Cattiva fortuna, cattive scelte o inversione psicologica?

(c) ventdusud www.fotosearch.com
Fonte: (c) ventdusud www.fotosearch.com

Sì, siamo tutti sicuri che vogliamo essere felici. Eppure alcune persone molto buone e ben intenzionate sembrano avere "cattivo karma", trovandosi ripetutamente in situazioni negative. Possono inavvertitamente inimicarsi le persone. Possono sentirsi attratti da partner che li trattano male o rimangono in posti di lavoro che li rendono infelici. Potrebbero ritrovarsi auto-sabotanti mentre inciampano nell'amore e nel matrimonio, nel lavoro o nel gioco. Se è forse tu, il tuo problema potrebbe essere l'inversione psicologica.

L'inversione psicologica è una condizione subconscia di auto-sabotaggio, cioè di fare scelte che ti portano la disperazione invece del benessere e la felicità che pensi di volere.

L'inversione psicologica è un probabile colpevole se, proprio mentre ti trovi in ​​un processo per ottenere qualcosa che vuoi, in qualche modo riesci a rovinarlo. L'inversione psicologica pone il tuo obiettivo subconscio nel contrastare i tuoi successi, rendendo la fortuna più difficile da raggiungere e sostenere.

Ecco alcuni esempi di inversione psicologica in atto.

Inversione psicologica

Polly sposò qualcuno che era infedele e cattivo. Dopo averlo lasciato, si innamorò e sposò una seconda e altrettanto dannosa compagna.

Pamela diventò facilmente buoni amici, ma poi si ritrovò a metterli in antagonismo.

Jonathan avrebbe lavorato sodo per raggiungere il successo finanziario, e poi perdere la sua fortuna con investimenti sbagliati.

Elizabeth si ritroverebbe a criticare e a litigare con suo marito, bloccando ogni periodo in cui cominciavano a godersi la reciproca compagnia.

Peter costruì gradualmente un matrimonio caldo e amorevole, e poi fece un'orgia ubriaca che quasi convinse la moglie a lasciarlo. Qualche anno dopo, in procinto di conquistare un business di grande successo, totalizzò la sua auto e quasi perse la vita quando si addormentò al volante guidando su una strada di campagna di notte.

L'inversione psicologica funziona inconsciamente come una risacca che trascina la gente nelle acque della "sfortuna".

Le persone psicologicamente invertite si sentono a disagio quando una dimensione importante della loro vita come lavoro, amore o situazione finanziaria sta andando bene. Quindi alla fine fanno qualcosa che allevia questo disagio di felicità. L'auto-sabotaggio consente loro di soddisfare un'aspettativa inconscia che saranno infelici.

Anche per le persone che sono per lo più felici e di successo nella vita, se sono psicologicamente invertiti, un ritorno a uno stato di infelicità o sfortuna di fondo in qualche modo misterioso le rende più normali.

Al contrario, con l'inversione psicologica non più presente, la persona diventa "fortunata". Le probabilità che quella persona sia in grado di sostenere sentimenti di felicità, leggerezza di spirito e successi a casa e sul lavoro ingrandiscono.

Da dove nasce il termine inversione psicologica?

Roger Callahan, uno psicologo che ha creato un trattamento chiamato "terapia del campo di pensiero" ha notato che alcuni pazienti sembravano non essere in grado di beneficiare delle sue tecniche di trattamento. Gli stessi interventi che la maggior parte delle persone ha trovato utili nel ridurre i loro stress psicologici sembravano avere solo pochi o solo impatti di breve durata sugli individui invertiti. Ha iniziato a studiare questo fenomeno, ha coniato il termine "inversione psicologica" e ha cercato modi per aggirarlo in modo che i suoi trattamenti potessero essere ancora efficaci.

Callahan ipotizzò che gli individui psicologicamente ribaltati hanno blocchi subconsci per sentirsi felici. Perciò, inconsciamente, resistono a lasciare andare i loro sintomi di sofferenza emotiva come paure, depressione, dipendenze o angherie.

L'inversione psicologica è reversibile?

Dale Petterson, un terapista energetico che è un professionista della terapia indipendente nella mia suite per ufficio, ha trascorso più di venti anni accumulando esperienza in un'ampia varietà di interventi di psicologia energetica. Dale ha sviluppato una strategia di intervento di terapia energetica straordinariamente rapida e duratura per il trattamento dell'inversione psicologica. Egli applica tecniche di test muscolare ("kinesiologia muscolare") combinate con la tecnica di Emotion Code di Bradley Nelson per individuare il momento in cui si è verificata l'inversione e rimuovere l'energia negativa associata a quell'evento.

