Cambiamenti nella famiglia: impatto sullo sviluppo sessuale

sciencedaily.com
Fonte: sciencedaily.com

Più della metà dei bambini negli Stati Uniti vive in case senza due genitori sposati. Infatti, nel 2013, il Pew Research Center ha spiegato che il 46% dei bambini sotto i 18 anni di età vivono con i genitori nel loro primo matrimonio; Il 34% ha un genitore single, il 15% ha due genitori, uno o entrambi risposati; e il 5% non ha genitori a casa.

La vita familiare può diventare molto più impegnativa quando un genitore si prende tutto il carico. I bambini nelle famiglie monoparentali a volte si sentono traditi o provano un senso di perdita. Poiché le famiglie monoparentali derivano da circostanze diverse, è importante che i genitori singoli riconoscano i bisogni specifici dei loro figli.

slate.com
Fonte: slate.com

I sentimenti che i tuoi figli sviluppano nelle loro relazioni spesso si evolvono dalle loro esperienze con te. L'ostilità e l'ansia dei bambini durante il divorzio, ad esempio, generano tipi di emozioni molto diversi dai sentimenti di dolore e risentimento che un bambino prova se un genitore muore. Eppure in entrambi i casi i sentimenti di abbandono e solitudine possono interferire con la capacità di un bambino di fidarsi e investire in relazioni più profonde.

Nel caso del divorzio, i bambini si sentono spesso divisi tra le loro alleanze, e molti lottano per bilanciare o negoziare una connessione con entrambi i genitori. I genitori possono non essere consapevoli di quanta parte del loro dramma coniugale mette sui loro figli. È importante tenere a mente il consiglio dato a tutte le coppie divorziate: che i genitori debbano lavorare molto duramente per evitare di portare bambini nel mezzo della battaglia e lavorare sodo per comunicare positivamente e in modo costruttivo l'uno con l'altro riguardo al benessere generale dei loro figli.

Gli stati d'animo a volte volatili e mutevoli degli adolescenti in famiglie di divorzi possono mettere i genitori in una spirale di tilt. Potrebbe essere utile considerare che molti adolescenti in preda all'angoscia adolescenziale possono sfidare i genitori anche nelle case più stabili. Quando si verifica un divorzio, tuttavia, tali espressioni possono intensificarsi. Pertanto, è importante tenere presente che per i bambini il divorzio significa la dissoluzione delle basi più basilari della loro vita. Non importa come i nostri figli recitino, sarà d'aiuto se potremo simpatizzare con i loro bisogni e offrire rassicurazioni sull'amore e l'intimità.

huffingtonpost.com
Fonte: huffingtonpost.com

È vero che senza esperienza diretta di intimità e amore tra i propri genitori, questa discussione può sembrare remota e teorica. Gli elementi costitutivi dell'intimità e dell'amore, allo stesso tempo, sono creati attraverso la nostra relazione con i nostri figli e attraverso il lavoro di discussione su appropriate esperienze amorevoli e intime nelle relazioni che abbiamo con gli altri o nelle relazioni che esistono intorno a noi.

Per considerare l'impatto che un singolo genitore può avere quando non monitora adeguatamente i sentimenti, si consideri il seguente esempio di come i sentimenti intensi di una madre abbiano colpito suo figlio. Questa situazione può sovradimensionare le dinamiche, date le sue origini traumatiche, e tuttavia invita a riflettere su come le situazioni meno volatili possano influenzare, anche se in modo più sottile, i bambini a causa di reazioni incontrollate:

Lou, un bel ragazzo poco più che ventenne, arrivò in terapia a causa della disfunzione erettile. Un kick-boxer competitivo, Lou aveva creato un personaggio pubblico macho che molte donne trovavano attraente. Tuttavia, provava profondi sentimenti di inadeguatezza che lo costrinsero a sovracompensare a scuola e al lavoro. Lou era un perfezionista classico, senza mai lasciarsi andare. Sapeva che il Viagra non lo avrebbe aiutato con i suoi problemi di erezione perché sapeva che la fonte della sua disfunzione non era fisica ma emotiva.

fitnessvsweightloss.com
Fonte: fitnessvsweightloss.com

La madre di Lou era rimasta incinta di lui dopo essere stata violentata. A casa, la sessualità è stata trattata come un atto dannoso e gli uomini sono stati identificati come esecutori feriti e aggressivi. Nella mente di Lou, comprensibilmente, il sesso era qualcosa di cui gli uomini avevano bisogno e a cui le donne, nel migliore dei casi, erano d'accordo con riluttanza. I sentimenti di Lou riguardo al sesso e alla sessualità erano in conflitto e lo tormentavano. Non ci volle molto per riconoscere che il suo conflitto interiore sul sesso lo rendeva impotente. Anche se prima della terapia non aveva mai riconosciuto come la sua vita familiare lo avesse colpito, Lou era cresciuto con sentimenti molto negativi riguardo alla propria sessualità. Credeva fermamente che il sesso fosse un atto di violenza e distruzione. Vide tutti i corpi maschili (compresi i suoi) come "mostruosi", "disgustosi" e "poco attraenti". Non credeva nemmeno che fosse possibile per una donna provare qualcosa di sessualmente piacevole con un uomo.

