Come alzarsi per se stessi (senza sentirsi come un colpo)

Pixabay
Fonte: Pixabay

Le persone spesso sbagliano l'idea di assertività. Non è aggressivo, cattivo o invadente. Assertività significa difendere ciò di cui hai bisogno rispettando i diritti degli altri. Sta cavalcando il raggio di equilibrio tra l'essere fiducioso e diretto senza essere un coglione totale. Ed è un'abilità che puoi imparare abbastanza facilmente, con tre semplici consigli.

Suggerimento 1: Evita di usare "qualificatori" nel tuo discorso – parole che riducono al minimo la forza del tuo messaggio scusandoti o minimizzando ciò che hai da dire. Qui, ad esempio, c'è un messaggio pieno di qualificatori:

"Sono davvero dispiaciuto. Non sono sicuro di sentirmi completamente a mio agio. Ma forse sono solo io, o non lo capisco appieno. "

Ecco la versione più assertiva della stessa affermazione:

"Non mi sento a mio agio con quello."

Quale pensi suoni più assertivo? Quale versione ti senti più a tuo agio?

Suggerimento 2: Pratica le dichiarazioni di assertività. C'è in realtà una formula per costruire un'affermazione di assertività, e ha tre parti:

1. Cosa vuoi che cambi:

Quando non mi chiami durante una riunione

2. In che modo questo comportamento ti influenza:

Non ho mai avuto la possibilità di parlare

3. Come ti senti come risultato:

Mi sento emarginato

Quindi, mettendo tutto insieme: "Quando non mi chiami durante una riunione, non ho mai la possibilità di parlare, e mi sento emarginato". O ecco un altro esempio: "Quando arrivi in ​​ritardo, devo aspettare, e mi sento frustrato. "

Provalo tu stesso, guardando idealmente la persona negli occhi e con un tono deciso ma piacevole. Sarai sorpreso di quanto velocemente potrai sviluppare la tua dichiarazione di assertività.

Infine, Tip 3 è forse il più importante di tutti: ti sta ricordando perché sei giustificato ad agire in modo assertivo in primo luogo. Per quelli di noi che sono timidi, timidi e indiretti con la nostra comunicazione, può essere estremamente difficile essere assertivi. Potremmo prendere in considerazione l'idea di farlo, e poi di tornare indietro – o solo di andare a metà strada a causa di quanto scomodo ci si sente. Ma ricorda che essere assertivo è pienamente legittimo. Hai bisogno. Alzati per loro.

Alla fine, non è facile agire in modo assertivo – specialmente se non è il tuo stile di comportamento "vai a", ma non è nemmeno scienza missilistica. Segui questi tre semplici consigli e sarai sulla buona strada per ottenere più di ciò che meriti.

Andy Molinsky è un professore di comportamento organizzativo presso la Brandeis University e l'autore del nuovo libro Reach: una nuova strategia per aiutarti a uscire dalla tua zona di comfort, affrontare la sfida e costruire la fiducia (Penguin Random House). Segui Andy su Twitter @andymolinsky.

Solutions Collecting From Web of "Come alzarsi per se stessi (senza sentirsi come un colpo)"