Collegamento dei punti (nascosti)

Quando ci vengono presentate le informazioni, qual è la capacità di "connettere i punti"? Se a 100 persone vengono fornite esattamente le stesse informazioni, identiche in termini di quantità e forma, quante persone raggiungeranno lo stesso livello di comprensione e arriveranno alle stesse conclusioni? Sono sicuro che gli psicologi hanno studiato a fondo questa domanda. Quanti di noi comprendono che un'assunzione fondamentale del concetto di democrazia richiede che la maggioranza del pubblico colleghi i punti di informazione allo stesso modo? Il voto è una conseguenza del pensiero ed è un riflesso della comprensione comune. Che cos'è un "livello ragionevole" di comprensione comune?

Tutti noi interpretiamo l'input nel contesto delle nostre vite, della nostra esperienza e conoscenza. Quando vivevamo al largo della terra come tribù in piccoli villaggi, questo definiva quanto i nostri modelli di pensiero fossero facilmente allineati, simili e condivisi. Mentre le personalità individuali erano distinte, la gamma delle differenze era probabilmente relativamente limitata.

Man mano che la nostra conoscenza del mondo si espandeva e si specializzava, alcune persone cominciarono a mettere in discussione gli aspetti fondamentali della vita. Avendo imparato molti più punti ("bit di informazione"), potevano costruire nuovi modelli, alcuni dei quali sfidavano le vecchie ipotesi. In questo contesto, la metafora dell'espulsione di Adamo ed Eva dal Giardino dell'Eden ("Paradiso") perché hanno assaggiato il frutto dell'Albero della Conoscenza è molto appropriata. Nuovi modi di pensare sono il risultato di porre domande diverse, di confrontare vecchi schemi di punti con nuovi costrutti intellettuali che abbracciano punti vecchi e nuovi. Quanti dei vecchi punti possiamo mantenere, vogliamo mantenere?

È qui che entrano in gioco personalità individuali e filosofie personali, sistemi di valori. Se mi trovo a mio agio con schemi familiari di punti noti e vedo poco motivo di scontento, cioè cambiamento, non tenderò naturalmente a scontare "nuovi punti" "Come" rumore "? Perché dovrei sprecare il mio tempo a pensare a nuove informazioni che non hanno senso nella mia interpretazione del mondo? Perché dovrei presumere che le mie opinioni sono sbagliate o addirittura inadeguate?

La curiosità è certamente una caratteristica umana vitale che guida l'esplorazione dell'ignoto, che sia sotto il mare, nella giungla o nello spazio. Quando vengono scoperte nuove specie di animali e piante ogni anno, e poiché le nuove tecnologie ci permettono di viaggiare verso profondità oceaniche o altri pianeti precedentemente irraggiungibili, è difficile mantenere la convinzione che la nostra conoscenza dell'universo sia in qualche modo abbastanza completa da consentirci di essere compiacente. Anche le sfide che Madre Natura ci lancia in forma di terremoti, uragani e inondazioni ci mostrano che abbiamo molto da imparare, solo per proteggere i nostri sé fisici.

Se siamo aperti alla ricerca della conoscenza in alcuni aspetti della nostra vita, come la sopravvivenza, dobbiamo essere ugualmente aperti in altri aspetti? Ah, c'è il problema. L'omosessualità è una condizione di malattia, un possesso demoniaco, un tratto genetico o una scelta? Quante persone sono aperte a discuterne anche come possibilità e ad esplorare ogni ipotesi? Quali punti stiamo vedendo? Quali punti scegliamo per formare modelli? Quali schemi hanno senso per noi e quali punti vengono scartati perché ci confondono? Quali punti deduciamo dagli schemi che scegliamo?

Distorsione cognitiva significa che preferiamo vedere e includere quei punti che hanno già senso per noi. Mentre cerchiamo di convalidare le nostre convinzioni, possiamo semplicemente essere ciechi o ignorare frammenti di informazione che non si adattano ai nostri schemi originali. Quindi, quando discutiamo i nostri pensieri con gli altri, i nostri ego esigono che sosteniamo le nostre convinzioni come "giuste" e possiamo facilmente condannare gli altri che non sono d'accordo. Ma stanno guardando diversi punti! Quali punti sono invisibili, a chi? Quali punti possono o devono essere ignorati? Siamo capaci di assorbire e dare un senso a tutta la conoscenza che ci viene presentata? La nostra capacità di generare e scoprire nuovi bit di conoscenza ora sta letteralmente accelerando in modo esponenziale.

I pattern sono storie e gli esseri umani sono cablati per interpretare e imparare attraverso storie e costruzione di storie. Qual è lo schema per "verità"? Esiste una sorta di "verità assoluta"? Le persone che hanno forti convinzioni religiose fondamentali credono che i sacri insegnamenti debbano essere presi alla lettera per valore nominale. Questo atteggiamento ha il vantaggio di definire chiaramente il bene dal male. Nel contesto di una fede, quali sarebbero le "verità scomode"?

L' An Inconvenient Truth, film del vice presidente Al Gore, ha presentato una storia di cambiamenti ambientali che è avvincente per alcuni, e meno per gli altri. Diverse persone reagiscono in modo diverso, allo stesso insieme di punti e punti dati. Perché alcune persone scelgono di credere che il loro insieme di punti è più "vero" di un altro modello?

Cosa significa questo per la democrazia e il governo? La premessa originale del "voto a maggioranza" è troppo semplicistica? A parte i pregiudizi cognitivi, c'è un'ipotesi ancora più fondamentale che le nostre preferenze e quindi i nostri voti siano motivati ​​principalmente da preoccupazioni egoistiche. Vogliamo ciò che è meglio per noi stessi, in particolare, come individui e le nostre famiglie. Quel concetto è cablato in schemi di sopravvivenza. Come possiamo evolvere come società per essere in grado di vedere schemi che includono molti più punti, modelli diversi, in modo da poter interpretare una visione più completa che avvantaggia noi e gli altri allo stesso tempo? Dobbiamo avere questo come una precisa intenzione, una spinta a imparare qualcosa di nuovo che ci permetterà di adattarci al futuro incerto.

Solutions Collecting From Web of "Collegamento dei punti (nascosti)"