuori di noi – attraverso le nostre interazioni reciproche, e con simboli e forme di ogni sorta, trasportati esternamente come parole, disegni, schizzi, frammenti dei nostri precedenti "pensieri" che persistono fisicamente al di fuori di noi e al di fuori della nostra mente. Inoltre, trascura il modo in cui le idee creative emergono progressivamente e assumono nuove forme nel tempo e nello spazio: attraverso iterazioni e modifiche e ritocchi e mosse di grandi e piccole dimensioni.

Pensare a:

  • Quanto è variabile (rispetto a fisso e "a tratti") pensi che la creatività sia?
  • In che modo pensare alle tue convinzioni sulla creatività – e dove e quando la creatività emerge ed evolve – apre nuove possibilità per te?
  • Che cosa potremmo fare noi (come individui e team) per essere più creativi indagando sulle nostre convinzioni sulla creatività stessa?

Solutions Collecting From Web of "Come pensi alle questioni di creatività!"