Come individuare una vittima di cyberbullismo prima che sia troppo tardi

Le parole sono armi mortali

Il 14 giugno 2017, la dodicenne Mallory Grossman si è tolta la vita. Era una bella ragazza, una ginnasta e una cheerleader, con una famiglia amorevole. Era anche vittima di bullismo, sia di persona che attraverso i social media. Quando i suoi tormentatori le hanno suggerito di uccidersi, l'ha fatto. I suoi genitori stanno facendo causa al distretto scolastico.

Secondo l'avvocato Bruce Nagel, che sta intentando la causa, alcuni dei messaggi ricevuti da Mallory sono stati "vili e maliziosi". A quanto pare è stata detta per mesi che non aveva amici, era un perdente e alla fine ha detto: "Perché non ti uccidi? "[i] Alla fine, lo fece.

Ciò che rende il caso di Mallory diverso dal tipo di bullismo dei bambini ha sofferto 30 anni fa? Plenty. Una delle principali distinzioni è la facilità con cui i cyber-bulli possono volare sotto il radar, mentre pubblicano il loro testo tossico proprio sotto il naso di genitori e insegnanti.

Il nuovo "volto" del bullismo moderno

I bulli di oggi non sono necessariamente più cattivi, sono virali. Che si tratti di Facebook, Instagram o di altre piattaforme di social media, i cyber bulli hanno accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7, alle loro vittime e al resto del mondo. Con un clic o uno swipe possono caricare foto, video e dettagli personali sulle vittime con l'obiettivo di umiliare e degradare i loro obiettivi. E i bulli possono impegnarsi in questo spregevole comportamento dalla comodità della propria casa, che può creare una distanza psicologica dalle conseguenze delle loro azioni e un diminuito senso di responsabilità.

Anche il pubblico di un cyber bullo è marcatamente diverso rispetto agli anni passati. Gli adulti che vedono il bullismo come una forma crudele di "costruzione di personaggi" dovrebbero considerare la differenza di significato e la portata del bullismo moderno. I bulli del cortile scolastico scherniscono le vittime di fronte ai coetanei nel parco giochi. I cyber-bulli provocano vittime sul World Wide Web.

E a differenza di un pugno da ventoso del parco giochi che manda a casa una vittima con un occhio nero, l'aggressione online può essere mortale. Ogni anno assistiamo a suicidi per adolescenti causati dal comportamento del cyberbullismo. Di conseguenza, le famiglie, le autorità scolastiche e i membri della comunità sono sempre più concentrati sull'individuazione delle potenziali vittime prima che sia troppo tardi. Tuttavia, a causa della natura del cyber bullismo, possono essere difficili da identificare.

Chiunque può essere una vittima: Internet come il grande equalizzatore

Il cyberbullismo è un'epidemia invisibile, perché avviene online. I genitori lo mancano, i pari lo mancano e gli insegnanti lo perdono. Non lo sentiamo , perché gli adolescenti preferiscono il testo piuttosto che parlare. Non lo vediamo , perché gli adolescenti sono intensamente protettivi dei loro telefoni e dispositivi.

Alcuni mancano il cyber bullismo perché tengono stereotipi vittima obsoleti. Le vittime di cyberbullismo online includono adolescenti di successo e ben adattati che non si adattano a uno stereotipo "vittima". Tuttavia, le dinamiche online sono molto diverse rispetto alla persona. Nel parco giochi, i bulli prendono a pugni il debole o il piccolo. Ma online, senza limitazioni fisiche, i bulli hanno il potere di espandere la propria gamma di obiettivi. Tutti sono vulnerabili

Cyber ​​Bullying lascia impronte digitali

Il bullismo della vecchia scuola lascia spesso una scia di prove circostanziali. Ci possono essere oggetti mancanti, inclusi oggetti di valore come elettronica e gioielli, perché i bulli contemporanei rubano di più dei soldi per il pranzo. Alcuni bambini fanno persino delle scuse su ciò che è accaduto alle loro cose, per evitare di rivelare la loro situazione. Oltre agli oggetti di valore mancanti, cerca i tagli e le contusioni scarsamente spiegati, i disturbi psicosomatici e i cambiamenti nella routine, a volte anche camminando a casa in un modo diverso, anche quando è molto più lungo.

Le vittime del cyber bullismo lasciano una scia di prove che non sono fisiche, ma emotive. I cyber-bulli non rubano il pranzo, rubano orgoglio, fiducia e rispetto di sé. Di conseguenza, le vittime mostrano segni emotivi e comportamentali che includono cambiamenti nei modelli di comunicazione, problemi di salute o un atteggiamento depresso o ansioso. I genitori si trovano in una posizione eccellente per notare tali cambiamenti, perché hanno familiarità con il comportamento di base esibito dal loro bambino e possono confrontare i cambiamenti di umore, affetto, appetito e disturbi fisici.

I bulli informatici lasciano testimoni

Swearer e Hymel in "Understanding the Psychology of Bullying" (2015) descrivono il bullismo non come una semplice relazione tra un bullo e la vittima, ma un evento di gruppo che si svolge all'interno di un contesto sociale in cui molteplici fattori operano per "promuovere, mantenere o sopprimere tali comportamento. "[ii] Come per qualsiasi evento di gruppo, ci sono sempre testimoni. Un sacco di loro in un contesto online.

Le campagne educative e comunitarie invitano i testimoni a segnalare il comportamento del bullismo informatico prima piuttosto che dopo, e a non assumere mai che qualcun altro abbia fatto la segnalazione. La tua chiamata potrebbe salvare una vita.

Ricerca e salvataggio: il ruolo della famiglia e della comunità nel rilevare le vittime

Ciò che distingue il caso di Mallory Grossman dagli altri è il fatto che i genitori erano a conoscenza del bullismo e hanno preso provvedimenti attivi per intervenire. Molti genitori non sono consapevoli che i loro figli vengono molestati online, dal momento che molti adolescenti mantengono private le loro vite virtuali.

Tuttavia, anche quando genitori e insegnanti non sono consapevoli del comportamento del cyberbullismo, ci sono dei passi proattivi da intraprendere per affrontare la crescente epidemia. Uno di questi passaggi è la creazione di un'atmosfera di supporto progettata per dissuadere i bulli e consentire a vittime e testimoni di segnalare comportamenti molesti. Per raggiungere questo obiettivo, le scuole possono fornire formazione sugli effetti del bullismo, modellare la risposta appropriata e applicare regole e politiche che affrontano il bullismo. [Iii]

Un'atmosfera di maggiore consapevolezza aiuterà le comunità nella loro ricerca per individuare i cyber-bulli e salvare le loro vittime prima che un'altra vita venga persa.

Circa l'autore:

Wendy Patrick, JD, PhD, è un procuratore di carriera, autore e esperto comportamentale. Lei è l'autrice di Red Flags: come individuare i frenemies, gli underminers e gli spietati (St. Martin's Press), e coautore della versione rivista del bestseller del New York Times , Reading People (Random House).

Tiene conferenze in tutto il mondo sulla prevenzione degli assalti sessuali, sulla psicologia dell'attrazione e sulla lettura delle bandiere rosse. Insegna inoltre violenza sul posto di lavoro e tutti gli aspetti della valutazione delle minacce ed è un Certified Threat Manager di Association of Threat Assessment Professionals. Le opinioni espresse in questa colonna sono le sue.

Trovala su wendypatrickphd.com o @WendyPatrickPhD.

Solutions Collecting From Web of "Come individuare una vittima di cyberbullismo prima che sia troppo tardi"