Cani del servizio segreto: come il loro lavoro è vitale per la nostra sicurezza

Un nuovo libro dell'autrice best-seller Maria Goodavage ha definito Secret Service Dogs: The Heroes Who Protect the President of the United States è una lettura affascinante.

Fonte: con permesso

La descrizione del libro si legge come segue:

In un'epoca irta di terrorismo, le squadre di cani del Servizio segreto degli Stati Uniti rischiano la vita per salvaguardare il presidente, il vicepresidente, le loro famiglie, i capi di stato in visita e una miriade di altri. L'accesso senza precedenti a queste eroiche squadre cinofile ha permesso di dare un primo sguardo affascinante a una razza di eroi molto speciale.

Ovunque vada il presidente, ci saranno dei cani. Saranno lì non importa quale sia il paese o lo stato. Saranno lì indipendentemente dal clima politico, dal livello di pericolo, dal tempo o dall'ora.

"Se abbassi la guardia al lavoro", dice l'agente speciale Bill G., responsabile del programma per i cani, "può cambiare la storia del mondo." È un peso I gestori di cani del Servizio segreto prendono molto sul serio indipendentemente dalla loro specialità. Gestori di cani tattici sul prato della Casa Bianca, i gestori i cui cani annusano esplosivi in ​​tutto il mondo, e quelli che percorrono i loro amabili cani dalle orecchie flosci su e giù per Pennsylvania Avenue vivono tutti un mantra comune: non sul mio orologio. O del mio cane.

Secret Service Dogs immerge i lettori nel cuore di questo mondo d'élite di squadre canine che proteggono le prime famiglie, i papi e i candidati alla presidenza: la selezione di cani e conduttori, la loro formazione durante tutto l'anno, le loro missioni in tutto il mondo e, cosa più importante, il legame – la colla che tiene insieme le squadre e può significare la differenza tra trovare bombe e terroristi o lasciarli sfuggire.

"Questi animali correranno volentieri in una raffica di colpi di arma da fuoco", dice "Stufato", un supervisore di unità canine tattiche del Servizio segreto ERT. "Tutto quello che chiedono in cambio è che i loro handler lanciano la palla con loro, li accarezzano e parlano con loro con voce imbarazzante."

Secret Service Dogs celebra gli eroi canini più indimenticabili del Servizio segreto. È una lettura obbligata per i fan di Maria Goodavage, chiunque desideri una rara visione interna del Servizio segreto degli Stati Uniti, o semplicemente ama i cani.

Non avevo pensato molto a questo argomento e mi è piaciuto molto il libro. Ho avuto anche la fortuna di poter intervistare l'autore.

Hurricane, a hero Emergency Response Team canine; Maria Goodavage
Fonte: Hurricane, un eroe del Team di risposta alle emergenze; Maria Goodavage

Perché hai scritto Secret Service Dogs ?

Sapevo che i servizi segreti utilizzavano cani, ma c'era molto poco sul programma canino dell'agenzia. Dopo due best seller di cani militari, ho pensato che sarebbe stato affascinante cambiare marcia e guardare i cani che proteggono il presidente degli Stati Uniti, la Prima famiglia, i candidati alla presidenza e persino il papa, quando visita gli Stati Uniti.

Perché hai così tanto interesse per i cani in generale e per i cani da lavoro in particolare?

Mio padre era un giovanissimo soldato e veterano della seconda guerra mondiale. Sono cresciuto con lui raccontandoci di come i cani che hanno lavorato con loro hanno salvato la vita di giorno e hanno salvato anime di notte. I cani erano questi eroi in grado di rilevare e abbattere il nemico, ma alla fine della giornata, sembravano trovare le persone che più avevano bisogno di loro – come mio padre – e andare in giro con loro.

