Business: Perché il cambiamento è così difficile e come renderlo più facile

Il cambiamento è essenziale per la tua crescita e lo sviluppo come persona e come leader di un'azienda. Senza alcun cambiamento, come recita il vecchio adagio texano, "Se tutto quello che fai è tutto ciò che hai mai fatto, tutto ciò che avrai mai ottenuto è tutto ciò che hai ottenuto." La tua capacità di massimizzare le tue prestazioni e la tua produttività dipende dalla tua abilità cambiare in modi positivi.

Se c'è qualcosa che non ti piace di te o trovi qualcosa che interferisce con il perseguimento dei tuoi obiettivi, beh, cambialo. Sembra semplice, vero? Ma, come sa chiunque abbia mai provato a cambiare, è tutt'altro che semplice o facile. Il cambiamento può essere lento, frustrante e doloroso; può anche essere avvincente e stimolante. Sia che tu sia un capo migliore, che costruisca la tua fiducia in un nuovo lavoro o che affronti lo stress da lavoro in modo più efficace, cambiare è la cosa più difficile, ma gratificante che tu possa mai fare. Perché il cambiamento è così difficile? E come può essere incoraggiato il cambiamento?

Ostacoli al cambiamento

Ci sono quattro ostacoli che impediscono alle persone di cambiare (o anche di tentare di cambiare). In primo luogo, come tutti noi, porti le cose buone nell'età adulta fin dalla tua infanzia e, come essere umano, probabilmente porti anche cose non-buone, ciò che viene comunemente chiamato "bagaglio". I tipi di bagagli più frequenti includono bassa autostima, perfezionismo, paura di fallire, bisogno di controllo, rabbia e bisogno di compiacere. Questo bagaglio ti fa pensare, sentire e comportarti in base a chi eri da bambino piuttosto che alla persona molto diversa che sei ora da adulto. La maggior parte di questo bagaglio ti fa reagire al mondo in un modo difensivo che può sabotare i tuoi sforzi per raggiungere il successo.

In secondo luogo, le abitudini profondamente radicate nel modo in cui si pensa, l'esperienza delle emozioni e il comportamento derivano da questo bagaglio, proprio come quando gli atleti continuano a praticare una cattiva tecnica, diventano molto bravi nella cattiva tecnica e quella cattiva tecnica è ciò che viene eseguito in competizione. In altre parole, reagisci al mondo in un certo modo perché è così che hai sempre; queste abitudini producono reazioni istintive che non sono più salutari o adattive.

Terzo, non ti sforzare di cambiare a causa delle emozioni negative che stai vivendo, come paura, rabbia, tristezza o frustrazione. Ad esempio, molte persone non cambiano per paura di fallire. Potrebbero pensare: "E se non potessi cambiare, allora mi dimostrerò ancora più un fallimento di quanto non lo sia ora." Poi dicono: "Sono stato così per molto tempo e io" sto passando, quindi non vale il rischio. "

In quarto luogo, crei un ambiente che ti aiuta a gestire al meglio il tuo bagaglio, le tue abitudini e le tue emozioni. Le persone con le quali ti circondi e le attività a cui partecipi ti danno un senso di comfort e sicurezza. Sfortunatamente, questo ambiente potrebbe, come minimo, non supportare il cambiamento o, nel peggiore dei casi, scoraggiare il cambiamento.

In tutti e quattro i casi, rimanere dove sei ha l'effetto di auto-sabotaggio. Non sei all'altezza delle tue capacità e non raggiungi i tuoi obiettivi. Ti senti bloccato, frustrato e impotente a cambiare il tuo destino nella vita.

Fondazione del cambiamento

Sì, il cambiamento è difficile, nonostante le affermazioni "rapide e senza sforzo" di relatori motivazionali e libri di auto-aiuto. Ma mi dispiace dire che il cambiamento non funziona in questo modo. Nel tentativo di cambiare, stai nuotando contro la marea di molti anni di bagagli, abitudini, emozioni e ambiente. Ma se riesci a superare quegli ostacoli e ad impegnarti in una nuova direzione nella tua vita, possono accadere cose sorprendenti.

Epifania Perché il cambiamento è così difficile, deve provenire da un posto molto profondo e personale dentro di te. Il cambiamento inizia con una semplice, ma potente, epifania: "Non posso proprio continuare su questa stessa strada più a lungo." Quando sperimentate questa realizzazione nel modo più viscerale, allora avete fatto il primo passo verso il cambiamento.

Emozioni Proprio come le emozioni possono fungere da ostacoli al cambiamento, possono anche fornire un potente slancio al cambiamento. Che siano positive, come la speranza, l'ispirazione, l'orgoglio o il negativo, come la paura (di perdere un lavoro), le emozioni possono essere potenti motivatori del cambiamento.

Coraggio . Il coraggio può essere la caratteristica più importante per cambiare la tua vita perché il cambiamento richiede il rischio e il rischio è spaventoso perché potresti non riuscire (ovviamente, l'altra faccia della medaglia è che solo assumendoti dei rischi puoi davvero avere successo). Coraggio di cambiare significa la volontà di riconoscere aspetti di te stesso che potresti non conoscere o non gradire e di affrontare emozioni "cattive" che potresti provare quando impari a conoscere te stesso. Il coraggio ti permette di respingere il tuo vecchio sé, tracciare un nuovo corso nella tua vita, e poi "andare coraggiosamente dove nessuno è mai giunto prima".

Il cambiamento è come saltare nell'acqua fredda. All'inizio sarà uno shock, e inizialmente ti pentirai di aver fatto il grande passo. Ma, dopo che sei in acqua per un po ', inizi ad adattarti al freddo. Ciò che allora era intimidatorio è ora accessibile. Ciò che era sconosciuto ora è familiare. Ciò che allora era doloroso è ora rinvigorente.

