Come individuare e fermare narcisisti

Shutterstock
Fonte: Shutterstock

"Mi basta parlare di me – sentiamo parlare di me!"

– Anonimo narcisista

"Non è facile essere superiori a tutti quelli che conosco!"

– Anonimo narcisista

Lo psicologo Stephen Johnson scrive che il narcisista è qualcuno che ha "seppellito la sua vera autoespressione in risposta alle prime ferite e lo ha sostituito con un falso sé altamente compensato e sviluppato". Questa personalità alternativa al sé reale spesso appare grandiosa " sopra gli altri, "auto-assorbito e altamente presuntuoso. Nella nostra società altamente individualista ed esternamente guidata, le forme di narcisismo da lievi a gravi non sono solo pervasive, ma spesso incoraggiate.

Il narcisismo è spesso interpretato nella cultura popolare come una persona innamorata di se stessa. È più accurato caratterizzare il narcisista patologico come qualcuno che è innamorato di un'immagine di sé idealizzata, che proiettano per evitare di sentire (e di essere visto come) il sé reale, privo di diritti e ferito. In fondo, i narcisisti più patologici si sentono come il "brutto anatroccolo", anche se dolorosamente non vogliono ammetterlo.

Cosa puoi fare se hai un narcisista patologico nella tua vita? Di seguito sono elencate sette chiavi importanti, estratte dal mio libro (clicca sul titolo): "Come gestire con successo i narcisisti". Non tutti questi suggerimenti potrebbero essere applicabili alla tua situazione. Basta utilizzare ciò che funziona e scartare il resto.

1. Mantieni la distanza e scegli le tue relazioni

Uno dei modi migliori per individuare un narcisista è misurare le sue azioni e i suoi risultati contro le sue parole. Non importa quanto siano affascinanti, persuasivi o coercitivi essi sembrano essere, se c'è un consistente pattern di incongruità tra ciò che dice contro ciò che fa realmente, potresti avere a che fare con un narcisista. Tipicamente, i narcisisti sono anche abbastanza intelligenti nello spiegare le loro promesse non mantenute, affermazioni non comprovate, violazione delle regole, negligenza improvvisa, meriti fasulli o violazioni ai confini. Non essere risucchiato dalla manipolazione. Tieni d'occhio se questa persona ha una consistente registrazione di seguire e mantenere accordi, sia con te che con gli altri. Valutare il narcisista basato su fatti e sostanza, non su showman e persuasione. Nelle situazioni personali, assicurati che la relazione sia genuinamente bidirezionale e reciproca, non unilaterale e sfruttatrice. Stai attento a non essere usato.

Quando si identifica qualcuno che esibisce comportamenti narcisistici su base regolare, mantenere una distanza sana, se possibile, ed evitare di interagire con questa persona a meno che non sia assolutamente necessario. Se scopri che il tuo manager narcisistico, amico o partner romantico ti sfrutta ripetutamente, pensa seriamente a lasciare la relazione. Riprendi la tua vita.

2. Evita di essere risucchiato dentro Aspettatevi le delusioni e abbiate un "Piano B"

Poiché i narcisisti possono essere molto affascinanti e persuasivi, è facile cadere sotto la loro influenza e fare ciò che vogliono, perché potrebbe sentirsi bene a farlo, almeno inizialmente. Molto presto, tuttavia, potresti scoprire che ciò che fai con il narcisista è quasi sempre nei suoi termini, o il narcisista può iniziare a mettere su di te una lista sempre crescente di aspettative e richieste irragionevoli. Lui o lei potrebbe iniziare a mostrare un chiaro schema di incoerenza, essere lì per te un momento e scomparire il prossimo, rompere accordi e non seguire però, e generalmente essere molto egocentrico. Se affronti il ​​narcisista sul loro comportamento troppo direttamente, può offrire una scusa conveniente, a volte diventa estremamente turbato, seguito da una rapida uscita dalla porta (emotivamente se non fisicamente). Sei l'impiccagione rimasta. Tale è la macchinazione patologica del narcisista.

In queste situazioni, evita di essere risucchiato cercando di "risolvere le cose" con il narcisista. Non cercare di placare le loro aspettative e richieste irragionevoli. Tieni basse le tue aspettative e disponi di un "piano B" in tutte le tue interazioni con loro. È importante sottolineare che evitare di essere influenzati dal loro fascino, dall'immagine superficiale, dalle promesse prodigiose o dalle coercizioni emotive. Ti stai solo preparando per una delusione, quando ti rendi conto di quanto siano auto-assorbiti e quanto poco significhi veramente per loro.

