Che impero ha sbagliato sui lavoratori sociali

(c) kgtoh www.fotosearch.com
Fonte: (c) kgtoh www.fotosearch.com

L'episodio della scorsa settimana di Empire (Fox), giunto alla sua terza stagione e terminato la sua seconda stagione come show numero 1 in televisione, l'episodio si è concluso con un assistente sociale che bussava alla porta della villa di Lione. L'assistente sociale annunciò: "Abbiamo ricevuto segnalazioni di bambini in pericolo", entrò in casa con la polizia in tenuta antisommossa e armi da fuoco tirate, e prese Bella-baby di Anika e Hakeem (il figlio più giovane della dinastia di Lione guidato da Luscious Lyon). Si trattava di una rappresentazione altamente irrealistica del ruolo di un assistente sociale nella protezione dell'infanzia da abusi e negligenza. E questa settimana lo spettacolo ha fatto un ulteriore passo in più facendo sì che la piccola Bella venisse letteralmente "persa nel sistema" a causa di un miscuglio di documenti incompetenti.

Plot Line: Social Worker Grabs Baby

Come assistente sociale che ha lavorato nel campo del benessere dell'infanzia negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, ero molto seccato per l'ennesima trama televisiva che ci mostra come afferrare indiscriminatamente i bambini, rispondendo volenti o nolenti a una telefonata anonima.

Per essere chiari: prima che un assistente sociale rimuova un bambino da una casa, c'è un'indagine approfondita. Prima di rimuovere Bella, l'assistente sociale non l'aveva vista, non aveva intervistato nessuno nella sua famiglia, non aveva fatto visite a domicilio e non aveva consultato un medico, il che sarebbe una pratica professionale standard.

Quando gli spettacoli televisivi hanno linee di trama che mostrano gli assistenti sociali come professionisti incalliti e incapaci, perpetua una percezione negativa di ciò che fanno gli assistenti sociali e crea un ambiente ostile in cui svolgere il nostro lavoro.

Certo, gli assistenti sociali non si presentano in casa per rilasciare buoni premi ai genitori, e quando ci vediamo alla porta è in risposta a un rapporto di qualcosa andato storto. Quindi è comprensibile che la nostra presenza inciti paura e rabbia. La maggior parte delle segnalazioni di presunti abusi sui minori e negligenza non comportano la rimozione di un bambino da casa. È importante notare che il benessere dei bambini è lontano da tutto ciò che fanno gli assistenti sociali. È anche importante notare che, secondo l'Istituto di politica del lavoro sociale, meno della metà delle persone con il titolo di assistenti sociali hanno una laurea in servizio sociale. Gli assistenti sociali professionisti hanno o una laurea in lavori sociali o un master di lavoro sociale da una scuola accreditata dal Consiglio sull'educazione al lavoro sociale (CSWE).

L'etica e la pratica del lavoro sociale

Il preambolo di apertura del Codice etico dell'Associazione nazionale di lavoro sociale afferma che:

"La missione principale della professione di lavoro sociale è quella di migliorare il benessere umano e aiutare a soddisfare i bisogni umani fondamentali di tutte le persone, con particolare attenzione ai bisogni e all'empowerment delle persone che sono vulnerabili, oppressi e vivono in povertà".

Il preambolo afferma inoltre che "gli assistenti sociali promuovono la giustizia sociale e il cambiamento sociale con e per conto dei clienti".

Con un nucleo di valori che includono il servizio, la giustizia sociale, l'importanza delle relazioni umane e delle competenze, gli assistenti sociali lavorano per proteggere i più vulnerabili e per combattere a nome degli oppressi per rendere il mondo un posto più sicuro ed equo.

Rappresentazione dei media e percezione professionale

L'impero è visto da milioni di americani e include un gran numero di spettatori afroamericani. Quando le persone vedono una potente famiglia afroamericana resa impotente a proteggere la loro prole da un rapporto infondato e non indagato di abusi sui minori, la percezione del pubblico degli assistenti sociali è una delle accuse infondate e una pratica incompetente. Nel prossimo episodio viene rivelato che l'assistente sociale è una "arma" da utilizzare nella lotta tra due famiglie, perpetuando una falsa realtà che basta una telefonata anonima per rimuovere un figlio amato dai genitori premurosi.

