Come i britannici e l'UE potrebbero incantare il loro divorzio

(c) Deklofenak www.fotosearch.com
Fonte: (c) Deklofenak www.fotosearch.com

Come in tante situazioni di divorzio, specialmente quando una delle parti annuncia per la prima volta di volerlo, le emozioni nel Regno Unito e nell'Unione europea sono alle stelle. Sfortunatamente, i deficit di abilità nella comunicazione delle relazioni che hanno causato la spaccatura potrebbero essere gli stessi che approfondiscono la frattura nel prossimo processo dei negoziati sul divorzio.

Un londinese ha descritto la situazione in questo modo:

Ci si sente qui nel campo Rimani come se fossimo in lutto. Gli ideali dell'UE fanno parte di ciò che siamo e l'odio è ormai ovunque anche tra amici. . . . Crimini razzisti del 54% in quattro giorni! . . . Le ferite sono profonde.

Il nostro paese è distrutto in poche settimane e il futuro dei bambini è stato danneggiato. Non eravamo ancora guariti dalla recessione del 2008 e tutta la lotta per risolverlo ora è tornata indietro in maniera massiccia.

I poveri diventeranno più poveri. La vita è stata dura per molti per 8 anni e i servizi sono stati ridotti all'osso con molta ingiustizia verso i disabili e gli svantaggiati. Ciò ha portato molti di loro a votare per il cambiamento quando hanno detto che le loro difficoltà erano dovute ai migranti dell'UE che prendevano lavoro. In realtà è stato più dovuto alle politiche governative e alla scarsa pianificazione per i luoghi scolastici e il personale del NHS, oltre alla globalizzazione e all'invecchiamento della popolazione.

Guardiamo indietro con affetto a come ci siamo sentiti alle Olimpiadi del 2012: orgogliosi della nostra diversità, uniti, volontari, realistici, inclusivi. Tutto finito ora. Nessun leader o come partiti politici sono in disordine.

È molto triste, provocante la rabbia e spaventa per tutti i lati di questo divorzio – nel Regno Unito, ora molto disunito, e anche all'interno dell'Unione europea. Il timore è che altri stati membri dell'UE possano seguire la guida del Regno Unito con voti referendari.

Ciò che verrà dopo per l'Inghilterra, il Regno Unito e l'UE, con impatti su tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti, può essere previsto da quella che io chiamo la mappa delle mani di Heitler.

Spiego pienamente la mappa della mano e le sue implicazioni nel mio libro Prescrizioni senza pillole, ma ecco la versione breve.

Metti la mano davanti a te, palmo fuori. Ora immagina le dita dall'altra mano camminando lungo la strada del tuo braccio dal tuo gomito al tuo polso. Al tuo polso colpisci un dosso. Quella protuberanza rappresenta una difficoltà – una situazione difficile, un "problema", un problema, un conflitto o forse una decisione difficile come quella che i coniugi devono affrontare nei negoziati di divorzio.

Da quel bernoccolo puoi andare giù per le quattro dita. Tutti questi portano a più problemi in futuro. In alternativa, puoi risalire, sulla rotta del pollice, che ti porta nel regno del benessere.

Ecco come le cinque alternative di percorso della mappa della mano cercano Brexit.

Le prime quattro opzioni sono le quattro dita, che portano a risultati negativi.

1. Combatti: The Anger Road

Gli scambi arrabbiati in risposta a una situazione difficile possono sentirsi allettanti. Colpa, accuse, critiche e risentimenti riscaldano le emozioni. La rabbia alimenta quindi la tendenza ad insistere sul fatto che "ho ragione. Hai torto."

In Inghilterra la rabbia tra i vicini che hanno votato a favore e contro l'abbandono dell'Unione Europea sta creando sfortunate fratture tra amici di vecchia data e persino familiari.