 

3. Non cercare di cambiarli

Alcune persone cercano di cambiare i narcisisti cronici attraverso un dialogo che richiede molto tempo sul loro comportamento. Tali tentativi sono ammirevoli, ma spesso finiscono con frustrazione e delusione. Con alcuni narcisisti profondamente patologici, i tuoi sforzi per argomentare o risolvere i conflitti alimentano la loro vanità, perché stai dando loro l'attenzione e il potere che altrimenti non avrebbero. Per alcuni narcisisti socialmente deficienti, in assenza di feedback positivi, provocare feedback negativi diventa un'alternativa miserabile, perché ogni attenzione è meglio dell'assenza di attenzione. Per loro, è meglio non essere graditi (che detiene il potere e li fa sentire superiori) che non essere nessuno.

Le ragioni del narcisismo patologico sono complesse e profonde. Un narcisista cambia solo quando lui o lei matura e diventa più consapevole di sé (spesso attraverso lezioni di vita difficili). Non è compito tuo cambiare la persona. Il modo migliore per trattare con un narcisista è stabilire dei limiti salutari e riprendere il controllo della propria vita.

4. Conosci i tuoi diritti e imposta i confini

Non importa quanto affascinante, persuasivo o coercitivo possa incontrare il narcisista, sii consapevole di quanto il narcisista ti ha assorbito (fisicamente, emotivamente e / o materialmente) e dove la tua identità e individualità devono emergere. Dal momento che un narcisista ti vedrà spesso come una semplice estensione di se stesso, è fondamentale ricordare la tua stessa umanità quando si tratta di loro. È importante ricordare a te stesso questi fondamentali diritti umani:

Hai il diritto di essere trattato con rispetto.

Hai il diritto di esprimere i tuoi sentimenti, opinioni e desideri.

Hai il diritto di stabilire le tue priorità.

Hai il diritto di dire "no" senza sentirti in colpa.

Hai il diritto di ottenere quello per cui paghi.

Hai il diritto di avere opinioni diverse da altre.

Hai il diritto di prenderti cura e proteggerti dal venire minacciato fisicamente, mentalmente o emotivamente.

Hai il diritto di creare la tua vita felice e sana.

I diritti umani fondamentali sono fondati nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, in molte nazioni democratiche che proteggono da abusi, sfruttamento e frodi e, se sei negli Stati Uniti, dalla Costituzione degli Stati Uniti e dalla Carta dei Diritti.

Questi diritti rappresentano i tuoi confini. Finché non fai del male agli altri, hai il diritto di difenderti e difendere i tuoi diritti. D'altra parte, se arrechi danno ad altri, puoi rinunciare a questi diritti.

Certo, molti narcisisti non rispettano il fatto che tu abbia questi diritti. Credono che il tuo mondo gira intorno a loro e che dovresti essere a loro disposizione. Tuttavia, hai il potere e l'autorità morale di dichiarare che sei tu, non il narcisista, a essere responsabile della tua vita.

 

5. Utilizzare la comunicazione assertiva ed efficace

Come menzionato sopra, evita di interagire con i narcisisti a meno che tu non sia assolutamente necessario. Quando ti viene richiesto di occupartene uno, rafforza la tua posizione utilizzando abilità comunicative assertive. In (clicca sul titolo): "Come gestire con successo i narcisisti", imparerai come passare rapidamente dall'essere reattivo a proattivo, otto modi per dire "no" diplomaticamente ma fermamente e strategie per negoziare con successo con i narcisisti.

6. In situazioni di lieve entità, mostra compassione e mantiene umorismo

La prossima volta che incontrerai un narcisista patologico chiaro, invece di essere influenzato positivamente (affascinato, sedotto, allettato, corrotto) o negativamente (usato, emarginato, violato, forzato) dalle loro macchinazioni manipolative, tieni presente che la persona con cui tu sei " con cui trattare è fondamentalmente un bambino ferito. Se hai l'opportunità di conoscere la storia dell'individuo, ci sono ottime possibilità che scoprirai che a un certo punto della vita del narcisista (di solito l'infanzia) la sua umanità è stata negata. Per evitare il dolore di essere il vero sé ferito, un falso sé è stato costruito come facciata per meglio sopravvivere e sopravvivere nel mondo. Non è facile essere un falso sé perché si crede che il vero sé sia ​​brutto. Tale è il dolore nascosto e sepolto del narcisista.

