Come i media tradiscono la fiducia del pubblico

iStock Photo
Fonte: iStock Photo

Un tempo era che guardavamo la televisione per avere notizie. Oppure, leggiamo i giornali. Poi, arrivò Internet e con esso arrivarono altre notizie, che volavano su di noi 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ma se sai qualcosa su Sharyl Attkisson, sai che ci sono dei motivi per chiedersi se si tratta di notizie e se una parte di esse è effettivamente vera, reale o effettivamente accurata.

Potresti conoscere Sharyl dalla sua carriera di oltre 20 anni su CBS News e / o la copertura di Fast and Furious, Bengasi e il dibattito sulla vaccinazione, per citarne alcuni. La sua passione per il giornalismo investigativo e la segnalazione di storie che servono al pubblico le hanno fruttato numerosi premi, tra cui 5 Emmy. Ma di recente ha lasciato il lavoro perché dice che i suoi capi stavano spaccando le pressioni degli interessi corporativi e / o governativi che esercitavano il loro potere per controllare ciò che alla fine sarebbe finito in onda. Secondo lei, ciò che restava era una notizia distorta, sceneggiata, orchestrata, censurata, spesso frivola.

Quindi ha scritto un libro. Stonewalled . Rende pubbliche alcune delle informazioni che il pubblico non sta ottenendo attraverso i canali dei media. E lei spiega perché, che poi illumina quanto sia pervasivo ed efficace il sistema attuale a girare, modificare e addirittura eliminare le storie che ritiene poco lusinghiere per le persone in esso o dannose per i loro interessi. Incolpa Obama di averlo fatto diventare così male.

Ma offre anche un esempio che dovrebbe dare una pausa ad ogni consumatore di media vicini e lontani. "Astroturfing", è il suo nome e si riferisce a campagne ben pianificate e coordinate, condotte da professionisti di PR di grosso budget che manipolano i social media (e altri media) per creare l'impressione che ci sia un movimento di base in corso. Il suo scopo è far avanzare un ordine del giorno o convalidare una posizione attraverso un'ondata apparente di supporto. Ma è finzione. È espressamente inteso a far apparire le persone con punti di vista alternativi come valori anomali, quando in realtà spesso tali opinioni sono condivise da molti. E, come parte della strategia, l'astroturfing prende punti di vista dissenzienti e scredita coloro che li detengono usando etichette come ciarlatani, manovelle, dadi, ecc … È il lavaggio del cervello sociale al suo meglio.

In un Ted Talk, Attkisson continua a spiegare che per proteggersi da queste tattiche di bamboozlement è sapere cosa cercare. Quando un morto o un gruppo vengono attaccati – personalmente – per avere un punto di vista diverso da quello "popolare" propagato da qualsiasi istituto sta esercitando il controllo, e che è in grado di trarre profitto o beneficiare dall'adozione di studio, storia, account, versione, ecc … Criticamente, ciò che manca nel mondo di Astroturfing è uno sforzo per affrontare la questione stessa (piuttosto che le persone che sollevano la questione), ascoltare, affrontare le preoccupazioni e discutere in modo intellettuoso l'eventuale alternativa vedere la voce.

E, naturalmente, Sharyl non è solo. Molti, molti autori hanno scritto esposizioni, politiche e non. Come Joanna Blythman, una scrittrice nel Regno Unito, che si è infiltrata per scoprire la verità su come il cibo viene alterato nel processo di produzione, di nuovo per dire alla gente ciò che non sa – e non scoprirà se fanno affidamento su le notizie. Il suo libro, Swallow This: Servire i segreti più oscuri dell'industria alimentare , rivela che durante il corso della lavorazione del cibo, i colori naturali, i nutrienti e i sapori sono stati indeboliti dall'uso di alte temperature e sostanze chimiche. Vengono quindi rimpiazzati con ingredienti simili e dal sapore discutibile che sono lontani dall'avere una relazione reale e percepibile con il cibo.

Tutto ciò trovo affascinante. Non solo perché è difficile immaginare che la gente sia così palesemente ingannevole e in quale misura debbano andare a giustificare il proprio comportamento a se stessi, ma anche perché, di conseguenza, riceviamo "notizie" da autori che espongono la verità nei libri. Forse non è il titolo del giorno, ma sembra essere l'unico canale principale che le informazioni possono liberamente trasmettere senza interferenze da parte di politici e amministratori delegati.

Tuttavia, si pone la domanda: "I libri saranno l'unico modo per ottenere la vera storia? Sarà l'unico canale rimasto intoccato da interessi particolari? Oppure, cosa succederebbe se la pubblicazione cadesse in preda a questi schemi? Potrebbe esserci un giorno, ci sarebbe, quando gli editori inizieranno a pubblicare annunci nei libri e faranno pressione per modificarli in base a minacce implicite e coercizione? Immagina un libro con un annuncio per una prescrizione di farmaci sul lembo posteriore! Oppure, puoi scorrere su uno nel bel mezzo della lettura sul tuo Kindle o iPad.

In qualsiasi altro luogo – dove il governo, gli affari e la stampa sono troppo accoglienti per osservare i confini etici – è considerata una società corrotta. Perché qui, è "business as usual", mi confonde. Ma c'è un'ironia in tutto questo: si perde potere quando si perde la fiducia. Quindi, invece di rafforzare il loro legame con il pubblico che servono, i leader lo indeboliscono invariabilmente. E alla fine, quindi, ciò che li attende è l'impotenza.

Spero ti unirai a me su Facebook!

Solutions Collecting From Web of "Come i media tradiscono la fiducia del pubblico"