La terapia di Lou lo ha costretto a superare le sue opinioni negative su se stesso e sulla sua sessualità che ha imparato a casa. Lentamente ha affrontato la sua immagine negativa del corpo e i suoi dubbi sull'intimità. Lavorando per capire quei sentimenti, arrivò a comprendere il suo disprezzo di sé come risultato di storie che aveva interiorizzato da ciò che sentiva parlare di uomini da sua madre. Che sua madre lo sapesse o no, aveva alterato le sue relazioni e lo sviluppo sessuale sia attraverso le storie che raccontava della sua concezione sia attraverso il suo residuo disagio e il suo disprezzo per gli uomini. La consulenza ha aiutato Lou a sviluppare un'immagine positiva di sé e la gioia per le relazioni intime.

huffingtonpost.com
Fonte: huffingtonpost.com

Situazioni come queste sono davvero complicate. Non possiamo incolpare la madre di Lou dei suoi problemi o dell'impatto che ha avuto su Lou, poiché lei stessa deve aver fatto del suo meglio per guarire da un trauma devastante mentre alzava un bambino inaspettato da solo. Tuttavia, possiamo vedere da questa storia quanto facilmente si trasmette il dolore.

L'atteggiamento dei genitori ha un enorme impatto sui bambini, sia positivi che negativi, consci o inconsci. Non importa quale sia il nostro background, abbiamo il potere di aiutare i nostri figli ad acquisire una comprensione positiva di se stessi e delle loro relazioni. Facendo il nostro lavoro e trasmettendo l'amor proprio e guadagnando una prospettiva sana, noi genitori possiamo aiutare i nostri figli a evitare molte conseguenze imprevedibili e distruttive che potrebbero incombere sulla strada.

Possiamo anche vedere da questa storia che l'atteggiamento generale di un genitore nei confronti dell'altro sesso può giocare un ruolo importante nella formazione dell'identità e della fiducia di un bambino. Il disprezzo che la madre di Lou aveva per gli uomini creava in suo figlio una sensazione di disprezzo per se stesso a causa di tutto ciò che aveva sentito sul suo genere – si sentiva condannato e colpevole per essere un uomo.

huffingtonpost.com
Fonte: huffingtonpost.com

Poiché il divorzio evoca potenti emozioni nei genitori, potrebbero dimenticare l'impatto di descrivere o implicare tutto il sesso opposto come malato, cattivo, disgustoso o qualche altro termine negativo. Razionalizzano spesso che i bambini possono distinguere tra la loro rabbia e le loro convinzioni reali, o una persona, se stessi e un intero genere. Mentre i genitori possono pretendere di esentare il proprio figlio dal resto del genere coscientemente o inconsciamente sotto attacco, anche un bambino può vedere i problemi con tale logica. I tuoi figli ricorderanno la tua rabbia ei tuoi giudizi sul sesso opposto, specialmente perché questi sentimenti si manifestano in modo molto più potente e sincero di quello che potresti dire nelle spiegazioni razionali per farli sentire meglio.

A volte quando senti onestamente che le tue emozioni stanno avendo la meglio su di te, trova qualcuno nella tua famiglia allargata che è dello stesso sesso del bambino che può sostenere e sviluppare la relazione di fiducia necessaria per comunicare con il tuo bambino esperienzialmente sulla sessualità. Un padrino, nonno, zia o zio o amico intimo potrebbe essere una buona scelta.

I genitori e le famiglie sono fondamentali nell'educazione sessuale. I loro comportamenti e sforzi per costruire connessioni significative preparano il terreno per la comprensione delle relazioni del bambino. I tempi moderni hanno ricostruito l'unità familiare. Indipendentemente dalla formazione della famiglia, la testimonianza degli atteggiamenti dei genitori dei bambini crea sia apprensioni e confidenze su relazioni e sessualità.

John T. Chirban, Ph.D., Th.D., è un istruttore clinico in psicologia presso la Harvard Medical School e autore di How to talk with your kids about sex che spiega ciò di cui i bambini hanno bisogno dai genitori in ogni fase del loro sviluppo sessuale e come i genitori possono comunicare efficacemente. Per maggiori informazioni visita www.drchirban.com, https://www.facebook.com/drchirban e https://twitter.com/drjohnchirban.

Solutions Collecting From Web of "Cambiamenti nella famiglia: impatto sullo sviluppo sessuale"