Come Aquaman governa il carro armato di squalo

DC Comics
Fonte: DC Comics

Non è una coincidenza che Aquaman ed io abbiamo entrambi i capelli biondi. Mio padre, Mort Weisinger, ha co-creato Aquaman nel 1941 e mi ha co-creato nel 1948.

Prima che io nascessi, il padre di Aquaman, che mio padre aveva fatto uno scienziato famoso (una proiezione di quello che sarebbe stato se fosse uno scienziato invece di uno scrittore), scoprì un'antica città nel profondo dove nessun altro subacqueo era mai penetrato, regno perduto di Atlantide. Si è fatto una casa a tenuta stagna in uno dei palazzi e ha vissuto lì, studiando i dischi e i dispositivi della meravigliosa saggezza della razza. Dai libri e dai registri, ha imparato come insegnare a suo figlio a vivere sotto l'oceano, attingendo ossigeno dall'acqua e usando tutto il potere del mare per renderlo straordinariamente forte e rapido. Con l'addestramento e un centinaio di segreti scientifici, suo figlio divenne Aquaman, un essere umano che vive e prospera sott'acqua.

Intorno al 1959, quando Aquaman stava nuotando bene, mio ​​padre costruì una piscina nel nostro cortile. Mentre la maggior parte dei nostri vicini pensava che fosse per migliorare il nostro stile di vita, forse perché era vicino al nostro campo da tennis in terra battuta, era davvero la sua versione di Atlantide allo scopo di insegnarmi le abilità Aquaman, quelle che sarebbero necessarie se dovessi fare di più che nuotare con gli squali. Queste sarebbero le abilità necessarie per governare il serbatoio degli squali.

Come il padre di Aquaman e molto prima che il signor Miyagi insegnasse a Danielson l'importanza del respiro "consapevole", mio ​​padre mi ha insegnato l'importanza di regolare la mia respirazione. Apparentemente notò che i suoi numerosi artisti e scrittori di staff avrebbero avuto problemi a respirare quando stava dando loro un assalto di critica perché avevano portato una brutta storia o non avevano disegnato Lois Lane o Jimmy Olson secondo le sue specifiche. Facendo il nuoto sul fondo della piscina per prendere le monete e nuotando per tutta la lunghezza del divertimento sott'acqua e sopra l'acqua, ho imparato l'arte di regolare il respiro e, con esso, un senso di controllo indipendentemente dal fatto che fossi in acque poco profonde o profonde .

Per le mie nuotate sott'acqua, non mi ha mai dato gli occhiali. "Un po 'di cloro non ti acceca," mi disse. Gli occhiali di protezione, pensò, avrebbero ristretto la mia visione e quindi avrebbero visto solo ciò che è direttamente di fronte a me.

Aquaman ha una visione migliore degli squali, mi è stato insegnato, perché ha una visione periferica che gli ha permesso di vedere tutte le creature del mare, non solo quelle direttamente di fronte a lui. Vedere il quadro generale aumenta le opzioni in acqua e fuori. E vedere ogni creatura crea una leadership migliore. Penso spesso che se Jaws avesse una visione periferica, sarebbe vivo oggi. Avrebbe potuto manovrarsi più efficacemente, rendendo più difficile per lo sceriffo Brody bersagliarlo.

Sotto pressione, la maggior parte delle persone restringe la propria attenzione al punto di perdere di vista importanti "informazioni marginali" e che spesso si traduce in cattivi giudizi. Gli squali guardano dritto davanti a loro, la ragione per cui alcuni pesci nuotano istintivamente accanto a loro, non davanti a loro. Molte aziende hanno imparato a sopravvivere restando in periferia fino a quando non sono sufficientemente forti da fare la loro mossa.

Forse la più grande abilità di Aquaman è stata la sua capacità di essere in grado di comunicare con tutte le creature, indipendentemente dalla loro scuola. Sii rispettoso dei gamberetti, strategico con i granchi, assertivo con gli squali, amico dei delfini e, naturalmente, criticano tutti loro in modo produttivo sono alcune delle lezioni di aqua-comunicazione che mi ha insegnato Aquaman di mio padre che da allora ho trasmesso a centinaia di aziende Fortune 500 , agenzie governative e organizzazioni professionali.

Mio padre ha anche usato il nostro cortile di casa Atlantis per insegnarmi il valore della velocità. Aquaman non si è mai preoccupato di farsi catturare da dietro – la sua velocità lo ha tenuto di fronte a tutti quelli che potevano minacciarlo, incluso il calamaro gigante. Nei momenti di pressione, molte persone tendono a congelarsi, paralizzate dall'ansia e dalla paura. Il risultato è esitazione, mancata esecuzione. È facile restare indietro ed essere inghiottiti dagli altri quando si è indecisi e si perde la concentrazione del proprio obiettivo.

Ho dei ricordi cristallini di come mio padre ha integrato l'obiettivo e l'urgenza: "Sbrigati e metti via le sedie della piscina, esci dalla piscina e fai i compiti, corri in casa e prendimi un asciugamano, vai a cloro in questo momento. "In questi tempi odiavo Atlantis, ma devo confessare che mi ha insegnato l'importanza di essere orientato all'azione, anticipando ed essendo proattivo. Mio padre ha sempre dimenticato di tirar fuori un asciugamano quindi, anticipando il suo bisogno, ne tirerei fuori parecchi. Mi ha salvato un viaggio di ritorno in casa. E ho fatto un punto per mettere il cloro quotidiano in piscina prima dell'ora di cena, e questo mi ha salvato un viaggio che poteva capitare quando stavo guardando una partita degli Yankee o "I tre marmittoni".

Inevitabilmente, l'estate sarebbe finita e Atlantis sarebbe stata chiusa. Aquaman era sparito. Poi, alla fine di ottobre 1960, mio ​​padre mi regalò un set da tiro con l'arco, completo di frecce con punta di gomma e un mucchio di bersagli fatti di cartone. Quell'inverno, mi ha insegnato una lezione preziosa: se vuoi avere successo, devi armarti di "frecce" per ogni situazione – devi avere delle frecce, proprio come The Green Arrow, un altro personaggio creato da mio padre.

seguimi @pressuretweets

Visitami su www.drhendrieweisinger.com e https://www.facebook.com/drhendrieweisinger?fref=ts

crown business
Fonte: attività corona

Solutions Collecting From Web of "Come Aquaman governa il carro armato di squalo"