Bullismo religioso nelle scuole: bullismo nel nome di Dio

Ho scritto del bullismo sul posto di lavoro e del bullismo nelle scuole. Gli incidenti che ho sentito e scritto non hanno coinvolto il bullismo verso gruppi specifici di persone, come minoranze etniche o individui gay o lesbiche (sebbene sappiamo che ciò si verifica con maggiore frequenza), ma persone di ogni ceto sociale che sono individuato come bersagli dei bulli.

Tuttavia, un amico mi ha parlato di una forma di bullismo di cui ero completamente all'oscuro, e programmi, sponsorizzati da alcune scuole pubbliche, che in realtà promuovono una forma di bullismo: il bullismo religioso.

Sono stato sorpreso di scoprire i programmi sponsorizzati dalla scuola in alcuni stati (ad esempio, Indiana, Kansas, Ohio, Virginia) che consentono agli studenti di prendere parte all'educazione cristiana evangelica fuori sede. Termine dell'istruzione religiosa del giorno della settimana (WRE), questi programmi sono presumibilmente offerti solo a studenti cristiani, che studiano la Bibbia e, secondo un account, consentono agli studenti di sviluppare una "relazione personale con Gesù Cristo".

Il mio amico era preoccupato perché suo figlio era uno dei pochi studenti non cristiani della sua classe che non frequentava (insieme a uno studente ebreo e uno indù). Il problema era che attraverso la sua mancata presenza, il figlio del mio amico e gli altri erano stati individuati e sottoposti a prepotenze da parte degli altri studenti. Uno gli ha detto, "stai andando all'inferno se non credi in Gesù." Questi programmi si svolgono durante la giornata scolastica, quindi i non-frequentanti vengono scelti quando la maggior parte degli studenti torna in classe (e toglie dal programma accademico della scuola!).

Mia figlia sperimentò qualcosa di simile da una studentessa cristiana evangelica nella sua scuola pubblica, ma fu un po 'più mite perché non esisteva un programma sostenuto dalla scuola, come l'Educazione religiosa della settimana, che avrebbe dato implicita "approvazione" ai valori cristiani.

Le radici della discriminazione e del pregiudizio coinvolgono i processi psicologici, come i pregiudizi all'interno del gruppo / out-group (il "noi-noi") e il dominio sociale, in base al quale un gruppo (il gruppo) è considerato superiore ai membri del gruppo esterno. I programmi WRE, in particolare nelle comunità in cui la stragrande maggioranza degli studenti sono cristiani, per loro natura, aumentano il potenziale di discriminazione e bullismo. Questo è un aspetto importante perché se programmi come questi sono autorizzati a esistere aumentano il potenziale di bullismo scolastico (personalmente penso che i programmi WRE, nonostante la sentenza della Corte Suprema che consente a WRE se è tenuta fuori dal sito della scuola, implicitamente impliciti viola la separazione tra chiesa e stato).

Si potrebbe immaginare che una situazione simile potrebbe derivare da un'educazione sessuale sponsorizzata dalla scuola che discute solo di eterosessualità (o peggio, tratta l'omosessualità come un'aberrazione), aumenterebbe il potenziale di discriminazione e bullismo contro studenti gay o studenti di genitori gay.

Quali sono i tuoi pensieri?

Seguimi su Twitter:

Solutions Collecting From Web of "Bullismo religioso nelle scuole: bullismo nel nome di Dio"