Che cosa ha effettivamente detto Dahmer

J. Borowski
Fonte: J. Borowski

Anche se abbiamo già molte informazioni sul famigerato serial killer Jeffrey Dahmer, dalle relazioni professionali ai fumetti, John Borowski ha appena pubblicato l'intero rapporto di arresto, inclusa la lunga confessione di Dahmer (parafrasata dai suoi interrogatori). Aggiunge nuovi elementi e cattura i modi di Dahmer sotto interrogatorio.

Dahmer è stato preso in custodia a Milwaukee, nel Wisconsin, il 22 luglio 1991, dopo che la polizia è venuta nel suo appartamento e ha trovato delle foto raffiguranti mutilazioni umane, che hanno portato alla scoperta di teschi e parti del corpo. In tutto, gli investigatori hanno raccolto i resti di 11 uomini diversi. Dahmer, chiedendo sigarette e caffè, iniziò una lunga confessione che, secondo quanto riferito, era di 145 pagine. Alcuni sono ripetitivi, ma qua e là ci sono oggetti interessanti che illuminano la bizzarra mente di questo assassino, come la sua discussione sul suo film preferito e il suo periodo in Florida.

Dal 1978, quando aveva 18 anni, Dahmer aveva assassinato e smembrato 17 ragazzi e uomini. Tutti loro, disse, avevano accettato di impegnarsi in attività sessuali con lui. Il più giovane aveva 14 anni. Dahmer disse che li aveva sperimentati in modi diversi, tra cui friggere e gustare i muscoli di uno.

Da quando era un adolescente, Dahmer aveva fantasticato di avere il potere su un'altra persona, in particolare uno schiavo sessuale, così quando i suoi genitori abbandonarono la casa di famiglia in Ohio nel 1978, andando in modi separati, Dahmer sfruttò la sua improvvisa intimità. Non gli piaceva essere solo, ma ammette che aveva bisogno di un'esistenza solitaria per realizzare le sue fantasie più oscure.

Mentre era fuori a guidare, individuò un autostoppista di nome Steve Hicks. Dahmer invitò Hicks a casa a sballarsi. Hicks rimase qualche ora, ma quando si misero in una rissa e lui tentò di andarsene, Dahmer schiacciò un bilanciere contro la sua testa. Secondo uno dei suoi racconti, l'uomo incosciente aveva ispirato in lui la stessa fretta delle immagini pornografiche, così aveva strangolato Hicks per mantenere il corpo. L'esperienza lo ha destato, così come il processo di smembramento. Alla fine, ha seppellito i pezzi nel cortile e ha distrutto alcune ossa con un martello.

Anni dopo, mentre viveva con sua nonna, Dahmer uccise di nuovo … e ancora. Ha smembrato i corpi nella sua cantina e ha imballato le parti in plastica per gettarle nella spazzatura. Poi si è trasferito nel suo appartamento in modo da poter attirare le sue vittime lì in totale privacy. Ha aggiunto la fotografia "creativa" all'esperienza e ha iniziato a congelare alcune parti.

Nel tentativo di creare zombi senza mente, Dahmer ha provato a perforare i teschi delle sue vittime drogate ea iniettare acido o acqua bollente. Non voleva che la persona che aveva scelto ricordasse che viveva altrove e voleva andarsene. Non sorprende che il triste esperimento sia fallito.

Mentre Dahmer era in carcere in attesa del suo processo, otto psichiatri e psicologi lo hanno intervistato. Inoltre, altri tre professionisti della salute mentale lo hanno incontrato in altri contesti di giustizia penale, e in seguito un profiler dell'FBI e un ministro hanno fatto le loro osservazioni. Il padre di Dahmer, Lionel, ha scritto un'autobiografia, A Father's Story , fornendo dettagli sulla vita di suo figlio mentre ammetteva quanto aveva negato, sviato o del tutto perso specifiche bandiere rosse.

Leggere un rapporto della polizia non è così agghiacciante come leggere le parole reali di un assassino, ma Dahmer's Confession è ancora un documento interessante per i fan dei serial killer da aggiungere alle loro collezioni. Borowski è noto per la ricerca e la pubblicazione di file altrimenti inaccessibili. Lo ha fatto anche per i suoi lavori su Ed Gein, Albert Fish e HH Holmes. Puoi anche dare un'occhiata ai suoi film su Holmes, Panzram, Fish e Serial Killer Culture .

"Trovo affascinante la loro vita", mi ha detto, "in particolare i serial killer con componenti psicologiche interessanti. Gein, Nilsen, Dahmer e Fish trovo la cosa più interessante perché le loro azioni non sono solo estreme e bizzarre, ma sembra esserci un preciso trauma nel loro passato a cui si può fare riferimento nel causare le loro azioni come assassini. "

Sono inclusi anche in questo "Dahmer Companion" il commento agghiacciante di Borowski, diversi vecchi articoli, la citazione psicologica di Stephen Giannangelo, alcune lettere che Dahmer ha scritto, una galleria di rappresentazioni artistiche e un resoconto di uno chef in un bar che Dahmer aveva frequentato.

Persino quelli che credono di sapere tutto su Dahmer potrebbero essere sorpresi da alcune delle cose che ha detto subito dopo il suo arresto.

  • 5 scuse per rimanere dipendenti - è uno di loro?
  • Racconti nascosti di neve gialla: cosa sa il naso di un cane - Sensazione di profumi
  • Se vuoi risolvere i problemi dei bambini, lascia guidare i bambini
  • La competizione invisibile: atleti e salute mentale
  • Come ridurre l'ansia nel nostro mondo nervoso
  • "Quando Dio pianse": un intrigante ibrido immaginario
  • A volte, la felicità è una scelta
  • Ottieni solo più di ciò che resisti, perché?
  • Paura cronica, schizofrenia e condizione umana
  • Quando è il momento di aiutare con un matrimonio?
  • È ufficiale, sono di mezza età ... come mai è successo?
  • Scrivere per il rilascio di stress durante le vacanze
  • La dipendenza è davvero una malattia biologica?
  • Sequel imprevisti: terapia familiare e salute del bambino
  • La sessualità di una persona può essere "curata"?
  • Aurora e identità segrete
  • Bilanciamento dell'unione e separazione
  • "No" al finanziamento di tagli per il programma di trattamento del trauma infantile
  • Gli impotenti non sono necessariamente puri
  • Qual è la tua ferita principale?
  • Professionisti della salute mentale chiesti per aiutare con il terrorismo
  • Un modo di intendere la dipendenza psicodinamica
  • Gli avvisi di trigger potrebbero non essere codificati dopo tutto
  • Psicologia e psicoterapia che generano
  • Istinto
  • Ripresa da Fort Hood: diagnosi e valutazione di TBI e PTSD
  • Resilienza vicaria e professionisti di assistenza sani
  • Tua madre è una borderline?
  • Orlando - Terrore, odio o stile antagonista?
  • Crescere senza terapia
  • Assalto al Sé
  • Disturbi alimentari: non è tutto sul cibo
  • Il principe africano in esilio
  • Cosa significano i sogni?
  • Benvenuto in Geek Pride!
  • Attraversare la linea