Come madre natura è diventata la mia terapia

Ho avuto il piacere di esplorare il mondo esterno da quando ero una ragazza. Che si trattasse di escursioni o di lunghi viaggi con lo zaino in spalla con i nostri animali domestici, Sierra Nevada e White Cloud, mi sono sempre sentito a mio agio quando stavo esplorando la natura. Non sapevo perché fossi sempre quel ragazzino strano che preferirebbe correre fuori e andare in campeggio piuttosto che vestirsi e fare feste a scuola, ma quello era chi ero. Sono cresciuto in una famiglia divorziata e con il crepacuore costante che viene dal divorzio e dalla rottura, ho trovato serenità nel deserto. Fast forward 20 anni dopo ed eccomi, ancora innamorato della natura. La differenza ora è che ho una conoscenza approfondita del perché sono fuggito nella natura da bambino e perché continuo a cercare le avventure all'aria aperta più emozionanti di una giovane donna; la natura è la mia terapia per combattere tutti i miei demoni emotivi. Da bambina, forse stavo scappando dal trauma emotivo che ho subito dopo il divorzio dei miei genitori e anche se oggi ne porto ancora un po 'con me; Ho imparato che sono uno degli uomini più forti che conosca per quello che ho sopportato nella mia vita. Dal trauma infantile alle relazioni abusive nell'età adulta, sono la prova vivente che puoi superare qualsiasi sfida tu abbia di fronte. Ho appreso che Madre Natura era la mia terapeuta sin dalla mia prima infanzia e oggi continuo a sopportare le mie difficoltà, i traumi emotivi e gli stress giornalieri lasciandoli andare mentre sono fuori a correre su una pista che si affaccia sull'oceano, salendo alcuni dei più alti montagne nel mondo o semplicemente giocando a prendere con il mio cane, Moo. Da ragazzina, non sapevo cosa fosse la terapia o come la natura avesse contribuito al rilascio di dopamina nel nostro cervello; ma sapevo che c'era qualcosa di magico nell'essere fuori, qualcosa di così liberatorio che non potevo spiegare.

Optare all'aperto può aiutare a combattere la depressione

Alcuni anni fa, sono state avviate numerose campagne outdoor come #optoutside da parte di REI, che sostiene di andare all'aperto durante le festività natalizie invece di essere risucchiato nel mondo dei consumatori del Black Friday. Questa campagna ha ora raggiunto milioni di persone ed è solo un esempio di come possiamo mettere da parte la nostra felicità superficiale e cercare la terapia dalla natura. Come società, veniamo attirati dai social media, dalla paura di perderci, dalla scena di Hollywood e spendiamo così tanto tempo e sforzi sulla nostra stessa immagine quando, in realtà, questa fondamentale pressione dei pari è un fattore scatenante per la malattia mentale. Con molte campagne all'aperto e studi basati su prove di come la natura possa combattere la malattia mentale e la depressione, ero molto entusiasta di vedere il potenziale che questo può avere sul mondo della salute mentale. In effetti, la Stanford University ha pubblicato uno studio nel 2015 che conferma che optare all'esterno può avere un impatto positivo sulla salute mentale.

"In particolare, lo studio, pubblicato negli Atti della National Academy of Science, ha rilevato che le persone che camminavano per 90 minuti in un'area naturale, a differenza dei partecipanti che camminavano in un contesto urbano ad alto traffico, mostravano una diminuzione dell'attività in una regione di il cervello associato a un fattore chiave nella depressione. "Questi risultati suggeriscono che le aree naturali accessibili possono essere di vitale importanza per la salute mentale nel nostro mondo in rapida urbanizzazione", ha affermato il co-autore Gretchen Daily, il professore di Bing in Scienze ambientali e senior fellow presso l'Istituto per l'Ambiente di Stanford Woods. "Le nostre scoperte possono aiutare a informare il crescente movimento mondiale per rendere le città più vivibili e per rendere la natura più accessibile a tutti coloro che vivono in esse".

Malattia mentale negli Stati Uniti

Circa 42,5 milioni di adulti (il 18,2% della popolazione totale) negli Stati Uniti subiscono un disturbo di salute mentale, più comunemente depressione e ansia. I disturbi della salute mentale possono portare a malattie fisiche, oneri finanziari, relazioni interrotte, angoscia emotiva, abuso di sostanze e persino il suicidio senza il trattamento adeguato. Molti trattamenti per le malattie mentali includono la psicoterapia e farmaci come gli antidepressivi. Nel complesso, gli obiettivi di questi trattamenti sono aiutare a identificare i fattori scatenanti sottostanti, stabilire abilità di coping positive e regolare i livelli dei neurotrasmettitori nel cervello al fine di ottenere un sano equilibrio, tuttavia è stato dimostrato che terapie alternative come l'esercizio fisico e la natura. serotonina e dopamina nel cervello, potenzialmente creando uno stato di felicità.

Prendersi un momento per uscire all'aperto, annusare le rose, sentire la sabbia sotto le dita dei piedi e guardare un tramonto può essere un evento che cambia la vita. Creare questo spazio per te e renderlo parte del tuo stile di vita quotidiano può davvero cambiare la vita. Ti esorto a uscire ed esplorare.

Kristen Fuller MD è uno scrittore clinico di salute mentale per Center For Discovery.

Yvonne Temal
Fonte: Yvonne Temal

Solutions Collecting From Web of "Come madre natura è diventata la mia terapia"