Che cosa aiuta a spiegare quanto spesso le persone si trovano nei rapporti?

Hai mai espresso affetto che non hai veramente sentito in questo momento? Naturalmente, la risposta per molte persone a questa domanda è sì. Questa domanda divenne il fulcro della mia ricerca iniziale, identificando e studiando l'affetto ingannevole.

La comunicazione di un ingannevole affetto si verifica quando uno a) esprime affetto che non prova, e / o b) trattiene l'espressione di affetto mentre sente affetto (Horan & Booth-Butterfield, 2011). Se ti stai chiedendo come si verifica, la mia precedente voce PT riassume questo processo.

La nostra precedente ricerca ha rivelato che le persone esprimono affetto ingannevole circa 3 volte a settimana con i loro partner romantici non sposati (Horan & Booth-Butterfield, 2013). Quindi emerge una domanda naturale su quali fattori potrebbero spiegare questo processo? Abbiamo affrontato questa domanda attraverso un primo esame di alcuni fattori relazionali che potrebbero aiutare a spiegare la frequenza con cui si esprime l'affetto ingannevole (Gillen & Horan, 2013).

Abbiamo esaminato come la frequenza dei messaggi affettuosi ingannevoli fosse correlata a credenze sull'inganno e sulle qualità relazionali. Sorprendentemente, non abbiamo trovato alcuna relazione tra l'affetto ingannevole e quei fattori. Tuttavia, abbiamo scoperto che la frequenza dell'inganno generale dei partner romantici era legata a come le persone vedono l'inganno in generale. Inoltre, le persone che hanno riportato livelli più elevati di impegno e soddisfazione hanno riportato livelli inferiori di inganno dei partner romantici. Ciò suggerisce che, potenzialmente, i partner romantici vedono in modo diverso l'affetto ingannevole e l'inganno generale.

I risultati dello studio sopra sono curiosi, e certamente i fattori metodologici potrebbero spiegare i risultati. Indipendentemente da ciò, i risultati di questo studio insieme alla ricerca di affetti ingannevoli generali implicano che questo corpo di ricerca emergente meriti maggiore attenzione. In definitiva, studi futuri ci aiuteranno a comprendere meglio il processo di inganno in generale e il processo di affetto in modo specifico.

Il Dr. Sean M. Horan è un professore di comunicazione. Seguilo su Twitter @TheRealDrSean. La sua esperienza è la comunicazione attraverso le relazioni, con argomenti quali l'inganno, l'affetto, l'amore sul posto di lavoro, il rischio / sicurezza sessuale, l'attrazione, l'affetto ingannevole e le impressioni iniziali. Il suo lavoro / commento è apparso su CNN, ABC, Fox, The Wall Street Journal, e altro ancora .

Gillen, H., & Horan, SM (2013). Verso una comprensione delle relazioni tra

affetto ingannevole, credenze ingannevoli e qualità relazionali. C omunicazione

Rapporti di ricerca, 30, 352-358. doi: 10.1080 / 08824096.2013.836629

Horan, SM, e Booth-Butterfield, M. (2013). Comprensione dell'espressione di routine di

affetto ingannevole nelle relazioni romantiche. Comunicazione trimestrale, 61 , 195-

216. doi: 10.1080 / 01463373.2012.751435

Horan, SM, e Booth-Butterfield, M. (2011). Vale la pena mentire? Fisiologico e

implicazioni emotive di affetto ingannato richiamato. Comunicazione umana

Ricerca, 37 , 78-106. doi: 10.1111 / j.1468-2958.2010.01394.x

Solutions Collecting From Web of "Che cosa aiuta a spiegare quanto spesso le persone si trovano nei rapporti?"