Come parlare con i tuoi figli sul comportamento del Presidente Trump

Fonte: CanStockPhoto / maxximmm

Quando i genitori chiedono ai loro figli cosa vogliono essere quando crescono, è molto comune sentire "il Presidente degli Stati Uniti". E questo è per una buona ragione. Il nostro presidente è il modello di comportamento consumato – un leader mondiale, potente, ammirato, rispettato e detiene la posizione più alta nella nostra nazione.

Quale ragazzo non aspira a raggiungere l'apice del successo?

Detto questo, cosa vedono o sentono i nostri figli sui media su Donald Trump e sul modo in cui si sta comportando da solo? E come possiamo, in quanto genitori responsabili, parlare con i nostri figli del comportamento spesso infiammatorio che vediamo dal presidente ogni giorno?

Questo è veramente importante.

Noi, come genitori, abbiamo l'obbligo di aiutare i nostri figli a elaborare le informazioni e, in questo caso, elaborare un comportamento osservabile che è preoccupante per molti adulti.

Permettetemi di iniziare con la trasparenza. Non sono un fan di Trump. E, come molti che hanno fatto e non hanno votato per lui, ero preoccupato per il suo temperamento che non si addiceva a un presidente. Ma lasciatemi anche dire che, da psichiatra infantile e adolescenziale, voglio fornire consigli utili a tutti i genitori, nell'interesse di chiarire quali tipi di comportamento sono accettabili e quali tipi sono inaccettabili. Dopotutto, dobbiamo essere portatori standard e compagne morali per i nostri figli.

Forse quello che è stato più difficile per me, ma incredibilmente importante, quando scrivevo questo è stato mettermi nei panni di un sostenitore di Trump, solo per aiutarmi ad allontanarmi dalle mie opinioni politiche e dalle mie reazioni emotive al comportamento che ho difficoltà a tollerare .

Con questo in mente, scrivo questo nel modo più neutro possibile. Non ho intenzione di parlare di diagnosi. Non prenderò posizioni politiche o parlerò di politica. Non importa se supporti le viste di Trump o no: il comportamento è un comportamento. Periodo.

E francamente, i genitori su entrambi i lati della barricata devono essere preoccupati di come i nostri bambini avvolgono la testa intorno a ciò che vediamo e sentiamo nei notiziari, ogni giorno.

Diamo un'occhiata al comportamento oggettivamente, e consideriamo come potremmo parlare con i nostri ragazzi e ragazzi in età scolare a proposito di Trump, concentrandoci sul comportamento problematico.

Consigli per i genitori

Principi generali sulle conversazioni complesse

Comprendi le differenze tra bambini in età scolare e adolescenti. Le conversazioni devono prendere giri diversi per i bambini nelle scuole elementari e medie rispetto ai bambini delle scuole superiori.

I bambini più piccoli sono generalmente orientati alle regole, convenzionali e affrontano i problemi come neri o bianchi, buoni o cattivi. Sono più interessati alla conformità, all'accettazione e sono piuttosto rigidi nel loro modo di pensare. Quindi parlare con loro potrebbe essere più orientato su come idealmente "dovrebbe" comportarsi.

Gli adolescenti sono più capaci di pensare in modo astratto. Vedono sfumature nel comportamento, comprendono l'intenzionalità e possono riflettere sul contesto in cui si verificano reazioni e comportamenti emotivi. Sono più in grado di comprendere la strategia, i principi morali di livello superiore e la complessità del comportamento umano. Le loro conversazioni possono implicare l'uso di approcci alternativi e il pensare alle basi del comportamento in termini di autostima, posizioni difensive o professionalità. Naturalmente, queste conversazioni possono portarti a discussioni più teoriche e concrete.

Controlla le tue emozioni alla porta. Quando parli con i tuoi figli del comportamento del Presidente, ti preghiamo di fare il punto sulle tue reazioni emotive. Qualunque siano i tuoi pregiudizi politici, ammettiamolo: molti di noi sono arrabbiati, stressati, frustrati o ansiosi. I bambini spesso ascoltano la nostra "musica" e riprendono il nostro stato emotivo sul contenuto delle nostre conversazioni. Abbiamo bisogno che queste conversazioni siano l'opposto di quello che vediamo tutti in TV o sui social media: alto tono emotivo, se non attacchi definitivi. La nostra missione è esplorare le loro reazioni, calmare le cose e rassicurare i nostri ragazzi sul fatto che le cose andranno bene. Questo non può mai essere realizzato se ci vedono come relitti emotivi.

