Chiralità: uno sguardo all'asimmetria emotiva del viso

Spesso ci troviamo di fronte a un'espressione facciale che ci fa sentire a disagio o sentiamo che c'è qualcosa di sbagliato. La maggior parte di noi non va oltre il dire: "Questo non sembra giusto" o "Qualcosa è strano in quel volto", senza sapere veramente cosa ci ha fatto capire che qualcosa non andava. A volte queste espressioni facciali lampeggiano davanti a noi così rapidamente che non possiamo davvero spiegare ciò che abbiamo visto, ma il nostro subconscio ci dice che qualcosa non va.

Abbiamo a lungo capito che il volto umano è molto asimmetrico quando riposa. Lo sappiamo perché quando prendiamo metà del viso, lo riproduciamo come immagine speculare e lo abbiniamo fianco a fianco, sembriamo strani come questo link ci mostra. Un lato del viso rende il naso e il collo più sottili mentre l'altro rende il collo più ampio. I nostri volti sono naturalmente asimmetrici; ma questo non è ciò di cui tratta questo articolo. Questo articolo parla di come il volto a volte può tradire i nostri veri sentimenti perché ogni lato del viso, di destra o di sinistra, riflette un'emozione diversa. Lasciatemi spiegare.

Quando sorridiamo, un sorriso genuino e felice, ci sarà una simmetria di emozioni sul viso anche se i nostri volti non sono di per sé simmetrici. Quindi, anche se entrambe le parti sono leggermente diverse, le emozioni vere saranno viste allo stesso modo su entrambi i lati del viso – in sostanza simmetria emotiva. In altre parole, quando siamo veramente arrabbiati o veramente felici, entrambi i lati del viso riflettono quell'emozione.

Tuttavia, spesso, quando stiamo sperimentando più emozioni allo stesso tempo o quando c'è un tentativo di nascondere un'emozione, siamo traditi dall'asimmetria emotiva del volto – ciò che chiamo chiralità facciale ( pronunciato ki ra li ti ). Chiralità è un termine che ci viene dalla lingua greca e viene usato per descrivere due oggetti che possono apparire identici ma che, se ripiegati su se stessi, non sono simmetrici.

Animosità, rabbia, paura, così come altre emozioni, appaiono liberamente su entrambi i lati del viso mentre li viviamo veramente. Tuttavia, quando c'è la soppressione di queste emozioni, quando c'è un tentativo di ingannare gli altri su come ci sentiamo veramente, o ci sono problemi o sentimenti nascosti, spesso volte, vediamo che l'emozione viene mostrata solo su un lato del viso e non l'altro. Il fatto che stiamo assistendo a una visualizzazione emotiva chirale dovrebbe servire come avvertimento che qualcosa non va.

Un display chirale è spesso percepito inconsciamente e ci fa sapere che qualcosa è strano. Quando vediamo la chiralità facciale come risultato di molteplici emozioni, questa mancanza di simmetria dovrebbe renderci più allerta su quale sia la causa di questo comportamento. C'è un problema sostanziale in conflitto o viene soppresso?

Le esposizioni chirali non sono indicative di inganno e non devono essere prese in questo modo, anche se rivelano molteplici emozioni. La domanda è: perché? Ho visto queste esposizioni molte volte, ad esempio, quando un marito violento viene portato via in manette e lo sposo mostra allo stesso tempo sollievo e paura – ogni lato del viso rappresenta un'emozione diversa. Ho anche visto dove qualcuno si sta chiedendo scusa verbalmente per qualcosa che hanno fatto e una metà della faccia sembra contratta mentre l'altra parte sembra che stiano scappando con qualcosa.

Ecco un esempio di un individuo di nome Jesus Oliveira che ha postato su Twitter la sua innocenza sull'accusa di abuso.

Fonte: Youtube

Mentre dichiara la sua innocenza, nota come metà del viso appare diversa dall'altra metà. Come dicono i miei studenti, "Una metà sembra che supplica di essere creduta e l'altra sembra spaventata." Coprendo un lato del viso sulla linea mediana vedrai i due comportamenti in modo più chiaro. La domanda è: perché? Perché stiamo vedendo questa asimmetria facciale? Qual è la causa?