È iniziato il mio interesse per i cani di tipo militare, ed è cresciuto solo nel tempo. Mi piace che il legame tra i cani da lavoro e gli handler sia davvero quello a cui si riducono le loro missioni salvavita. Senza quel legame, non c'è niente. Come mi ha detto un operatore: "Sappiamo se sono pazzi, se sono tristi, se hanno fatto qualcosa di malizioso, o quando sono malati. D'altra parte, loro sanno lo stesso di noi. "

Tutto dipende da quel legame, dalla possibilità di fidarsi l'un l'altro implicitamente e di leggersi l'un l'altro ancora meglio degli sposi sposati da lungo tempo! La partnership tra cane da lavoro e conduttore è ufficialmente una relazione professionale, ma la linea di fondo è che c'è un profondo amore da entrambe le parti che lo fa funzionare. Penso che sia bello che ci possa essere questo tipo di amore in un lavoro così intenso – e un lavoro di governo, nientemeno!

Cosa dici ad alcune persone che si interrogano sull'uso dei cani per questi scopi?

A differenza di così tante persone, questi cani amano il loro lavoro. Dovremmo essere tutti così fortunati. A un livello così alto come i cani del Servizio Segreto, i cani vengono selezionati con la massima cura, e solo i cani con il maggior numero di unità e il più cuore fanno il voto. Sarebbero annoiati come animali domestici seduti intorno alla casa. Vivono al lavoro, per rendere felici i loro gestori. Lavorare per loro è giocare. Il loro stipendio è il rimbalzo di un giocattolo di gomma, e lodi felici e sentiti dai loro gestori.

Cosa ti ha sorpreso di più nel corso della tua ricerca per i cani dei servizi segreti?

Sono rimasto sorpreso e impressionato dal modo in cui i cani del Servizio segreto integrale sono presenti nei molti ambienti di protezione del presidente. I cani per il rilevamento di esplosivi precedono i presidenti ovunque vadano. I cani dalle orecchie flosci annusano esplosivi su persone al di fuori della recinzione della Casa Bianca. I cani tattici proteggono il presidente e la Prima Famiglia sul lato della Casa Bianca della recinzione. I cani vanno dove sono necessari, e a volte questo significa viaggi nel mondo.

Come può un nuovo presidente entrare nella Casa Bianca influenzare il lavoro del Servizio segreto con i loro cani?

A differenza dell'effetto del nuovo presidente sugli umani, un nuovo presidente alla Casa Bianca non riguarda direttamente i cani dei servizi segreti. I cani sono raramente vicino al presidente, quindi non hanno bisogno di abituarsi a un nuovo tutore. Detto questo, i cani che lavorano nei terreni della Casa Bianca spesso subiscono un cambiamento: il cambio di animali domestici presidenziali. Mentre il profumo del vecchio First Dog svanisce, potrebbero ritrovarsi ad incontrare il profumo di un nuovo Primo Cane. E a volte il cane stesso. Il vecchio cane del presidente George W. Bush, Barney, a volte si separava e faceva una folle corsa per un cane dei servizi segreti. Fortunatamente per Barney, i loro conduttori hanno impedito che il disastro si verificasse sul grintoso terrier scozzese.

C'è qualcos'altro che vorresti dire ai lettori: tutto ciò che hai imparato potrebbe essere utile alle persone normali con i cani da compagnia?

Credi nel tuo cane! Lui o lei ha una straordinaria capacità di apprendimento, molto più grande di quanto tu possa realizzare.

Grazie Maria. Ho apprezzato molto i cani dei servizi segreti e lo consiglio vivamente a un vasto pubblico. La visione del dietro le quinte che offre è di grande apertura, ed è chiaro che questi cani da lavoro sono vitali per la sicurezza nazionale in un mondo pericoloso. I cani dovrebbero essere lodati per il loro lavoro instancabile e disinteressato per conto nostro.

Gli ultimi libri di Marc Bekoff sono la storia di Jasper: Saving Moon Bears (con Jill Robinson), Ignorando la natura non di più: il caso di conservazione compassionevole , perché i cani e le api vengono depressi: l'affascinante scienza dell'intelligenza animale , le emozioni, l'amicizia e la conservazione, Rewilding Our Hearts: Costruire percorsi di compassione e convivenza , e The Jane Effect: Celebrando Jane Goodall (edita con Dale Peterson). L'agenda degli animali: libertà, compassione e convivenza nell'età umana (con Jessica Pierce) sarà pubblicata all'inizio del 2017.

Solutions Collecting From Web of "Cani del servizio segreto: come il loro lavoro è vitale per la nostra sicurezza"