Bullismo sul luogo di lavoro: un problema reale che richiede una soluzione reale

Tigertown è un posto di lavoro potente, esigente e soffocante. Le ore sono lunghe, la gestione è predatoria, i dipendenti sono solitari, e c'è poca comunità – decisamente nessun mentore, e non c'è tempo per il divertimento o per il legame collegiale. Tigertown è un incubatore per un problema insidiosamente crescente: il bullismo sul posto di lavoro.

Sebbene il bullismo scolastico nei bambini e nei giovani abbia ottenuto molta attenzione nel corso degli anni, gli adulti fanno il prepotente in ogni momento e in luoghi sorprendenti. Le università, gli ospedali, le scuole, le società e persino le forze di polizia sono tutti ambienti in cui si sta verificando il vero, comune e sconvolgente problema del bullismo sul posto di lavoro.

Un nuovo rapporto del Conference Board of Canada chiamato Workplace Bullying Primer: What Is It e How to Deal With It descrive il problema crescente del bullismo sul posto di lavoro.

Come previsto, il tipo più comune di bullismo sul posto di lavoro è il bullismo "dall'alto verso il basso" in cui un superiore irrita un dipendente. Tuttavia, possono verificarsi anche problemi laterali (peer to peer) e bottom up (bulli dei dipendenti superiori). Forse una scoperta sorprendente (o non così sorprendente) è che il principale mezzo di bullismo sul posto di lavoro è la posta elettronica. L'e-mail è onnipresente, ma può essere un motivo per nutrire la cattiveria. I boss possono inviare e-mail esigenti ai loro subordinati a tarda notte, i colleghi possono "dimenticare CC" ed escludersi a vicenda dalle comunicazioni importanti, e peggio di tutte le voci e le allusioni possono diffondersi dietro l'anonimato dello schermo di un computer.

Jack e Jill lavorano entrambi nei laboratori di Jellyfish, dove lo stile di gestione è privo di spine e non ha regole o aspettative sul comportamento sul posto di lavoro. Jack e Jill sono entrambi prepotenti ma operano in modo diverso. Jill diffonde voci con l'intenzione di corrodere il carattere e la reputazione degli altri. Jack fa il bullo criticando costantemente il lavoro degli altri come sciatto, noioso e in genere poco intelligente.

Sebbene numerosi studi non abbiano mostrato differenze nei tassi di bullismo nei confronti di uomini e donne, ci sono ancora differenze fondamentali nel modo in cui uomini e donne fanno il prepotente e l'impatto che entrambi sentono. (Alcuni studi dimostrano che le donne hanno più probabilità di essere vittime di bullismo sul posto di lavoro, soprattutto da parte di un uomo.) Quando si parla di forme di bullismo, le donne sembrano affidarsi spesso alla manipolazione sociale, cioè alle strategie che riguardano la comunicazione, i rapporti sociali e la reputazione sociale .

I comportamenti di bullismo degli uomini sono principalmente diretti al lavoro delle vittime. Gli uomini bullo indipendentemente altri uomini o donne o bullo come parte di un gruppo. Considerando che, le donne possono bullo in modo indipendente altre donne, ma non gli uomini – le donne tendono solo a uomini prepotenti attraverso un ambiente di gruppo. Le donne sono più spesso vittime di bullismo da parte dei colleghi rispetto agli uomini. Gli uomini sono più spesso vittime di bullismo da supervisori e direttori di linea.

Come psichiatra e specialista delle dipendenze, vedo gli effetti di tutti i tipi di bullismo sul posto di lavoro su tutti i tipi di persone nella mia pratica. Molti di noi trascorrono molto tempo al lavoro e il nostro lavoro è spesso intimamente connesso alla nostra identità, all'autostima e alla salute mentale. Ho visto dipendenti altamente intelligenti, ad alto funzionamento, volitivi e appassionati soccombere alle pressioni del bullismo sul posto di lavoro. I risultati comuni includono stress, problemi di salute mentale, congedo per disabilità, assenteismo, turnover dei dipendenti, riduzione della produttività, riduzione della soddisfazione professionale e, a volte, spese legali altissime.

Il problema è reale. E così è la soluzione. In generale, ci sono tre diversi tipi di ambienti di lavoro. Da una parte l'estremo è il posto di lavoro autoritario di Tiger. Come Tigertown, questi ambienti sono predatori, aggressivi, isolanti, soffocanti e privi di un senso di comunità. Dall'altra parte dell'estremo c'è il permissivo posto di lavoro delle Meduse. Come i laboratori di Jellyfish, questi ambienti possono inizialmente sembrare divertenti e facili, ma a causa di una mancanza o di regole e aspettative, possono sorgere rapidamente problemi come il bullismo. L'equilibrio tra questi estremi è l'autorevole posto di lavoro di Dolphin.

The Dolphin Workplace è un luogo di lavoro autorevole ma collaborativo costruito su un equilibrio di regole e aspettative chiare, mentre valuta l'individuo e la sua autonomia. I gestori dei delfini sviluppano una comunità di supporto per i loro dipendenti, sono curiosi, non giudicano e danno la priorità a una comunicazione efficace e alla risoluzione dei problemi. I luoghi di lavoro dei delfini sono fermi sulle loro politiche di non-bullismo, ma sono flessibili e lavorano con i loro dipendenti per trovare soluzioni rispettose e compassionevoli.

Solutions Collecting From Web of "Bullismo sul luogo di lavoro: un problema reale che richiede una soluzione reale"