Chi dice a quanti bambini avere?

In un recente post, Seth Meyers ha presentato un caso forte per avere due o più figli. Egli afferma: "Come genitore di due e uno psicologo che ha lavorato con bambini dalla nascita a 5 anni, capisco il desiderio di avere un solo figlio. Vedo molti genitori che hanno deciso di avere un solo figlio e sembrano terribilmente sereni! Spesso danno l'attenzione a un bambino, il che significa che l'unico figlio deve sentirsi estremamente amato e curato. "

Dico: "Cosa c'è di sbagliato in questo?" Sappiamo da decenni di ricerche che il tempo e l'attenzione dei genitori sono inestimabili per lo sviluppo di un bambino. La Meyers poi chiede: "Ma è egoistico che i genitori abbiano un solo figlio?". Ovviamente lo pensa così quando poi osserva che "avere un solo figlio riduce il bambino da una delle relazioni più importanti che un individuo può avere in questo vita: la relazione con uno o più fratelli. "

Certamente, mentre ci sono molte relazioni meravigliose tra fratelli, ci sono anche storie di rapporti fratelli odiosi e persino violenti che possono durare una vita. La ricerca sulle interazioni tra fratelli e il danno emotivo che i fratelli possono sostenere stanno provocando abbastanza da far sì che i genitori che affrontano dilemmi di dimensioni familiari chiedano quanto siano importanti i fratelli … o meno. Vedi: Il lato oscuro dei fratelli e chi è la persona più violenta nella tua famiglia?

Certamente, la vita familiare non è automaticamente rosea con l'aggiunta di un altro bambino, una realtà che la Meyers sorvola. Se non altro, Meyers e altri sembrano continuare a alimentare solo gli stereotipi infantili che sono in ritardo da tempo per la sepoltura.

Un bambino: "Non una malattia, ma un abuso di minori"

La dimensione familiare è una decisione multidimensionale che colpisce le persone in modi unici e suggerisce che avere più di un figlio è la cosa migliore per tutti i bambini e tutte le famiglie è un'implicazione troppo ristretta.

Meyers non è il solo a consigliare due più famiglie di bambini. Con tono spiacevolmente condiscendente, Jennifer Graham, giornalista freelance per il Boston Globe, ha scritto in un editoriale:

"Nel 1800, lo psicologo istruito ad Harvard G. Stanley Hall ha condotto uno studio sui" bambini speciali ed eccezionali "e ha concluso che essere un figlio unico è come avere una malattia incurabile." Graham ha continuato, "Ha sbagliato, ovviamente . Non è una malattia, ma un abuso sui minori, una crudeltà che peggiora solo con l'invecchiamento del Baby Boom. "

Crede, come fa l'economista Bryan Caplan, che avere più figli è sempre meglio. Caplan, professore alla George Mason University, sostiene che "una buona genitorialità è meno lavoro e più divertente di quanto la gente pensi" e che dovrebbe essere una ragione sufficiente per avere più figli.

Grandi affermazioni generiche sulle migliori dimensioni della famiglia mi fanno pensare che né Meyers, né Graham, né Caplan hanno considerato genitori che vogliono più figli e non possono averli. Né credo che abbiano affrontato in modo sensibile altri fattori cruciali che influenzano le dimensioni della famiglia: problemi di salute materna o depressione postpartum, problemi di fertilità che una coppia può incontrare e il dolore che ne consegue, età dei genitori e altre responsabilità familiari, oltre che economiche preoccupazioni. Tutti questi elementi rendono la vita familiare felice o infelice per un bambino e i genitori; dovrebbero essere pesati prima di postulare che la famiglia ideale sia composta da due o più figli.

Credo che sia cruciale per le coppie giungere alla propria decisione sul numero di bambini che crescono senza che venga detto che una dimensione familiare può essere migliore di un'altra e senza essere influenzata da stereotipi che non reggono più al controllo.

Correlati : 6 segreti ben custoditi che influenzano le dimensioni della famiglia e perché gli stereotipi si attaccano

  • Segui Susan Newman su Twitter e Facebook
  • Iscriviti alla newsletter di Family Life Alert del Dr. Newman
  • Visita il sito Web di Susan: www.susannewmanphd.com
  • Vedi l'ultimo libro di Susan: The Case for the Only Child: Your Essential Guide

Copyright @ 2013 di Susan Newman

Credito fotografico CODICE: credito fotografico: <a href="https://www.psychologytoday.com/%3Ca%20href%3D"http://www.flickr.com/photos/ebolasmallpox/1414373213/"> http: / /www.flickr.com/photos/ebolasmallpox/1414373213/">horizontal.integration </a> tramite <a href = "https://www.psychologytoday.com/%3Ca%20href%3D" http: // photopin .com "> http://photopin.com"> photopin </a> <a href = "https://www.psychologytoday.com/%3Ca%20href%3D" http://creativecommons.org/licenses/ by-nc-sa / 2.0 /”> http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.0/”> cc </a>

Solutions Collecting From Web of "Chi dice a quanti bambini avere?"