Questo figlio di una trama strillante strappato dalle braccia disperate della madre – che si svolge in tanti altri programmi televisivi e film favorisce l'ostilità e la sfiducia tra gli assistenti sociali e i loro clienti. Invece di essere percepiti come una risorsa per sostenere la salute e il benessere sociale di individui, famiglie e comunità, gli assistenti sociali sono percepiti come "nemici", da temere e resistere.

La trama continua nel prossimo episodio con Bella "persa nel sistema" – l'incubo amministrativo di tutti i genitori.

Cosa fanno i lavoratori sociali?

Come affermato nel Codice Etico dell'Associazione Nazionale dei Lavoratori Sociali (NASW), il compito principale di un assistente sociale è quello di "aiutare le persone bisognose e affrontare i problemi sociali". Inoltre "perseguono il cambiamento sociale, in particolare con e per conto di individui e gruppi di persone vulnerabili e oppressi".

Gli assistenti sociali lavorano con i bambini in famiglie, scuole, ospedali e ambienti basati sulla comunità. Lavorano con gli anziani per sostenerli nell'avere una vita sana e produttiva. Lavorano negli ospedali per aiutare pazienti e famiglie a far fronte alle malattie e sostenere il recupero e la riabilitazione. Aiutano i veterani e le loro famiglie a far fronte allo spiegamento e alla reintegrazione al loro ritorno. Gli assistenti sociali forniscono anche una vasta gamma di servizi terapeutici di salute mentale.

Servono anche in uffici eletti, dove combattono per politiche che promuovono la salute e il benessere sociale degli americani. C'è un gruppo di lavoro sociale congressuale composto da politici di spicco come la senatrice Debbie Stabenow, la prima donna del Michigan eletta al Congresso. La deputata Karen Bass, ora alla sua quarta legislatura, ha conseguito il Master in Social Work (MSW) presso la University of Southern California mentre era al Congresso, ed è la 67a presidentessa dell'Assemblea della California e la prima donna afroamericana nella storia degli Stati Uniti a servire in questo ruolo. Ha fondato un Caucus congressuale bi-partisan sulla gioventù adottiva. Barbara Lee, che ha guadagnato il suo MSW dall'Università di Berkeley, ha iniziato la sua carriera politica come stagista con il venerabile Ron Dellums, che era anche assistente sociale, membro del Congresso e sindaco di Oakland. Barbara Lee in seguito prestò servizio nell'assemblea statale della California e nel senato dello Stato della California prima di essere eletta al Congresso nel 1998. Questi sono solo alcuni degli assistenti sociali che lottano in prima linea per migliorare la vita degli americani di tutte le età, classi, religioni eccetera.

Riscrivere lo script

Gli spettacoli televisivi e i film devono riscrivere la sceneggiatura e mostrare agli assistenti sociali di fare ciò che sanno fare meglio: lottare per i diritti degli oppressi e dei vulnerabili.

Come uno degli spettacoli più visti della televisione, Empire ha un forte impatto sulla percezione pubblica. Come ho affermato in un precedente post, riguardo alla prima stagione dello show, Empire ha cambiato il modo in cui il disturbo bipolare è stato mostrato interpretando Andre (il figlio maggiore del clan) come un dirigente aziendale altamente qualificato che ha gestito la sua malattia con farmaci e terapia. Ha anche svolto un lavoro relativamente buono mostrando una famiglia che supera lo stigma della terapia, sia con le sfide di Andre con disturbo bipolare che con la battaglia di Jamal con la dipendenza.

Le rappresentazioni dei media degli assistenti sociali devono riflettere quale sia il lavoro sociale nel mondo reale per eliminare lo stigma associato al lavoro con un assistente sociale, in modo che le persone possano cercare e beneficiare della vasta gamma di servizi offerti dagli assistenti sociali.

Solutions Collecting From Web of "Che impero ha sbagliato sui lavoratori sociali"