Chi ha ucciso Nicole?

Le confessioni escono dalla falegnameria in casi di alto profilo: il rapimento di Lindbergh, l'omicidio di Black Dahlia e JonBenet Ramsey hanno attratto tutti confessori volontari, ma la maggior parte desiderava solo un'associazione con la fama. John Mark Karr aveva persino scelto Johnny Depp per interpretarlo nell'inevitabile film sull'omicidio del giovane JonBenet. E poi c'è il doppio omicidio di Nicole Brown Simpson / Ronald Goldman del 1994. Abbiamo un sospetto che sta ancora attirando l'attenzione, complimenti di Anthony Meoli.

Un consulente con un master in psicologia forense, Meoli ha incontrato e intervistato numerosi serial killer e detenuti nel braccio della morte. Tra loro ci sono Danny Rolling, Loran Cole e Lee Boyd Malvo. La prossima settimana Meoli apparirà su My Brother, Serial Killer (21 novembre) sulla ID Network per le sue interviste con il serial killer Glen Rogers.

Non è la prima volta che Rogers, condannato per tre omicidi, è stato nel film per questo infame doppio omicidio. Tuttavia, Meoli ha informazioni che suggeriscono che dovremmo riconsiderare i licenziamenti precedenti della richiesta di Rogers. L'ho invitato a dirmi di più a riguardo.

"La mia motivazione per scrivere Glen Edward Rogers", ha detto Meoli, "è stata scatenata dopo aver letto diversi articoli su Internet e un libro sui suoi crimini. Ciò che attirò davvero la mia attenzione fu che era stato processato, condannato a morte e condannato a morte in nessuno Stato tranne due: la Florida e la California. Il fatto che la California fosse disposta a estradare un uomo già condannato nel braccio della morte della Florida mi ha fatto incuriosire quanto accaduto in tutti gli stati intermedi. Sembrava, almeno da una rapida rassegna di alcuni dei casi freddi che lo circondavano, ovunque andasse Glen Rogers, qualcuno che o era finito disperso o morto. Quello che troverei era piuttosto sbalorditivo. "

Ho chiesto l'inizio della loro corrispondenza.

"La mia prima lettera di Glen è stata ricevuta il 4 ottobre 2009", ha detto Meoli, "mentre era seduto nel braccio della morte presso l'Union Correctional Institution di Raiford, in Florida. Rispose dicendo: "Ho ricevuto la tua lettera qualche tempo fa e ho discusso sul riscrivere perché qualcuno in Georgia aveva causato molti altri guai agli altri detenuti". Ho dissipato la sua paura con la mia prossima lettera, sapendo che la fiducia era stata una questione fondamentale con Glen per tutta la sua vita, ed era pronto a rispondere. Entro la fine del 2009, aveva scritto altre sette volte. Un legame era stato stretto tra di noi, quello che non riuscivo a spiegare, ma era pronto. "

Presto Rogers iniziò a scrivere regolarmente, due o tre volte alla settimana. Meoli ha detto che il 6 maggio 2010 è arrivata una lettera rivelatrice.

"Riguardava il suo primo omicidio da adolescente, con suo padre. Dopo dodici anni di scrittura ai detenuti nel braccio della morte, mi ero abituato a "storie" di crimini irrisolti (spesso queste presunte affermazioni sono solo una prova o uno stratagemma per ottenere denaro per ottenere maggiori dettagli), ma la sua lettera sembrava diversa. Glen restrinse l'anno tra il 1975 e il 1976 e descrisse la vittima con dettagli vividi. Descrisse anche l'auto che avevano usato e dove lui e suo padre avevano seppellito la donna. Mi ha chiesto di cercare questo caso freddo per vedere se questa donna fosse mai stata trovata. Glen ha persino accennato all'abilità di disegnare la sua faccia, cosa che gli ho convinto a fare e che è stata inviata circa un mese dopo. "

Entro circa sei settimane, Meoli inviò a Rogers un secondo questionario. Con questo ha chiesto a Rogers se avesse qualcosa a che fare con gli omicidi Brown Simpson / Goldman del 1994?

