Come aiutare un amico depresso (e quando smettere di provare): parte 2

Le persone depresse possono essere profondamente senza speranza e difficili da consolare, rendendo difficili le amicizie. Qui di seguito sono alcuni dei miei pensieri su ciò che gli amici possono fare per una persona depressa e su come gli amici possono mantenere i limiti di amicizia appropriati con la persona depressa nelle loro vite.

Convalida il dolore e vai avanti. Sappiamo che la distrazione è in realtà un bene per le persone depresse, e la ruminazione – ripercorrendo gli stessi sentimenti negativi ripetutamente – incoraggia solo un'ulteriore depressione. Questo non vuol dire che dovresti ignorare le proclamazioni della tristezza e della miseria del tuo amico depresso. Al contrario: la convalida, l'ascolto e l'accettazione sono utili, così come incoraggiarli a fare anche qualcosa di diverso dal crogiolarsi nella loro stessa infelicità.

Imposta i confini. Le persone depresse possono essere profondamente sensibili al rifiuto e potresti sentirti in colpa se cerchi di stabilire dei limiti. Non sentirti in colpa. Pensa a quali sono i tuoi limiti e rispettali. Ad esempio, stai bene ascoltando la persona depressa parlare della loro vita miserabile per 10 minuti, ma non 1 ora? Questo è assolutamente ragionevole. Dire alla persona che puoi parlare della loro sofferenza solo per un certo periodo di tempo (10 minuti, 30 minuti, un'ora, qualunque cosa tu ritenga ragionevole), e che dovrai quindi cambiare argomento, è appropriato. Questo dovrebbe essere qualcosa che rispettano.

Aspettatevi la reciprocità. La persona ricambia il tuo aiuto e cura? Si noti che questo può essere difficile quando la persona è in una depressione acuta. Le persone nel mezzo di una depressione possono essere un po 'egocentriche, preoccupate della propria sofferenza. Tuttavia, questa non è una scusa per non onorare l'amicizia almeno cercando di passare attraverso un'altra persona. Anche se l'amico è troppo depresso per ricambiare ora, è importante una storia di reciprocità e l'aspettativa di una futura reciprocità. È importante tenere gli amici al livello di reciprocità, o la relazione non è più un'amicizia tra pari, ma qualcosa di più come una relazione terapeutica o una relazione di caregiving.

Chiedi loro ciò di cui hanno bisogno e di 'loro come sei disposto ad aiutare. Cosa vuole la persona? Cosa vuole da te? In che modo la persona ha risposto ai precedenti tentativi di aiuto? La persona ha risposto gentilmente? Non fare più di quello che sei disposto a fare. Non ti farà bene finire con il risentimento della persona e non gli farà alcun bene sentire che sei solo loro amico perché ti dispiace per loro.

Non cercare di essere il terapeuta della persona. Se la persona depressa ha bisogno di qualcuno che chiama in pericolo nelle prime ore del mattino durante il periodo in cui è necessario dormire, parla di suicidio, o è rimasto bloccato nello stesso posto per mesi o anni, dovrebbe consultare un terapeuta per un aiuto professionale.

Pensieri conclusivi La depressione è tra i momenti difficili e gli amici forniscono una fonte inestimabile di sostegno sociale e di distrazione per una persona depressa. Tuttavia, se il tuo amico depresso viola costantemente i tuoi confini o ti fa sentire in colpa per loro, e costantemente non riesce a ricambiare o almeno apprezzare la tua cura e il sostegno, allora potrebbe non essere un'amicizia salutare per entrambe le parti.

Solutions Collecting From Web of "Come aiutare un amico depresso (e quando smettere di provare): parte 2"