Come ci sentiamo su cosa c'è "Laggiù"

Wikimedia Commons
Fonte: Wikimedia Commons

Secondo un recente studio di Natalie Amos e Marita McCabe, quasi 3.000 uomini e donne (età media 23 anni) reclutati online e residenti in Nord America (principalmente), nel Regno Unito o in Australia hanno riferito su quattro aspetti della loro vita (una voce esempio segue):

1. Attrattiva sessuale: "Sento di essere sexy".

2. Immagine genitale: soddisfazione per "l'attrattiva della mia vulva" o "lunghezza del mio pene eretto".

3. Autocoscienza genitale durante una situazione fisicamente intima: "Mi sento imbarazzato per le dimensioni dei miei genitali".

4. Stima sessuale: "Sono un buon compagno sessuale."

Auto-immagine genitale

Il mantenimento di una positiva immagine di sé genitale predisse una percezione più positiva dell'essere sessualmente attraenti tra uomini e donne identificati come eterosessuali, bisessuali, lesbiche o gay. Certo, questa relazione non era forte, suggerendo che cose diverse da ciò che pensi della tua vulva o del tuo pene contribuiscono al tuo senso di quanto sei sessualmente attraente.

Autocoscienza genitale durante il sesso

Se sei autocosciente riguardo ai tuoi genitali durante il sesso, allora hai meno probabilità di sentirti sessualmente attraente. Questa relazione era più forte di quella sopra, tra l'immagine di sé genitale e l'attrattiva sessuale.

Somiglianze di orientamento sessuale e sessuale

Indipendentemente dal fatto che tu sia un uomo o una donna, etero, bisessuale, gay o lesbico, in media è probabile che tu abbia maggiore fiducia in te stesso come partner sessuale e, a sua volta, ti senti più attraente sessualmente quando sei soddisfatto del tuo aspetto genitale e non ti senti impacciato sui tuoi genitali durante gli incontri sessuali.

Ma dei due, quando si tratta di stima sessuale, gli autori hanno concluso: "Sembrerebbe che sia gli uomini che le donne credono che il loro aspetto genitale sia più importante per la loro capacità di fornire un partner al piacere sessuale … rispetto alla loro capacità di attrarre un rapporto sessuale partner (cioè, attrattiva sessuale) "(pagina 1256).

Differenze di orientamento sessuale e sessuale

È consigliabile trattare i tre seguenti come più suggestivi che definitivi date le procedure per reclutare un pool di partecipanti potenzialmente di parte:

1. Essere soddisfatto di come appare il tuo pene è più importante se sei un uomo etero che se sei un uomo gay in termini di stima sessuale. La ragione? Gli autori suggeriscono che gli uomini gay credono che il loro aspetto genitale sia meno importante degli uomini eterosessuali nel fornire il piacere sessuale al loro partner sessuale.

2. Se sei una donna eterosessuale, sei più preoccupato delle lesbiche per il tuo aspetto fisico, compreso il modo in cui appaiono i tuoi genitali. Perché? Gli autori suggeriscono che ciò è dovuto alla maggiore enfasi che gli uomini attribuiscono all'aspetto del loro partner sessuale. Il sesso donna-donna è meno focalizzato sull'aspetto. E anche i messaggi socioculturali rafforzano la necessità della donna eterosessuale di valutare la sua apparenza fisica e quindi genitale.

3. Gli autori notano anche che a causa delle "rappresentazioni distorte dei genitali nei media … oltre a un'enfatizzazione esagerata sull'importanza dell'aspetto genitale, uomini e donne possono sviluppare idee e aspettative non realistiche circa l'aspetto dei loro genitali" (p 1256).

Potrei aggiungere che la mia ipotesi è che il principale contributore a queste "idee non realistiche" sia la pornografia. In che altro modo spiegare lo straordinario aumento dei giovani che si avvolgono in un asciugamano fino a che le mutande non si depositano negli spogliatoi maschili? Sono incerto di ciò che sta accadendo negli spogliatoi femminili …

Accettare il tuo aspetto genitale

Sono impressionato dai suggerimenti degli autori riguardo agli "interventi" per migliorare l'auto-accettazione realistica riguardo l'aspetto genitale. Sostengono una maggiore educazione su:

1. Che genitali sani, normali sembra, forse attraverso corsi di anatomia o workshop.

2. La relativa irrilevanza dell'aspetto genitale per fornire piacere sessuale, forse insegnando come dare piacere sessuale ad un altro.

Sono d'accordo sul fatto che il mantenimento di una positiva immagine di sé genitale e di una scarsa autocoscienza genitale durante il sesso deve essere buono per la stima sessuale e per sentirsi sessualmente attraente, che credo siano buone cose.

Il momento di iniziare non è nell'età adulta, ma durante l'infanzia e l'adolescenza, che porta al mio pessimismo. Se la vasta e schiacciante maggioranza di genitori americani rinuncia a dialoghi sessuali significativi e realistici con i loro figli e adolescenti (eccetto dichiarazioni come "Non fare niente di stupido") e raramente i corsi di educazione scolastica fanno la cosa giusta (evitando argomenti come la masturbazione, il sesso e i gay), e il porno ha i suoi limiti (raffigurazioni non realistiche sui genitali), come potremo mai lavorare sulla nostra apparizione genitale?

Amos, N., & McCabe, MP (2016). Percezioni positive dell'aspetto genitale e sensazione sessualmente attraente: è una questione di stima sessuale? Archivi di comportamento sessuale, 45, 1249-1258. doi: 10.1007 / s10508-015-0680-4

Solutions Collecting From Web of "Come ci sentiamo su cosa c'è "Laggiù""