Come evitare rimpianti quando apri il tuo cuore

Fonte: Geralt / pixabay

Voglio condividere la mia storia per aiutarti a evitare il tipo di rimpianto che ho provato come una profonda agitazione nello stomaco quando ho scoperto quali decisioni sbagliate ho preso dando per la mia carità preferita per molti anni.

La fondazione Make-A-Wish aiuta i bambini con malattie terminali a realizzare un grande desiderio. Ad esempio, potrebbe portare il bambino e la sua famiglia a Disneyland. Quindi condivide le storie di questi ragazzi attraverso i loro materiali di marketing. Queste storie sono davvero commoventi. Mi sono innamorato e ho donato ogni stagione di donazione, perché volevo aiutare i bambini a vivere bene.

Tuttavia, il mio caro amico Max Harms ha sottolineato che la Fondazione Make-A-Wish fa 300 milioni all'anno raccontando queste storie. Il nostro cervello è cablato per avere emozioni positive da tali storie, e quindi persone come me donano.

In confronto, Max mi ha detto di considerare la Fondazione contro la malaria. Compra le reti di malaria che proteggono i bambini nei paesi in via di sviluppo dalle zanzare che trasportano questa malattia mortale. Il mio obiettivo di aiutare i bambini a vivere bene non sarebbe il mio obiettivo migliore, proteggendoli dalla morte?

Quella domanda mi ha fermato nelle mie tracce. Ho dovuto riflettere sul perché ho dato a Make-A-Wish. Mi sono reso conto che avevano storie commoventi e un grande marketing che mi ha portato alla luce le storie. I nostri cervelli si concentrano su cose che vengono alla nostra attenzione e non necessariamente su cose che sono effettivamente importanti per i nostri obiettivi, un errore di pensiero chiamato pregiudizio dell'attenzione.

Quello che non ho considerato sono le storie di bambini salvati dalla malaria. Ho immaginato un bambino specifico, Mary, che non ha ricevuto la malaria a causa della mia donazione. Ho immaginato come la madre di Mary abbia dondolato Mary a dormire. Ho immaginato la quinta festa di compleanno di Mary, con la sua famiglia tutt'intorno. Ho immaginato il primo giorno di scuola di Mary. Ho immaginato il suo primo bacio. Immaginai Mary crescere, diventare un adulto, sposarsi e avere i suoi figli. La mia ultima immagine mentale era di Mary che lavorava a maglia su una sedia a dondolo, godendo le risate dei suoi nipoti.

È stato meraviglioso immaginare la vita di Maria. In confronto a dare una storia positiva attraverso Make-A-Wish, potrei dare a Maria una vita di storie commoventi. Inoltre, una rete da letto costa pochi dollari, mentre un viaggio a Disneyland costa molte migliaia. Per gli stessi soldi, posso salvare non solo Maria, ma anche Giovanni, Ella, Sergio, Paula, Sarnur, Cristiano e tanti altri. Non era una gara.

Ora non ho nulla contro la Fondazione Make-A-Wish. Fanno ciò che hanno promesso di fare. Fu un fallimento della mia immaginazione che mi spinse a prendere decisioni sbagliate. Da questa esperienza, ho imparato che le organizzazioni di beneficenza che sono più efficaci nel raggiungere i miei obiettivi reali per le donazioni spesso non sono quelle con le migliori storie e quindi non vengono finanziate.

Max poi mi parlò di Effective Altruism, un movimento creato appositamente per affrontare tali errori di pensiero. Usa strategie basate sui dati per promuovere associazioni di beneficenza che fanno il meglio per il mondo. Mi ha consigliato di controllare GiveWell in particolare, che fornisce rapporti di ricerca sulle organizzazioni benefiche più efficaci. Ha anche suggerito The Life You Can Save, il cui calcolatore dell'impatto di beneficenza ti consente di inserire l'importo della tua donazione e imparare immediatamente l'impatto che produce.

Sono stato venduto! Non ho mai voluto provare quella profonda agitazione nello stomaco. Quindi la prossima volta che ascolti una grande storia da un ente di beneficenza che ti muove, smetti di considerare le alternative. In quale altro luogo puoi dare i tuoi soldi per raggiungere gli stessi obiettivi con un maggiore impatto per dollaro?

Spero che condividere pubblicamente le mie decisioni sbagliate ti aiuti a evitare di dare rammarico ed essere veramente efficace nel tuo altruismo.

__________________________________________________________________

Entra in contatto con Dr. Gleb Tsipursky su Twitter, su Facebook e su LinkedIn e segui i suoi feed RSS e newsletter.

  • Nuove idee sul clima e sullo sforzo di lavoro
  • Io spio con il mio piccolo occhio
  • Tantrami da bambino: colpire, calciare, graffiare e mordere
  • Il fenomeno Woodstock, Quarantadue anni dopo
  • La tua salute può essere influenzata da Holiday Rush
  • Cane da guardia trova che 1 su 3 Foster Kids Mancanza gestione
  • The Thriller
  • The Romance of Dreams
  • Migliorare i livelli di energia con l'esposizione alla luce
  • Jackee Holder su Life Coaching e salute emotiva
  • 21 reazioni comuni al trauma
  • 6 motivi per cui dovresti passare più tempo da solo
  • Vitamina D: energia diurna alla vecchia maniera
  • Rendilo conto - Impara a contribuire
  • 5 suggerimenti per addomesticare le difficoltà di ricerca di parole
  • Sexsomnia è reale?
  • "Xanax è il mio palindromo preferito"
  • Impulsività: buona o cattiva?
  • Il regalo perfetto per le vacanze: regala il dono del sonno, parte I
  • Non è sicuro se dovresti prendere farmaci?
  • Comprensione del trattamento di depressione
  • Evita il training del sonno stressante e prendi il sonno di cui hai bisogno
  • Quello che ho imparato da avere 10 anni di bambini a parte:
  • Il secondo metodo più eccitante per aiutarti a rimanere incinta
  • Cosa c'è di sbagliato con le droghe intelligenti per tutti?
  • La colpa dei genitori è inevitabile?
  • Trauma in the military ti fa ingrassare?
  • Sette consigli per farti andare a letto in orario
  • Mindlessness at Work
  • Vittime inaspettate di Harvey Weinstein
  • Il vero problema con l'adulterio
  • Perché siamo stressati e cosa fare a riguardo
  • Il tempo circadiano dà al West Coast NFL Teams the Edge
  • Parla la tua verità perché è più preziosa di quanto pensi
  • Scatola di trucco di Pandora
  • Prova e forma la creatività con una sola parola