Come i genitori preparano i bambini all’asilo

Alcuni di essi aiutano, alcuni non lo fanno e possono essere esagerati.

Quando il mio primo figlio era pronto per la pre-K, passavo ore a pianificare come aiutarla a non essere nervosa per andare a scuola. Sapevo che c’erano molti modi; Li avevo imparati osservando nella scuola di laboratorio di alta qualità nel centro accademico dove ero ancora nella mia scuola di psichiatria infantile. Alcuni hanno funzionato, altri no, ma ho capito che la lista era più utile per gestire la mia ansia che la sua. Lei (e io) si innervosirono comunque. Ancora più importante, anche se è andata a piangere, è venuta a patti con essa. Con un po ‘di sostegno, si innamorò della sua scuola, dei suoi insegnanti e dei suoi nuovi amici. Quando il mio quarto figlio fu pronto, sua madre e io gli procurammo uno zaino e se ne andò, senza una lista di consigli o di date di preparazione preparatorie.

Questa è una soglia difficile da superare per la maggior parte dei genitori. Quando mandiamo i nostri figli a scuola, involontariamente portano con loro le nostre prime esperienze di confronto con la scuola: positive e negative. È comune per me ascoltare i genitori, specialmente i neofiti, “Voglio davvero che amano la scuola ed essere felici lì. Voglio aiutarli a non essere ansiosi di andare “. Quando chiedo perché questo è importante per loro, scopro che la scuola” ha preso il lavoro per abituarsi “o” Ricordo di essere così ansiosa “e vogliono evitarlo per loro bambini.

L’ansia, tuttavia, è uno dei migliori insegnanti che abbiamo mai, tranne quando ci travolge e diventa tossico. In dosi gestibili, focalizza la nostra attenzione e ci insegna che possiamo far fronte, stare bene e ricevere aiuto quando ne abbiamo bisogno. Impariamo che le cose andranno bene anche se iniziano un po ‘di paura. Quindi ecco la mia lista di cose che supportano quella corrente di sviluppo positiva nei nostri bambini mentre vanno a scuola.

Vedo che i genitori ben intenzionati modellano il loro mese di agosto per ospitare un ciclo di incontri con bambini che condivideranno la classe del loro bambino in età prescolare. I genitori sono generalmente più contenti di come vanno da quando il bambino non capisce bene come si svolge la timeline. Non guidare tuo figlio o te stesso da un punto di vista logistico. Una o due date di gioco scelte con cura dovrebbero fare il trucco. Più di quello solleverà la preoccupazione del bambino, non lo ridurrà.

Quando i genitori raccontano storie ai loro figli su quando sono andati a scuola e hanno condiviso come si sentivano a riguardo, spesso cercano di rassicurare i loro figli sul fatto che le cose andranno bene. Invece, rischiano che il bambino ascolterà queste storie come istruzioni che c’è un modo giusto per sentirsi riguardo a quello che sta per accadere loro: la via dei genitori. È importante che capiscano che comunque sentono di andare a scuola è la strada giusta.

Gli album fotografici di scuola, che sono spesso raccomandati nelle discussioni sui “consigli”, richiedono molto tempo per prepararsi e, nella mia esperienza, sono troppo astratti per aiutare la maggior parte dei bambini pre-K a ridurre la loro ansia. Un “softie” preferito da casa funziona meglio e può essere utilizzato quando necessario senza l’obbligo di narrare un album per un insegnante o un pari, la cui attenzione sicuramente vaga.

Le cose che sono semplici ed efficaci stanno cambiando i modelli di sonno per consentire un risveglio più facile e meno scioccante della scuola; rivedere le aspettative del gabinetto; avere entrambi i genitori presenti per la scuola o per i giorni di visita a casa e accettare che le separazioni sono processi, non semplicemente “eventi” e che richiedono tempo, come il pesce richiede acqua.

  • Il mio consiglio a un 53enne "licenziato" dopo 20 anni
  • Chiunque può farlo, sono serio!
  • Perdita di peso e sonno: esiste una connessione?
  • Madri e musica ci portano speranza perché il Congresso fallisce la sicurezza delle armi
  • Quanto spesso gli uomini e le donne pensano al sesso?
  • Il tuo bambino con l'autismo: vita da adulto e pianificazione in anticipo
  • Sleep for Success: creatività e neuroscienza del sonno
  • Destinazione Cina
  • Wired Parent, Wired Child
  • The Drama of the Drone Warrior
  • Una dieta per lo stress
  • Contenuti Dream REM e NREM
  • Lettera aperta: il confinamento solitario di PFC Bradley Manning
  • In un funk emozionale? È tempo di creare un piano di pronto soccorso
  • Sindrome da stanchezza cronica ribattezzata
  • Il suono del silenzio
  • Dormire nel fine settimana
  • Può correre renderci umani migliori?
  • La storia ingannevole di TIME sul matrimonio
  • Il costo nascosto dell'età
  • Modi insoliti per perdere peso
  • Formare una nuova abitudine
  • Perché il benessere è più difficile di quanto sembri
  • L'opzione Recluse
  • Creazione di un falò virtuale: recupero della resilienza e autoefficacia nella serenità
  • Puoi semplicemente smettere di pensare a qualcosa?
  • 7 semplici modi per diventare una persona più grata
  • Esposizione al trauma collegata a PTSD in 911 Dispatcher
  • 10 modi di scrivere un libro è come avere un bambino
  • La politica è importante quando si tratta di amare gatti o cani?
  • Fanny Moser (1848-1925)
  • Come cambiare completamente la vita sessuale e le relazioni
  • Prestare attenzione ai tuoi pensieri
  • Liberati dalla depressione
  • Come fallire con successo nel mondo degli affari
  • Perché gli animali sono biologicamente coscienti.