Cinquanta cose che amo di mia madre

La foto preferita di mia sorella di nostra madre

Vengo da una grande famiglia – quattro ragazze e un ragazzo. Forse non così grande negli anni '60 e '70 quando eravamo tutti nati, ma abbastanza grandi allora e grandi adesso.

La mia sorella più piccola – 15 anni più piccola – ha postato questo su Facebook:

"Cinquanta cose che amo di mia madre:

In previsione della festa della mamma, ne ho creati 50. Puoi venire con 50 per tua mamma?

  1. Lei è mia madre.
  2. Lei accetta me.
  3. Lei mi chiama "ragazzino" anche adesso.
  4. Raramente mi ha mai urlato.
  5. È nota per mangiare lo zucchero direttamente dalla zuccheriera.
  6. Lei crea una forma deliziosa e avvincente di pasticcio tedesco.
  7. Lei racconta grandi storie.
  8. È davvero brava nei puzzle dei pub irlandesi.
  9. Lei conosce un sacco di cure a casa che funzionano davvero.
  10. Può fare una borsa di caramelle, soprattutto liquirizia, scomparire come per magia.
  11. Sembra che non si preoccupi mai del trucco.
  12. Lei indossa scarpe pratiche.
  13. Andava spesso a piedi scalzi.
  14. Lei ha le lentiggini.
  15. Lei fa le sue tasse.
  16. Lei gestisce tutte le bollette.
  17. Le piace sistemare le cose ed è bravo a farlo.
  18. Diventa dipendente dai videogiochi.
  19. Sta sempre imparando.
  20. Lei può parlare di software per computer, programmazione, tecnologia web.
  21. Ha un talento per la raccolta di regali unici e speciali per me.
  22. Lei mi sorprende.
  23. Le piace guardare film d'arte e indie che non si trovano nei principali cinema.
  24. Non mi ha mai veramente detto cosa avrei dovuto fare, studiare, ecc. Quando sono cresciuto.
  25. Produce deliziosi rouladen, spalla di maiale e altre carni cotte lentamente.
  26. Lei è facilmente divertita.
  27. Ha una buona memoria.
  28. Ha un buon gusto nella musica e non solo in un genere.
  29. Ha i capelli castano scuro lucido.
  30. Apprezza barzellette e giochi di parole.
  31. Ha una buona voce per leggere storie ad alta voce, specialmente per i bambini.
  32. È molto brava con i bambini.
  33. Ha molta immaginazione.
  34. Ovviamente ha amato molto i suoi genitori.
  35. Lei è piena d'amore.
  36. Lei è molto paziente.
  37. È incredibilmente osservante.
  38. Si chiede cose di cui gli altri non si meravigliano.
  39. Le piace fare le cose da zero.
  40. Mi dà buoni consigli, anche quando non lo voglio esattamente.
  41. Lei è generosa.
  42. Lei non getta i sensi di colpa.
  43. Ha fatto un lavoro straordinario prendendosi cura delle cure mediche di mio padre.
  44. Ha fatto il lavoro di beneficenza attraverso la chiesa per decenni.
  45. Legge molti tipi diversi di libri.
  46. Racconta storie interessanti sulla vita negli anni '30 e '40.
  47. Lei mi fa ridere.
  48. Lei ha un bel naso.
  49. Non si prende molto sul serio.
  50. Lei è fantastica.

Ho letto questa lista e in 2 minuti ne ho aggiunti altri:

  1. Ci lasciò vagare liberamente nei boschi e per chilometri in bicicletta quando eravamo bambini
  2. Ci ha insegnato a usare i mezzi pubblici
  3. Le piace camminare
  4. Non ti infastidisce quando ignori il suo consiglio (anche se lei dice "Te l'avevo detto" quando non lo fai e dovresti avere)
  5. Ha fatto mestieri davvero fantastici con noi quando eravamo bambini: uova colorate e palsanki, rocce dipinte, carta velina e placche di cartapesta, ghirlande di pigna
  6. Siamo andati in campeggio molto
  7. Indossa abiti sempre, persino in campeggio
  8. Ho visto il suo equilibrio sul suo sedere tenendo entrambi i piedi con le gambe dritte mentre era incinta di almeno 8 mesi con mia sorella
  9. Lei non agisce mai vecchio
  10. Lascia che i miei figli si comportino come bambini. E lei ci ha lasciati comportare anche in quel modo

Mia sorella ha immediatamente pubblicato che potrebbe elencarne altri 100.