Come per il trattamento di qualsiasi disturbo medico o psicologico, il primo passo verso la rimozione dell'inversione psicologica è la valutazione.

La procedura di valutazione di Dale utilizza la kinesiologia muscolare applicata, una tecnica di trattamento ampiamente utilizzata dai chiropratici e da molti tipi di professionisti della medicina alternativa. Chiede al cliente di tenere un braccio parallelo al pavimento. Quindi preme leggermente sul polso del cliente mentre chiede al cliente di tenere il braccio bloccato nella sua posizione distesa.

Quando il subconscio del cliente vuole dire "Sì" a semplici domande come "Il tuo nome è George?" Questa risposta positiva si riflette in muscoli forti che tengono facilmente il braccio disteso in alto.

Al contrario, quando il subconscio risponde alle domande di Dale con "No", la risposta si manifesta in una momentanea debolezza muscolare che fa cadere il braccio disteso del cliente o addirittura si abbassa al suo fianco.

La kinesiologia dei muscoli funziona molto come funziona un test del rivelatore di bugia. Il braccio del cliente funge da leva che amplifica i lievi cambiamenti fisici che indicano una risposta allo stress.

Usando i test muscolari, Dale verifica un'inversione psicologica con tre domande.

Il primo implica che il paziente abbia messo la sua mano non estesa sulla testa con il palmo rivolto verso il basso (verso la testa), quindi verso l'alto (verso il piano), quindi di nuovo verso il basso. Le persone che sono invertite sono forti quando il loro palmo è rivolto verso l'alto. Lo stato normale è che il braccio sia forte quando il palmo è rivolto verso il basso, come un ombrello sopra la testa. Dopo la rimozione dell'inversione, le persone che sono state sottoposte a test invertito normalmente, cioè con un braccio forte quando il palmo è rivolto verso il basso.

Una seconda prova consiste nel mostrare alla persona un pezzo di carta bianco con una grande X su di esso; quindi una carta con due linee parallele. Le persone che sono invertite mantengono forti le linee parallele e perdono forza muscolare quando mostrano una carta in cui le linee si incrociano in una x. Quando l'inversione è stata rimossa, testeranno il contrario.

Per il terzo test, sempre utilizzando i test muscolari, Dale chiede al cliente di dire le parole "Voglio essere felice" e testa il braccio. Poi dice loro che dice "Voglio essere miserabile" e prova di nuovo il braccio. I clienti che sono invertiti dicono "sì" con il braccio che tiene forte in risposta a "Voglio essere sopportabile" e rispondo con un braccio debole che dice "No" alla frase "Voglio essere felice".

Clienti che si trovano in uno stato di test di inversione psicologica invertito in tutti e tre questi test. I loro forti muscoli delle braccia in risposta all'affermazione "Voglio essere miserabile" e la perdita di forza muscolare quando dicono "Voglio essere felice" tendono a colpire in modo particolare le persone inverse. Ovviamente tutti vogliono essere felici, quindi la loro debolezza muscolare in risposta a affermare "Voglio essere felice" può essere sorprendente e scoraggiante. D'altra parte, le persone spesso confermano che possono ricordare molte situazioni in cui hanno agito in modo controproducente.

Dale Petterson è stato innovativo per quanto riguarda l'eliminazione dell'inversione psicologica.

L'innovazione di Dale è stata quella di applicare la strategia di trattamento di Emotion Code di Bradley Nelson per rimuovere l'intensa emozione negativa che ha lanciato l'inversione. La metodologia di Nelson's Emotion Code consente ai clienti di accedere alla precisa età e incidente nella loro vita quando sono stati inizialmente invertiti psicologicamente, rimuove quell'energia negativa e ritorna in tal modo la persona a uno stato normale, non invertito.

Generalmente i clienti sono sorpresi, e allo stesso tempo in genere trovano abbastanza credibili, i ricordi chiave specifici che le tecniche di Emotion Code portano avanti. La memoria è solitamente quella in cui si è verificato un improvviso e inatteso evento che ha prodotto un'ondata di emozioni negative. Il momento tuttavia non è necessariamente quello che il cliente ha vissuto come drammatico al momento o avrebbe pensato fosse un cambiamento di vita.