Evita le politiche e concentrati sul comportamento. L'obiettivo di queste conversazioni non riguarda le politiche: è bene avere una visione forte della politica, riguarda il comportamento. Potrebbe essere utile chiedere ai tuoi figli se i loro stimati genitori, insegnanti, allenatori, fratelli maggiori o amici si comporterebbero così di fronte al conflitto. Come farebbe sentire loro queste persone comportarsi in modo negativo? Si fidano di loro? E forse ancora più importante, chiedo loro come si dovrebbe comportarsi per raggiungere obiettivi specifici. Ad esempio, se ti opponi a una politica scolastica o atletica, in che misura otterresti i tweets arrabbiati o le urla contro i funzionari della scuola?

Inizia le tue conversazioni con domande a risposta aperta. Sappiamo tutti che i nostri figli hanno visto il Presidente in TV e attraverso i media digitali. Per favore non fare supposizioni su come stanno reagendo. Piuttosto, chiedi loro: che cosa hanno visto? Che cosa hanno sentito? Cosa pensano del comportamento di Trump? Come li fa sentire? Le risposte potrebbero sorprenderti. Inoltre, chiedi cosa hanno visto nel tuo comportamento e cosa ne pensano. Prova a chiedere questo in un modo calmo, non giudicante. Qualsiasi conversazione produttiva deve iniziare con la comprensione di come tuo figlio sta elaborando le informazioni che arrivano a loro.

Benvenuto alle loro domande. I bambini hanno sempre domande. Chiedi cosa vorrebbe sapere o capire. Un approccio molto utile è chiedere ai tuoi figli quale consiglio darebbero al Presidente in termini di comportamento. Potrebbe fare le cose in modo diverso per raggiungere i suoi obiettivi?

Conversazioni su comportamenti specifici

Con questi principi in mente, trova un buon momento per parlare con loro – un momento in cui hai davvero la loro attenzione. Questo può essere a tavola, guidare in macchina, o semplicemente stare seduti in salotto.

Ecco cosa abbiamo visto ripetutamente nei media, che sono anche comportamenti che possiamo vedere nei nostri figli e nelle nostre famiglie.

  • Deliberatamente travisando la verità
  • Bullismo e derisione degli altri
  • Essere facilmente influenzato dai motivi negativi degli altri
  • Dovendo essere al centro dell'attenzione
  • Non assumersi la responsabilità di comportamenti scorretti
  • Sfidare regole e autorità
  • Agire in modo sconsiderato e impulsivo
  • Alla ricerca di vendetta e vendetta quando sottomesso

Per ognuno di questi comportamenti, chiedi ai tuoi figli di:

  • Considera cosa hanno visto e dove
  • Descrivi esempi specifici
  • Chiedi cosa potrebbe motivare questi comportamenti
  • Mi chiedo cosa avrebbe potuto essere fatto diversamente
  • Considerare alternative che sarebbero più efficaci nel raggiungere i risultati desiderati del Presidente

Potrebbero esserci alcuni temi comuni che potresti trovare.

Ad esempio: il presidente tende a prendere le cose molto personalmente ed è eccessivamente preoccupato per la sua immagine. Mentre è importante che i leader siano consapevoli del loro aspetto, alcune persone, nel calore del momento, agiscono in modo impulsivo o egocentrico, e perdono di vista i principi e non riescono a vedere come le loro azioni possono ferire gli altri. Questo processo può ritorcersi contro e ironicamente disdegnare se stessi.

Se colpisci qualcosa di importante come questo – qualcosa che risuona con loro, non lasciare che la conversazione cada con una semplice osservazione o risposta. Vai in profondità e continua a parlare.

Infine, allontanati dal parlare di Trump. Attira l'attenzione per parlare del comportamento dei tuoi figli e dei comportamenti simili che hanno visto in amici, fratelli, genitori e altri intorno a loro.

E per favore, ricorda che discorsi come questo sono in corso e non in occasioni uniche. Sono più una maratona che uno sprint. Spero solo che tu possa farli iniziare.

La maggior parte dei bambini, come noi adulti, sono profondamente turbati dal clima nella nostra nazione in questo momento. Soprattutto, ricorda che l'obiettivo di queste importanti conversazioni è di aiutarci, sia i bambini che i genitori, ad aumentare l'auto-riflessione e migliorare la nostra umanità e civiltà durante questo momento molto inquietante.

Il dott. Beresin è direttore esecutivo del Clay Center for Young Healthy Minds presso il Massachusetts General Hospital e professore di Psichiatria presso la Harvard Medical School.

Solutions Collecting From Web of "Come parlare con i tuoi figli sul comportamento del Presidente Trump"