Ora, studio genitorialità per vivere – ho fatto da psicologo dello sviluppo dal 1984. Ho letto la maggior parte della letteratura critica sul tema della genitorialità dal 1929, quando Symonds pubblicò il suo primo – e classico – libro sullo stile genitoriale e la sua influenza sullo sviluppo dei bambini. In quel lavoro fondamentale, e nel lavoro dagli anni '50, gli studenti di genitori hanno guardato lo stile genitoriale globale in termini di due dimensioni principali: reattività e pretesa.

In termini di previsione dei risultati dei bambini, queste qualità sono importanti, un punto che ho colpito più e più volte in questo blog.

Ma quello che mi colpisce della lista che mia sorella e io abbiamo generato è che non ha niente a che fare con nessuna di queste due dimensioni (non che mia madre non fosse sia reattiva che esigente). Non penso sia perché gli psicologi dello sviluppo hanno perso qualcosa di importante. Piuttosto, abbiamo fatto una domanda diversa: quali sono le qualità dei genitori che ottimizzano i risultati del bambino.

L'elenco che mia sorella e io abbiamo generato riguarda le qualità che amiamo di nostra madre. Alcune di queste qualità sono quelle che dimostrano il suo sostegno per noi (cioè la capacità di risposta), ma la maggior parte di esse riguarda chi è come persona .

Genitorialità come espressione del sé

Chi mia madre è genitrice deriva da chi è come persona. Penso che sia vero per tutti noi.

Leggendo le liste, ciò che mi colpisce sono tre cose: amore incondizionato, generosità di spirito e gioia di essere.

Il primo è la qualità che Urie Bronfenbrenner , uno dei grandi psicologi dello sviluppo del secolo scorso, ha affermato essere la componente più importante della genitorialità. Ha scritto:

"Lo sviluppo, si scopre, avviene attraverso il processo di scambio progressivamente più complesso tra un bambino e qualcun altro, specialmente qualcuno che è pazzo di quel bambino."

Mia madre era pazza di noi. E quell'amore incondizionato è stato espresso aiutandoci a impegnarci in molte, molte attività condivise, complesse e flessibili che ci hanno aiutato ad apprendere, esprimerci e giocare bene con gli altri.

La seconda – generosità di spirito – è una qualità di mia madre come una persona che viene fuori in molti modi: come si prende cura di noi, di come si prende cura di mio padre e del suo coinvolgimento nella chiesa, e del suo amore per i suoi genitori. Devo citare le decine di studi psicologici che suggeriscono che le persone che si prendono cura degli altri e che sono generose sono in cambio?

La qualità finale – la gioia dell'essere – è ancora una volta espressione di un impegno attivo nella vita e di una vibrante curiosità condivisa con gli altri. Mia madre si diverte. E lei condivide questo divertimento.

Penso che sia importante. Una buona genitorialità non dipende solo dal seguire i consigli degli esperti e monitorare attentamente i progressi dei bambini. Può anche derivare dall'essere fondamentalmente felice, dal sentirsi amati e dalla condivisione della propria felicità e gioia con gli altri – compresi i propri figli. La genitorialità non è solo lavoro, abilità o uno strumento per ottimizzare lo sviluppo del bambino.

È un'espressione di chi sei.

© 2011 Nancy Darling. Tutti i diritti riservati

La foto preferita di mia sorella di nostra madre

Solutions Collecting From Web of "Cinquanta cose che amo di mia madre"