In situazioni relativamente miti, mostra compassione non reagendo eccessivamente al narcisista, né positivamente né negativamente. Quando osservi il narcisista che richiede attenzione o non la segue, rispondi con un sorriso piuttosto che con un cipiglio. Dì a te stesso con un po 'di umorismo: "Eccolo di nuovo", e poi vai avanti con i tuoi affari.

Quando un narcisista ti turba, invece di sentirti arrabbiato, irritato o ansioso, concediti una certa distanza, fai un respiro profondo e completa la frase "non deve essere facile …" Per esempio:

"Il mio collega è sempre alla ricerca di attenzione … Non deve essere facile avere costantemente bisogno di approvazione."

"Il mio compagno è molto sconsiderato … Non deve essere facile venire da una famiglia in cui le persone erano scortesi da lui."

"Il mio capo è così arrogante … non deve essere facile mancare le capacità interpersonali per relazionarsi con le persone in modo genuino".

A dire il vero, le dichiarazioni empatiche non giustificano il comportamento narcisistico. Il punto è ricordare a te stesso che la maggior parte dei narcisisti ne soffrono, e la consapevolezza delle loro lotte può aiutarti a gestirli con più distacco ed equanimità.

 

7. In situazioni gravi, distribuire conseguenze per ridurre la manipolazione e rispettare il rispetto e la cooperazione

Quando un narcisista insiste a violare i propri confini e non prenderà il "no" per una risposta, distribuire le conseguenze.

La capacità di identificare e affermare le conseguenze è una delle abilità più importanti che puoi usare per "mettere giù" una persona difficile. Efficacemente articolato, le conseguenze danno una pausa al narcisista e costringe lei o lui a passare dalla violazione al rispetto. In (clicca sul titolo) "Come gestire con successo i narcisisti", le conseguenze sono presentate come sette diversi tipi di potere che puoi utilizzare per influenzare il cambiamento positivo.

In conclusione, sebbene i narcisisti patologici non siano piacevoli da gestire, ci sono molte abilità e strategie efficaci che puoi impiegare per minimizzare il loro danno, ottenere la loro cooperazione, aumentando nel contempo la tua sicurezza, la calma e la capacità di risolvere i problemi. È un aspetto importante del successo della leadership!

nipreston.com
Fonte: nipreston.com
nipreston.com
Fonte: nipreston.com

Per ulteriori informazioni su come trattare con persone difficili, vedi il mio libro (clicca sul titolo):

"Come comunicare in modo efficace e gestire persone difficili"

Seguimi su Twitter, Facebook e LinkedIn!

Preston Ni, MSBA è disponibile come presentatore, facilitatore dell'officina e allenatore privato. Per ulteriori informazioni, scrivere a commsuccess@nipreston.com o visitare www.nipreston.com.

© 2015 di Preston C. Ni. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo. La violazione del copyright può sottoporre il trasgressore al procedimento legale.

______________________________________________________________________________________

* I diritti umani fondamentali sono fondati nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, le leggi in molte nazioni democratiche che proteggono dall'abuso, dallo sfruttamento e dalla frode e, se sei negli Stati Uniti, dalla Costituzione degli Stati Uniti e dalla Carta dei Diritti.

 

Seleziona riferimenti

Brown, Nina. "I bambini dell'autoassorbimento, seconda edizione". Nuove pubblicazioni di Harbinger. (2008)

Bursten, Ben. "The Manipulative Personality". Archives of General Psychiatry, Vol 26 No 4. (1972)

Buss DM, Gomes M, Higgins DS, Lauterback K. "Tattiche di manipolazione". Journal of Personality and Social Psychology, Vol 52 No 6 (1987)

Carr-Ruffino, Norma. "The Promotable Woman". Career Pr Inc; 4 ed. (2004)

DuBrin, AJ "Narcisismo sul posto di lavoro". Edward Elgar Publishing (2012)

Francese, JR e Raven, B. "Le basi del potere sociale". 1n D. Cartwright (a cura di) Studies in Social Power. Ann Arbor: University of Michigan Press. (1959)

Johnson, Stephen. "Stili di carattere". WW Norton & Company. (1994)

Johnson, Stephen. "Umanizzare lo stile narcisistico". WW Norton & Company. (1987)

Lowen, Alexander. Narcisismo: "Negazione del vero sé". Touchstone. (1997)

Millon, Theodore, "Disturbi della personalità nella vita moderna". Wiley (2004)

Symington, Neville. "Narcisismo: una nuova teoria". H. Karnac Ltd. (1993)

"Dichiarazione universale dei diritti umani" (UDHR). Assemblea generale delle Nazioni Unite (1948)

 

 

 

 

 

Solutions Collecting From Web of "Come individuare e fermare narcisisti"