Quando arriva il momento di negoziare i dettagli del disimpegno, la rabbia tra il Regno Unito e i leader degli stati dell'UE ha il potenziale per indurre i leader a chiudere le orecchie alle legittime preoccupazioni degli altri. In tal caso, potrebbero insistere su azioni che si basano sul rancore e sui desideri di retribuzione invece che sui migliori interessi di tutti.

Il combattimento finisce in parte con la sconfitta di una parte e l'altra che vince quello che vogliono, ma allo stesso tempo entrambe le parti perdono perché il combattimento causa danni.

Chi soffre di più quando le interazioni di divorzio e post divorzio diventano ostili? Soprattutto, i bambini. I combattimenti dei genitori creano un ambiente tossico. Litigare consuma anche tempo, energie e denaro dei genitori, lasciando i bambini con meno. Nel caso della Brexit, le persone sia nel Regno Unito che nell'UE pagheranno il prezzo.

2. Fold: The Road to Depression

Nei negoziati che riguardano gli accordi commerciali, gli obblighi finanziari e altro, come nei negoziati tra i coniugi divorziati, rinunciare a mantenere la pace può essere allettante. A lungo andare, tuttavia, rinunciare a questioni di importanza invita alla depressione.

Una moglie che si occupa delle trattative per il divorzio dicendo: "Bene, prendi tutto ciò che vuoi. Voglio solo che questa relazione finisca ", sperimenterà il rimpianto lungo la strada. Sia i negoziatori britannici che quelli dell'UE devono essere fermi nel difendere i bisogni delle loro nazioni. Allo stesso tempo, devono essere sensibili alle preoccupazioni dell'altra parte.

Ciò che va, torna. Difendere ciò che è importante per te e anche la responsabilità nei confronti del tuo futuro partner sono entrambi importanti.

3. Freeze: The Anxious Road

Un cervo con i fari si sente più sicuro stando fermo. Allo stesso tempo, non fare nulla ritardando l'azione perpetua l'incertezza. L'incertezza perpetua l'ansia. L'ansia rallenta i mercati finanziari e le aziende che hanno paura di prendere decisioni finché non hanno informazioni su ciò che ci aspetta. Tutti perdono.

4. Fuga: la via di fuga

Quando tutto sembra troppo difficile, i leader possono essere tentati di fuggire. Il primo ministro dell'Inghilterra, David Cameron, ha lasciato. Ciò ha innescato una seconda crisi, una crisi di chi guiderà il paese, oltre al divorzio con l'Unione europea.

Fortunatamente, c'è ancora l'opzione del percorso del pollice:

5. Trova soluzioni: la strada per il benessere

Se i leader britannici ed europei si siedono insieme e accettano di negoziare le molte questioni che devono essere affrontate per le due entità per districarsi, il processo di divorzio ha il potenziale per creare una soluzione che funzioni meglio per entrambe le parti.

Quale strada prenderanno?

Quale strada intraprendi quando affronti circostanze difficili?

Al lavoro oa casa, quando affronti un problema, prendi una delle vie del dito? Ti arrabbi e cerchi chi dare la colpa? Piega, e poi senti giù e depresso? Astenersi dal parlare e lasciare che il problema aleggia, sostenendo l'ansia e la tensione? Vai a prendere un drink per coprire i tuoi cattivi sentimenti di rabbia, depressione o ansia?

O scegli la via del pollice? Sai come fare il valzer win-win? Se è così, raccogli informazioni, parli delle tue preoccupazioni in modo collaborativo e, si spera, finisca con una soluzione che funzioni per te e altrettanto bene per gli altri. Questa è la strada per continuare il benessere.

——

Susan Heitler, PhD, una psicologa di Denver, spiega le cause e le cure per le emozioni negative nel suo libro Prescrizioni senza pillole: per il sollievo dalla depressione, dalla rabbia, dall'ansia e altro.

(c) Susan Heitler, PhD
Fonte: (c) Susan Heitler, PhD

Solutions Collecting From Web of "Come i britannici e l'UE potrebbero incantare il loro divorzio"