Salto della fede . Sfortunatamente, non c'è certezza nei cambiamenti. Non sai se, quando o come potresti cambiare. E quella mancanza di certezza può essere davvero terrificante. Tuttavia, devi essere disposto ad accettare questa incertezza se vuoi cambiare. L'unico modo per superare le tue paure è fare un atto di fede. Un grande filosofo una volta disse: "Lo fai o non lo fai. Non ci sono tentativi. "No, non erano Aristotele o Socrate che pronunciavano quelle parole semplici ma profonde; il grande pensatore era … Yoda, il Maestro Jedi di Star Wars.

Questo salto di fede implica avere una fede di base in te stesso e una fiducia fondamentale nella visione di chi, cosa e dove vuoi essere nel futuro. Il salto della fede implica il tuo impegno a creare una vita nuova e sana e la convinzione che le cose buone accadranno quando realizzerai quel cambiamento.

Impegno : i contributori di cui sopra alla base del cambiamento si traducono in impegno per il cambiamento, una dedizione incrollabile per resistere agli ostacoli e perseguire i propri obiettivi. Questa decisione ti motiverà a intraprendere il processo di cambiamento momento per momento anche quando sei stanco, annoiato e frustrato.

Processo di cambiamento

I passi che ho appena descritto preparano il terreno per il cambiamento, ma il vero lavoro si prospetta. Il cambiamento può essere spaventoso, faticoso, frustrante e ripetitivo. E il cambiamento richiede tempo. Quanto potresti chiedere. Dipende dalla tua capacità di rimuovere i quattro ostacoli da cambiare e di abbracciare il fondamento del cambiamento che ho discusso sopra e la tua capacità di impegnarti nel processo di cambiamento minuto per minuto. Ma ho scoperto che quando qualcuno si impegna profondamente a cambiare, può aspettarsi di vedere un cambiamento positivo tra 6-12 mesi.

Identifica i tuoi ostacoli . Il primo passo che devi compiere nel processo di cambiamento è identificare gli ostacoli che ti impediscono di cambiare. Forse la parte più difficile di identificare i tuoi ostacoli è esplorare il tuo mondo interiore. Il vero cambiamento non può avvenire solo in superficie o al di fuori di te. Il cambiamento significa non solo capire chi sei, ma anche perché sei quello che sei. Devi "guardarti allo specchio" e specificare quali sono il bagaglio, le abitudini, le emozioni e l'ambiente che ti impediscono di raggiungere i tuoi obiettivi. Comprendere questi ostacoli porta fuori il mistero da chi sei e da cosa ti ha trattenuto. Ti dà anche chiarezza su ciò che devi cambiare. Queste esplorazioni del tuo mondo interiore ti liberano di muoverti dal sentiero in cui ti trovi e di mettere finalmente il passato alle tue spalle – quando la maggior parte della tua vita ti ha messo il passato davanti a te.

Cambiare obiettivi Stabilire obiettivi chiari dei cambiamenti che vuoi apportare ti aiuteranno a focalizzare i tuoi sforzi e indirizzare la tua energia verso quei cambiamenti. Questi obiettivi dovrebbero identificare quali aree si desidera modificare, come le si modificherà e il risultato finale che si desidera raggiungere. Inoltre, gli obiettivi dovrebbero essere specifici, oggettivi e definiti nel tempo.

Passi di azione Le fasi di azione descrivono le azioni specifiche che intraprenderete per raggiungere i tuoi obiettivi di cambiamento. Possono variare da aderire a un regime di esercizio per mantenere il controllo emotivo in una situazione di crisi per rimanere concentrati quando circondati da distrazioni. I passaggi di azione ti forniscono gli strumenti specifici di cui hai bisogno per agire sul mondo nel presente e per darti delle azioni alternative che contrastino il tuo vecchio bagaglio, le tue abitudini, le tue emozioni e il tuo ambiente.

Forks in the road . Fare i passi dell'azione e raggiungere i tuoi obiettivi di cambiamento dipende dal riconoscere le forcelle buone e cattive sulla strada, avere la determinazione di resistere al bagaglio, alle abitudini, alle emozioni e all'ambiente, e scegliere di prendere la buona strada.

Tre P. Uno degli aspetti più difficili del cambiamento è la necessità di renderlo un processo quotidiano, ora-ora e minuto per minuto in cui ti impegni a cambiare (Ogni volta che perdi un'opportunità di cambiamento , inoltre tratti i tuoi vecchi bagagli, abitudini ed emozioni). Un utile promemoria di questa necessità è ciò che io chiamo le Tre P.

Il primo P, persistenza, significa che devi mantenere la tua determinazione (una mentalità) e guidare (le tue azioni) per raggiungere i tuoi obiettivi in ​​modo coerente.

La seconda P, perseveranza, si riferisce alla tua capacità di rispondere positivamente alle battute d'arresto che sicuramente sperimenterai nel processo di cambiamento.

La terza P, pazienza, dovrebbe essere un costante promemoria del fatto che il cambiamento richiede tempo e che se mantieni il tuo impegno e persisti e perseveri, farai le modifiche che desideri.

Il payoff

C'è un enorme guadagno per il tuo impegno e gli sforzi per il cambiamento: un cambiamento che cambia la vita in chi sei e nella direzione che prenderà la tua vita; massimizzare le prestazioni e la produttività; raggiungere i tuoi obiettivi di vita. Come un ex cliente mi ha detto in modo così toccante: "Mi sono reso conto che non avrei mai dovuto tornare al modo in cui ero solito vivere la mia vita, e non ho mai avuto tanto successo o felicità!

Solutions Collecting From Web of "Business: Perché il cambiamento è così difficile e come renderlo più facile"