Cinque credenze ostinate su bambini che non fanno il voto

In onore degli studenti che iniziano la scuola, qui ci sono cinque miti frequentemente ripetuti sui bambini e il motivo per cui sono (per usare un termine dai miei giorni di scuola) "totalmente falsi".

1. Gli ormoni nel latte causano la pubertà precoce . Se è vero che l'industria lattiero-casearia nutre mucche con ormone della crescita bovino e, in molti casi, con l'ormone della crescita sintetico, non vi è alcuna prova credibile che catalizzi la pubertà precoce nei bambini umani. L'industria lattiero-casearia ha usato l'ormone della crescita bovino naturale per decenni, molto prima che iniziasse questa affermazione. La FDA testa il latte di mucche con ormone bovino naturale e ormone sintetico e ha concluso che il prodotto finale è esattamente lo stesso.

Inoltre, la maggior parte degli ormoni viene distrutta durante la pastorizzazione. Tutto ciò che rimane è scomposto nell'acido dello stomaco, anche se non avrebbe importanza anche se ciò non fosse vero perché l'ormone della crescita bovino è specifico per specie. Perché, allora, le ragazze dai primi anni '80 hanno raggiunto prima la pubertà? Nessuno lo sa per certo, ma incolparlo sul latte non regge il test di prova. L'ultima ricerca punta sempre di più sull'aumento dell'obesità infantile come causa possibile, ma questa è una teoria tra le tante.

2. La televisione provoca l'ADHD infantile. La televisione è sempre stata un obiettivo facile per coloro che cercano di incolpare i torti della società su un cattivo disponibile. Quando la diagnosi moderna di Disturbo da deficit di attenzione e iperattività ha iniziato a prendere piede, la televisione è stata immediatamente presa di mira come colpevole di questa "nuova" diagnosi. (Non è affatto una novità: la prima diagnosi è stata fatta da un dottore nel 1902, ma all'epoca si chiamava "Disturbo del controllo morale del difetto". La sua diagnosi si concentrava sul comportamento nei bambini che era "aggressivo, ribelle, resistente alla disciplina, eccessivamente emotivo e appassionato. "Quanta TV guardavano nel 1902, mi chiedo?)

L'argomento ADHD più recente – generato negli anni '90 in mezzo a un'esplosione di finanziamenti per studiare il disordine – ha ricevuto una spinta da uno studio del 2004 affermando che i bambini con diagnosi di ADHD all'età di 7 anni guardavano più TV in età precoce rispetto a quelli che guardavano meno (accompagnati da un'affermazione melodrammatica di uno dei ricercatori secondo cui "la TV ricablava il cervello dei bambini"). Uno studio della Nuova Zelanda del 2007 ha mostrato un legame simile.

Entrambi questi studi, e altri che usano la stessa metodologia, soffrono di diversi difetti fatali: (1) tentano di correlare la visione TV e la diagnosi di ADHD in una direzione (TV = ADHD), ignorando la possibilità molto reale che i bambini geneticamente predisposti a L'ADHD tende a guardare più TV; (2) si affidano alla segnalazione da parte dei genitori delle abitudini di visione televisiva dei loro figli, un modo notoriamente impreciso di raccolta dei dati; (3) non possono isolare efficacemente la visione della TV da altre variabili che possono o meno essere alla base di una diagnosi di ADHD, tra cui la predisposizione genetica; e (4) la correlazione non è causalità, e questo avvertimento dovrebbe essere preso particolarmente in considerazione quando si tratta di analisi multi-variabili complesse che rende difficile la dimostrazione anche della correlazione.

Se l'ADHD sta aumentando nei bambini, qual è la causa? Nessuno lo sa per certo, e dal momento che il dibattito sulla diagnosi dell'ADHD è tutt'altro che risolto, non è nemmeno chiaro quali dovrebbero essere i parametri dell'indagine. Inoltre, non sappiamo perché i tassi di asma tra i bambini sono in aumento o, come discusso sopra, perché le ragazze stanno raggiungendo la pubertà prima, ma la TV probabilmente non è la causa di questi problemi.

3. La violenza giovanile sta aumentando perché i bambini giocano a videogiochi violenti. Questo è facile da smantellare perché non c'è davvero un briciolo di prove a sostegno. La violenza giovanile è in costante diminuzione dall'inizio degli anni '90. Tra il 1994 e il 2004, tutti i crimini violenti perpetrati dai minori sono diminuiti in media del 49%, il livello più basso dal 1980. Gli arresti di omicidi in particolare sono calati del 70%. Dal momento che la maggior parte dei giochi violenti ha colpito il mercato negli ultimi 15-20 anni, semmai la correlazione è tra gioco più violento e meno violenza giovanile.

4. I bambini stanno diventando più egocentrici e apatici. Totalmente falso. La tendenza sta andando esattamente nella direzione opposta. I bambini delle scuole superiori oggi hanno molte più probabilità di dedicarsi volontariamente alle cause non profit rispetto ai bambini di 20 anni fa. L'80% degli studenti delle scuole superiori odierni partecipa alle attività di volontariato civico, rispetto al 30% circa del 1990. E se pensi che lo stiano facendo solo per "riprendere i loro curriculum", allora dovrei chiedere perché i ragazzi di 20 anni fa come riprendere coscienza? (suggerimento: erano)

5. I bambini crescono più velocemente in questi giorni. Non proprio. La velocità dei media e delle comunicazioni è molto più veloce, ma i bambini che utilizzano queste tecnologie non sono costretti a sperimentare lo stress dell'età adulta più velocemente di un bambino mezzo secolo fa. Se mai, i bambini ora potrebbero crescere più lentamente, se la tua definizione di "crescere" include un'auto-sufficienza ruvida e tumultuosa. Non è affatto un problema nei confronti dei bambini, solo un'osservazione che oggi i bambini negli Stati Uniti non lavorano nei negozi di sudore, o che picchettano per leggi sul lavoro minorile più corrette, o che si prendono cura della fattoria di famiglia. Il "cuscino" infantile di oggi è relativamente ben piazzato.

Copyright 2010 David DiSalvo

Solutions Collecting From Web of "Cinque credenze ostinate su bambini che non fanno il voto"