Chiedi ciò che vuoi?

Per alcune persone sembra che ci sia una certa riluttanza a chiedere quello che vogliono. Saranno considerati come esigenti? Forse sembreranno avidi. Forse non sono abituati a tenere conto dei loro desideri e bisogni o potrebbero essere cresciuti in una famiglia manipolativa dove nessuno ha rivelato la loro vera agenda. Una mancanza di fiducia può anche influenzare se pensiamo o meno di "meritare" di ottenere ciò che vogliamo.

Chiedere quello che vuoi da qualsiasi situazione rende la vita molto più semplice. Tuttavia, per fare questo è necessario sapere che cosa si desidera e quali sono i tuoi limiti. Ad esempio, potresti voler vedere un film particolare. Tu amico vuoi vedere qualcos'altro. Devi decidere da solo se vuoi vedere il tuo film o se sei abbastanza felice da dire le tue preferenze, ma scendere a compromessi e vedere il loro film o in alternativa preferiresti vedere un film diverso o del tutto assente! Devi andare in trattativa sapendo cosa vuoi e quali potrebbero essere i tuoi compromessi. I migliori negoziatori hanno pensato a ciò che vogliono e ai risultati che sono disposti ad accettare molto prima che le discussioni abbiano luogo.

Inoltre, è importante avere un'idea dei propri limiti. Queste sono cose che non potresti mai accettare e compromessi che non farai mai. Se sei cresciuto avendo i tuoi bisogni e desideri ignorati, dovrai decidere quali sono i tuoi limiti personali. Abbiamo tutti un "misuratore di disagio" e dovrai sintonizzarti sul tuo, soprattutto se questo è stato ignorato da bambino. I genitori che dicono ai loro figli cosa sentono o pensano di solito hanno disattivato questo utile indicatore. Credere nel proprio valore e nel diritto di dichiarare le proprie preferenze è importante anche in questo processo. Ogni individuo ha un programma diverso e bisogni diversi. Abbiamo il diritto di dichiarare che cosa sono per gli altri, ma non necessariamente il diritto di farli accomodare.

Ad esempio, se si è assunti con contratto per svolgere determinati compiti e doveri, non è giusto che entrambe le parti cambino improvvisamente i termini del contratto. Certo, puoi affermare che i tuoi sentimenti o aspettative sono cambiati ma il tuo datore di lavoro non è tenuto a prestare attenzione. Potrebbero voler cambiare i tuoi orari o le tue mansioni – non sei obbligato ad accettarlo se hai un contratto che dichiari altrimenti. Potresti quindi negoziare una situazione in cui entrambi ottieni qualcosa che desideri; forse cambi le tue ore per più paga. Se questo non è accettabile, puoi decidere di andartene, è giusto. Tuttavia, suggerisco, che nella maggior parte delle situazioni affermare ciò che si desidera e quindi negoziare per soddisfare tutte le parti è la migliore linea di condotta possibile.

Contrariamente alla credenza popolare, affermare ciò che si desidera è molto più semplice anche per gli altri. Non è solo egoistico, serve tutte le persone coinvolte. Le persone sanno quali sono le tue esigenze e se anche loro sono oneste puoi raggiungere un accordo molto più rapidamente. Quando tutti si nascondono e non dicono quello che vogliono, il risultato è generale insoddisfacente per tutti. Essere diretti ha alcune conseguenze negative. Le persone manipolatrici non apprezzeranno il tuo comportamento né controlleranno le persone. Togli il loro potere quando dichiari i tuoi desideri e bisogni. Tuttavia, parte di diventare un adulto completamente integrato è accettare che ci sono alcune persone alle quali non farai mai appello.

Le persone che sono naturalmente più riservate troveranno più difficile essere diretti, ma incoraggerei questo comportamento suggerendoti di iniziare in piccolo con le persone di cui ti fidi. Forse lasciare che un familiare di cui ti fidi sappia cosa vorresti fare al tuo compleanno. Forse lascia che un amico fidato sappia che vorresti che ti accompagnasse all'appuntamento con un medico. Spesso le persone si dibattono per adattarsi a te in quanto non sanno cosa desideri. Non ci sono esseri umani telepatici. Per ottenere ciò di cui hai bisogno, devi dire di cosa si tratta; Non posso sottolineare abbastanza. Gli introversi lo trovano più difficile da fare e, di conseguenza, possono accumulare un risentimento che li danneggerà negativamente, senza rendersi conto che se le persone sapessero cosa volevano, spesso lo capivano!

Quindi, per riassumere, non sto dicendo che dovresti sempre cercare di ottenere la tua strada. Questo semplicemente non è ragionevole in nessuna relazione, sia aziendale che personale. Tuttavia è perfettamente accettabile affermare ciò che si desidera, ciò che non si farà / dire / d'accordo e di andare da lì, negoziando verso un risultato soddisfacente per entrambe le parti. Chiedete quello che volete e potreste essere sorpresi di quanto spesso capite.

Solutions Collecting From Web of "Chiedi ciò che vuoi?"