Come ottenere la famiglia che ti meriti

Non puoi scegliere la tua famiglia; dove finisci è la fortuna. La tua famiglia originale definisce chi sei mentre cresci; questa è la prima indicazione che hai del tuo valore. Potresti essere sopra o sottovalutato, ma qualunque sia il tuo caso, da bambino sei completamente vulnerabile e potrebbe dover acquistare una visione distorta o disfunzionale di come funziona il mondo per sopravvivere. In alternativa potresti essere fortunato e trovarti supportato e nutrito in un modo che ti permetta di diventare un adulto equilibrato e contento. Da bambino potresti non essere in grado di scegliere come vivere la tua vita e quali sono i tuoi valori, ma da adulto puoi ridefinire il tuo valore e scegliere la tua serie di criteri con cui vivrai. Questi possono includere i valori fondamentali della tua famiglia originale o potrebbero non esserlo.

Tuttavia ci sono alcuni elementi costitutivi della vita familiare che sono distintivi e non dovrebbero essere sottovalutati. Che ogni famiglia sia unica è ovvia; ancora di più nella società odierna in cui puoi venire da una famiglia monoparentale, una famiglia divorziata, una famiglia di passaggio, essere allevati da due partner dello stesso sesso, avere genitori disabili o fratelli, essere incoraggiati o adottati ecc. ecc. la combinazione è infinita ma qualunque siano le componenti che costituiscono la tua famiglia quando sei piccolo, questa sarà la tua "norma". Invecchiando e andando nel più ampio mondo dell'asilo e poi a scuola svilupperai una consapevolezza che ti permette di giudicare se la tua famiglia lavora per te, si inserisce nella tua cultura o è ovviamente diversa o in alternativa, se sei sfortunato, disfunzionale e scomodo. Comunque sia la tua famiglia, ci sarà quella connessione e familiarità che non viene con nessun'altra relazione.

I tuoi genitori e il loro rapporto con te, sia benefico che dannoso, saranno formativi. Puoi accettare con tutto il cuore le opinioni e i comportamenti dei tuoi genitori o rifiutarli totalmente, ma qualunque cosa tu scelga faranno parte di ciò che diventerai. Se hai fratelli, probabilmente saranno le uniche persone che capiranno veramente quello che hai vissuto mentre sei cresciuto e perché sei come sei. Anche un fratello non può comprendere appieno la tua esperienza perché non sei tu, loro stanno vivendo un fuso orario leggermente diverso (a meno che tu non sia un gemello) e loro saranno in un diverso ordine di nascita per te. Tutti questi elementi influenzano le esperienze che vanno a formare chi si diventa all'interno della propria famiglia.

Se le tue esperienze con la tua famiglia fossero migliori di quelle peggiori, suggerirei che è importante mantenere quei legami familiari, anche se solo in modo superficiale. La perdita di una famiglia, fratelli e genitori ragionevoli che hanno fatto del loro meglio, anche se non era quello che volevi o che non ti si addiceva, è difficile da replicare o sostituire. Vorrei anche suggerire che come genitori tuoi figli o formare una relazione con il tuo partner a lungo termine diventerai più consapevole delle insidie ​​e delle difficoltà di crescere una famiglia e potresti essere in grado di perdonare la tua famiglia per eventuali mancanze percepite.

Tuttavia, se le tue esperienze con la tua famiglia sono state disfunzionali o abusive e ti hanno lasciato con conseguenze psicologiche a lungo termine che hanno un impatto sulla tua vita, allora ti suggerirei di volere divorziare dalla tua famiglia originale. È anche del tutto possibile che tu non lo sia e che tu possa scegliere di lavorare attraverso le esperienze della tua infanzia con una sorta di aiuto di supporto e risolvere i problemi abbastanza lontano da poter mantenere una sorta di connessione familiare. Dipende interamente da ciascun individuo. Se decidi di "divorziare" dalla tua famiglia originale, dovrai riconoscere che in qualche modo questo sarà anche un rifiuto di come eri cresciuto e avresti avuto un impatto di vasta portata su come sei adulto. Potrebbe essere che questa è la scelta migliore che puoi fare. Solo tu puoi decidere e potresti aver bisogno di qualche tipo di aiuto professionale per raggiungere questa decisione.

A volte le persone le cui situazioni sono state abusive e dannose hanno bisogno di respingere del tutto ciò che è stato fatto a loro e in particolare a coloro che hanno perpetrato questo comportamento disfunzionale e dannoso e la famiglia in cui ciò è accaduto. È quindi possibile impostare la creazione di una "famiglia" migliore con gli amici e i colleghi che si sceglie per sé stessi, essendo consapevoli di non ricreare le relazioni dannose del passato. Può essere estremamente convincente avere un fratello o un parente che conferma la tua visione di ciò che ti è successo e può supportarti nella tua offerta per formare relazioni diverse e sane. Se non si ha un parente o un altro parente di supporto, un buon amico o un partner può spesso aiutare a creare un futuro migliore e diverso come può un buon consulente o terapeuta.

Comunque sia la tua famiglia, sarà stata formativa quando sei cresciuto. Sia che tu scelga di rimanere connesso o di rifiutare la tua famiglia originale, o se crei nuove regole che ti si adattino meglio e ti permettano di rimanere in contatto, è importante rendersi conto di quale sarà l'impatto su di te e prendere provvedimenti per essere sicuro che il tuo rapporto attuale con la tua famiglia aumenta chi sei o chi desideri diventare. In caso contrario, è necessario modificare le dinamiche per ottenere ciò di cui si ha bisogno o per allontanarsi da questa particolare configurazione familiare e crearne una nuova e migliore basata sui propri valori consolidati ed emergenti per adulti.

Solutions Collecting From Web of "Come ottenere la famiglia che ti meriti"