Come assumere un mentore del giardinaggio

Ho un rapporto di amore / odio con il giardinaggio. Adoro quei momenti Zen quando sto scavando nella terra tra colori sgargianti e odori sensuali, lavorando fianco a fianco con le api, coleotteri e vermi della terra. Troppo spesso, però, mi trovo a sudare e a grugnire mentre sbatte le erbacce, a scalpellare l'argilla ea chiedermi perché le azalee che ho piantato l'anno scorso sembrano appartenere a una colonia di lebbra.

Questo non è quello che io e mio marito immaginavamo cinque anni fa, quando passavamo settimane a rimuovere cumuli di edera dal nostro cortile, alimentati dalle visioni di uno spettacolare fiore all'occhiello di flora e fauna che i passanti avrebbero "ooh" e "ah" finita. Certo, sapevo che ci sarebbe voluto un investimento di tempo e di energia per far progredire la mia fantasia, ma non era un giardino che si sarebbe dovuto evolvere di anno in anno? Non doveva prendere meno tempo e denaro per mantenere ogni primavera?

flckr
Fonte: flckr

Lo scorso marzo, mentre esaminavo le magre fioriture tra le vittime dell'inverno, ho deciso di diventare reale con il mio giardiniere interno. A dire il vero, mi mancava quel "fattore" che separa le persone che hanno una passione per le petunie da quelle che piantano una fila di arbusti in modo che nessuno possa guardare nel loro cortile. Volevo scoprire questa passione, quindi ho deciso di trovare una guida: una guida al giardinaggio.

Il mio primo pensiero è stato rivolgermi ad amici i cui giardini ammiravo, ma volevo sviluppare il mio stile, non solo imitare qualcun altro. Ho chiamato una manciata di paesaggisti indipendenti per le interviste telefoniche iniziali, e ne ho eliminati diversi a causa del prezzo. L'addebito medio era di $ 45 a $ 65 all'ora, e volevo attenermi alla fascia bassa dal momento che il mio intero budget era di $ 800.

Sapevo di aver incontrato il mio mentore quando ho chiamato Cheryl Wilson. È una designer paesaggistica pluripremiata che ha avuto la sua attività di consulenza per 30 anni e ha imparato gran parte di ciò che conosce da sua nonna. Mi è subito piaciuta la sua cortesia con i piedi per terra e il suo background nell'arte e nell'interior design.

Le ho detto che volevo più di un paesaggista, volevo che qualcuno mi guidasse davvero attraverso i passi del trasformarmi in un giardiniere io stesso: volevo un mentore.

A differenza di alcuni altri paesaggisti che avevo intervistato, Cheryl ha subito preso questa idea. "Aiuto le persone a creare giardini che si adattino al loro stile di vita", ha spiegato. "Ho scoperto quanto tempo gli piace dedicare al giardinaggio, scelgo le piante che sbocciano durante il giorno che amano fare in giardino." Ho visto che non era solo un lavoro per Cheryl, era un modo di vivere. Quindi, abbiamo preso un appuntamento per incontrarci.

Ammetto che ero un po 'scettico sul fatto che Cheryl potesse curare il mio pollice nero. Mi ha messo a mio agio durante il nostro incontro mentre faceva più domande su cosa volevo ottenere dalla mia esperienza di giardinaggio e su quello che speravo di vedere spuntare fuori dalla sporcizia. Mentre ci affezionavamo al nostro disprezzo per Dusty Miller e all'amore per la serata passata, le mie esitazioni lasciarono il posto a un nuovo entusiasmo. Alla fine della nostra sessione di un'ora, mi ero ricongiunto con quello che amo del giardinaggio attraverso la passione di Cheryl.

Durante quel primo incontro, abbiamo parlato di fissare obiettivi realistici che corrispondevano al mio budget e al mio risultato desiderato per il giardino. Invece di affrontare l'intero cortile anteriore, abbiamo optato per due aree principali: il perimetro anteriore e il lato del vialetto. "Questi sono i letti da giardino principali nel tuo giardino, quindi vogliamo che stabiliscano il tono", ha spiegato Cheryl. "È come scegliere i mobili in una stanza prima di scegliere gli accessori d'accento."

Abbiamo deciso per sei sessioni, incontrandoci settimanalmente per pianificare ed eseguire i giardini, e poi le ultime due sessioni si sarebbero svolte durante l'estate per discutere del mantenimento del mio nuovo orgoglio e gioia. Non potevo aspettare la sessione numero due: piante e pianificazione. "Non vuoi un effetto jellybean nel tuo giardino, e vuoi un colore per tutto l'anno invece di qualche mese strabiliante in estate e poi un sacco di spazio morto nel tardo autunno fino all'inizio della primavera", ha spiegato Cheryl mentre lei mi ha mostrato le foto di decine di arbusti da fiore, piante perenni di diverse altezze, sempreverdi e copertura del terreno nei toni gioiello e colori accento brillante che ho amato.

Una delle cose migliori che Cheryl ha fatto per me durante le prime due sessioni è stata quella di aiutarmi a riscoprire ciò che mi piace del giardinaggio e come concentrarmi maggiormente sulla gioia e meno sul lavoro di manutenzione. La sua strategia era centrata sulla copertura di ogni centimetro di terreno in modo che le erbacce che si riversavano dai boschi lungo la strada non potessero attecchire. Allo stesso tempo, mi ha aiutato a scegliere piante, arbusti e fiori che non erano in competizione tra loro per lo spazio o l'attenzione. In breve: ha progettato una struttura che potrebbe facilmente insegnarmi come prendermi cura di me durante tutta l'estate.

Alla nostra terza sessione, quando 50 sacchetti di fertilizzante furono lasciati per preparare il terreno, sapevo che questo era l'inizio di una nuova bella relazione tra Cheryl, il mio giardino e me.

Solutions Collecting From Web of "Come assumere un mentore del giardinaggio"