Una spaventosa esplosione di rabbia di un genitore, un rifiuto sconvolgente da parte di un prezioso amico di scuola elementare, un incidente in cui un caro animale domestico è stato improvvisamente ucciso, un'esperienza di intensa emozione al funerale di un nonno, tutti eventi che i clienti non hanno verificato e che hanno avviato il capovolgimento in orientamento verso il negativo anziché verso le emozioni positive. Molto spesso l'evento è uno che il giovane non ha avuto l'opportunità di discutere e digerire con un anziano fidato.

Rilascio dell'energia negativa.

Una volta chiarito questo momento originario, Dale rilascia l'energia negativa associata alla memoria iniziale pertinente usando la tecnica di Bradley Nelson di far passare una calamita tre volte lungo la schiena di una persona lungo il meridiano di governo (i meridiani sono familiari agli utenti dell'agopuntura e di altri sistemi medici basati). Questa tecnica è una delle tante che può rimuovere l'energia emotiva negativa da un ricordo. Dopo aver usato il magnete, il ricordo rimane, ma meno la sensazione negativa.

Test di nuovo per l'inversione psicologica, la persona prova normalmente, come qualcuno che non è mai stato in uno stato inverso.

Ora quando il cliente dice "Voglio essere felice", il suo braccio rimane fortemente disteso, indicando "Sì!"

Il cliente ora è orientato a godere della felicità e della fortuna invece di indebolirlo. Spesso il cliente si sente "leggero" immediatamente dopo questo trattamento. Alcuni hanno riferito che questa sensazione "leggera" dura da tempo. Successivi esami per l'inversione psicologica mostrano che la condizione è stata rimossa.

Quanto dura questo risultato?

In tutti i casi che ho osservato la rimozione è stata permanente. È possibile che un futuro incidente traumatico non digerito possa restituire lo stato inverso, ma non l'ho ancora visto accadere.

L'intero processo di diagnosi ed eliminazione dell'inversione psicologica generalmente richiede meno di un'ora. Il risultato? Le persone recuperano la capacità di sostenere emozioni e situazioni positive. Diventano "fortunati".

Cosa rimane invariato?

La rimozione dell'inversione psicologica è una tecnica di trattamento, non un miracolo. Senza un'inversione psicologica che li trascina verso il basso, le persone "fortunate" hanno ancora bisogno di fare buone scelte.

Inoltre, le persone che sono state e ora non sono più invertite hanno spesso bisogno di aggiornare le loro capacità di comunicazione cooperativa in modo che gestiscano le situazioni sensibili in modo più efficace. L'intention plus skills è una combinazione molto più potente dell'intenzione ("Voglio essere felice") da solo.

In altre parole, la rimozione dell'inversione psicologica non completa tutto il lavoro della terapia. Ciò che realizza è di consentire alla terapia successiva di essere efficace piuttosto che indebolita dalla risacca dell'autoscopo-sabotaggio subconscio.

Attendo con ansia il momento in cui le tecniche per neutralizzare l'inversione psicologica saranno una parte standard delle competenze chiave che tutti i terapeuti dovrebbero offrire ai loro clienti.

Attualmente la comprensione dell'inversione psicologica e le tecniche per eliminarla non sono ancora incluse nella formazione del terapeuta o nel repertorio terapeutico della maggior parte dei terapeuti. Dale è all'avanguardia, nella parte anteriore di quello che spero diventerà una nuova ondata di opzioni di trattamento.

Io stesso mi baso ancora su Dale Petterson per trattare l'inversione psicologica per i miei clienti. Sono ancora in fase di apprendimento per quanto riguarda l'apprendimento dei metodi di trattamento dei test muscolari e della psicologia energetica.

Spero comunque che questa pubblicazione inizi ad aprire il tema dell'inversione psicologica per la discussione e lo studio professionale dei terapeuti. A meno che essi stessi non siano psicologicamente invertiti, la maggior parte dei terapeuti probabilmente amerebbero vedere tutti i loro clienti godere delle benedizioni della "buona fortuna".

——-

Susan Heitler, Ph.D., psicologa clinica di Denver, è l'autrice di numerose pubblicazioni tra cui From Conflict to Resolution e The Power of Two . Laureato ad Harvard e alla New York University, l'ultimo progetto del Dr. Heitler è un divertente sito di educazione matrimoniale interattivo, PowerOfTwoMarriage .

Solutions Collecting From Web of "Cattiva fortuna, cattive scelte o inversione psicologica?"