Ecco un altro esempio. Drew Peterson è stato arrestato per la scomparsa della sua ex-moglie Kathleen Savio (moglie n. 3) e successivamente condannato. Al momento del suo arresto, è così che ha guardato nella sua fotografia di prenotazione. Tieni presente che Peterson aveva provocato lo stesso dipartimento di polizia quando le accuse contro di lui erano state fatte che aveva qualcosa a che fare con la scomparsa della sua quarta moglie, Stacy Ann Cales Peterson, ed era stato recentemente condannato per aver cospirato in un omicidio a titolo di noleggio.

Bolingbrook Police
Fonte: polizia di Bolingbrook

Guarda attentamente la foto. Ho mostrato questa fotografia in 17 paesi diversi da Taiwan alla Romania. La maggior parte delle persone percepisce qualcosa ma non sono abbastanza sicuro di cosa sia. Alcune persone pensano che nulla sia fuori posto, ma molte persone dicono che qualcosa di strano sta succedendo. Non è fino a quando non copriamo metà della faccia ed esaminiamo la metà a vista che realizziamo che ogni lato del viso sta inviando un messaggio diverso o mostrando un'emozione diversa.

Bolingbrook Police
Fonte: polizia di Bolingbrook

Quando copriamo il lato sinistro della sua faccia, il lato destro mostra ciò che alcuni sostengono sia disprezzo, sberleffo, arroganza o alterigia. Potrebbe anche essere "gioia narcisistica", qualcosa che ho visto molte volte da patologicamente narcisista e psicopatico ( Dangerous Personities, Rodale).

Bolingbrook Police
Fonte: polizia di Bolingbrook

Quando copriamo il lato destro della sua faccia, esponendo il lato sinistro, vediamo qualcosa di molto diverso. Alcuni lo descrivono come uno sguardo freddo, uno sguardo da predatore o uno sguardo di odio; Vedo un'indifferenza da rettile, il tipo che ho visto prima da predatori sociali che dice: "Non sei niente per me". Gli altri vedono la rabbia repressa.

Quando guardiamo da ciascun lato in modo indipendente e poi confrontiamo con l'intero volto, vediamo il contrasto e come quando guardiamo il quadro completo può essere ingannevolmente seducente. C'è più di quanto pensassimo prima.

A quelli che chiedono qual è il punto di questo? La risposta è semplicemente che la mente subconscia sta prendendo in considerazione questi comportamenti anche se consapevolmente non lo siamo. Se riusciamo a identificare con maggiore precisione ciò che stiamo vedendo, può darci un'idea del perché c'è una mancanza di concordanza nelle emozioni mostrate. È a causa di sentimenti o emozioni repressi, problemi irrisolti, irritabilità, una personalità emotivamente instabile, un tentativo di gestione della percezione, tentato inganno o veri sentimenti (come la rabbia) che possono metterci a rischio.

Ho presentato solo due esempi. Come questi, ne ho raccolti molti nel corso degli anni. Spero che altri cerchino anche queste manifestazioni di emozioni asimmetriche, confermeranno la loro esistenza e faranno ulteriori ricerche sulla loro prevalenza.

Chiralità del viso è un'altra cosa che può aiutarci a determinare le vere emozioni, sentimenti o pensieri. Come descritto da Gavin De Becker nel suo libro " The Gift of Fear " (che consiglio vivamente), il nostro sistema limbico percepisce squisitamente il mondo per noi, raccogliendo sfumature. Ma quanto è meglio quando possiamo identificare più precisamente indizi specifici che ci gridano qualcosa che non è giusto, qualcosa non va, ci sono problemi qui. In quasi tutte le circostanze, questo può essere molto utile.

* * * * * * * * *

Joe Navarro, MA, è un veterano di 25 anni dell'FBI ed è l'autore di What Every Body is Saying , oltre a Louder Than Words e Dangerous Personalities . Per ulteriori informazioni e una bibliografia gratuita si prega di contattarlo tramite Psychology Today o su www.jnforensics.com – Joe può essere trovato su twitter: @navarrotells o su Facebook. Copyright © 2016, Joe Navarro. Modificato con l'assistenza di Janice Hillary.

Solutions Collecting From Web of "Chiralità: uno sguardo all'asimmetria emotiva del viso"