"Sorprendentemente", Meoli me l'ha detto, "ha risposto affermativamente. Glen ha iniziato a divulgare maggiori informazioni sui suoi crimini passati e sulla sua famiglia. Ogni lettera aveva ora una lunghezza di 5-10 pagine. "

Rogers mise Meoli nella lista delle visite e il 6 novembre 2010 si incontrarono per la prima volta. Poiché Meoli aveva richiesto un'approvazione speciale, è stato in grado di passare diverse ore.

"Fu durante questa visita che Glen descrisse come fu coinvolto negli omicidi Goldman / Simpson. Spiegò che aveva dettagliato il suo coinvolgimento in alcune delle arti che mi aveva mandato prima della mia visita e se guardassi da vicino avrei visto gli indizi. In un disegno del luglio 2010, aveva dipinto il disegno di base dell'arma del delitto, con i teschi delle vittime. "

Dopo la visita, un altro disegno raffigurava anche l'arma. Rogers aveva ucciso Goldman, per prima cosa, aveva detto, che aveva attirato Nicole fuori.

"Era un complotto per omicidio a noleggio", ha dichiarato Meoli. "Glen ha spiegato che è stato progettato per essere all'interno del condominio, ma Goldman è arrivato nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Dal momento che Rogers era un uomo molto più grande, in piedi di circa 6'2 "e 240 libbre, aveva sottomesso Goldman senza lasciare molte prove."

Questo, apparentemente, era il suo MO: lasciando poche prove. Altre opere d'arte descrivevano altri omicidi, apparentemente avvenuti nel corso di diversi decenni – molti di più dei tre per cui era stato accusato e condannato.

"Considerando che la maggior parte dei detenuti nel braccio della morte di solito rimane tranquilla, specialmente in Florida, e specialmente quelli che hanno superato il tempo medio di esecuzione", ha detto Meoli, "ho trovato strano che Rogers ammettesse prontamente il suo presunto coinvolgimento nel Goldman / Simpson. omicidi e altri. Perché Rogers ha mantenuto la sua insistenza su questi omicidi rimane un mistero. "

Meoli ha trascorso quasi 50 ore durante otto visite con Glen Rogers. Insiste sul fatto che non ha rilevato alcun malinging durante i ripetuti ricordi di Rogers di questa notte infame. "Glen ha avuto il tempo di crederci."

Meoli sottolinea che Rogers aveva vissuto in California al tempo degli omicidi, a soli 25 minuti dalla scena. Aveva lavorato per una compagnia di pittura che aveva eseguito una stima sul condominio di Nicole. Il camion utilizzato per il lavoro è stato identificato da un detective come uno dei veicoli sulla scena, (una Ford F-350 bianca, utilizzata principalmente dagli appaltatori) insieme a una ciocca non identificata di lunghi capelli biondi presumibilmente trovati sotto il corpo di Nicole Simpson, che non era suo. A quel tempo, Rogers aveva lunghi capelli biondi.

Eppure, che dire delle prove del DNA contro OJ – la roba che non era contaminata o problematica?

"Rogers ammette che OJ non è innocente", ribatte Meoli, "ma dice che non ha commesso gli omicidi. Se guardiamo al caso per cui OJ Simpson è stato condannato in Nevada, ha assunto qualcuno per fare il suo sporco lavoro. Quindi, Rogers è l'autore effettivo del "crimine del secolo?" È mia opinione professionale che Glen Edward Rogers ritenga che sia così. Riguardo al motivo per cui è così veemente di implicare se stesso, rimane un mistero. Potrebbe essere uno stratagemma per comprargli più tempo o, come dice lui, 'Avevo bisogno di dire al mondo cosa è successo.' "

È ora che qualche membro dell'ID metta insieme questo caso per il resto di noi. Dal momento che Meoli ha raccolto così tante informazioni, io, per esempio, non vedo l'ora di vederlo.

Solutions Collecting From Web of "Chi ha ucciso Nicole?"