Bullismo, ipocrisia e Chiesa: una prospettiva di Asperger sulla religione

Nel suo post più recente, John Elder Robison chiede perché molte persone nello spettro rifiutano la religione. Personalmente, il mio rapporto con la religione è sempre stato molto complesso. Come ho scritto in precedenza, quando ero giovane, le mie sfide mi hanno spinto a cercare di capire le cose, specialmente le cose relative alle persone. Quindi, ho deciso di studiare la condizione umana. Che cosa fa battere gli esseri umani? Quali erano le regole per vivere con successo come essere umano? Dove vai per ottenere quelle risposte?

Mi sono rivolto alla psicologia e alla religione. Il modo in cui l'ho visto, la psicologia era un mezzo per capire l'individuo e il modo appropriato di relazionarsi con quella persona. Come interpretare il linguaggio del corpo. Le complesse motivazioni della psiche. Perché le persone a volte agiscono in modo così illogico.

D'altra parte, se volevo capire le "regole" di come dovremmo vivere la vita, sembrava che quello fosse il patrimonio religioso della religione. Così, ho iniziato anche uno studio della religione.

Se la psicologia era il manuale dell'utente per l'auto, allora la religione era la regola della strada. A 12 anni ho giurato di leggere la Bibbia dall'inizio alla fine. E l'ho fatto. Al liceo, avevo letto quasi tutto sulla religione che avrei potuto inventare. Quando le persone mi chiedevano quali fossero i miei hobby, direi loro le lingue straniere e la religione comparata. Perché la religione comparata ?

Bene, gli Aspergici sono spesso chiamati "cercatori di verità" e io mi considero tale. Ma come fai a sapere la verità? Tutti gli altri sembrano credere di sapere cosa sia la "verità", ma tuttavia la maggior parte delle volte le loro opinioni non concordano tra loro. Come fai a sapere qual è la verità? In che modo due punti di vista opposti possono essere giusti?

Così, ho iniziato a guardarlo empiricamente. Se guardassi l'intero mondo dei dati là fuori, leggessi tutte le varie Scritture, quali modelli iniziarono ad apparire? Quali erano le "verità" di base che sembravano essere condivise su tutta la linea, o almeno dalla maggior parte dei credenti?

Le "verità" scritte in ognuna di queste Scritture erano state seguite da innumerevoli persone nel corso di migliaia di anni – dato che dovevo credere che ciò che era scritto in esse doveva avere un po 'di saggezza, un certo valore. Se no, perché la longevità?

Ma, mentre cercavo negli scritti delle principali religioni, mi sono trovato profondamente deluso dalle persone che praticavano molte di queste religioni. I principi guida trovati nei loro libri sacri, spesso sembravano così carenti nelle loro vite reali.

Prendiamo, come esempio, le mie prime esperienze con la chiesa. In quarta elementare, mio ​​padre ha iniziato a portarmi in chiesa. Non era lui stesso un fedele, mia nonna si era appoggiata pesantemente a lui per iniziare a prendermi. Perché, non saprei mai dirlo – non avrebbe oscurato la porta di una chiesa per salvarle la vita. D'altra parte, era incline a strappare le citazioni delle Scritture dalla tasca in qualsiasi momento per risolvere una discussione, qualcosa che non avrei mai potuto capire.

Nuovo nella zona, ero diventato un bersaglio per il bullismo più vizioso che avessi mai vissuto. Nei miei vecchi circoli, semplicemente non era permesso prendere in giro. Nel mio nuovo ambiente, non ero solo ferocemente preso in giro, ma anche fisicamente attaccato. Notte dopo notte, tornavo a casa dopo la scuola e mi mettevo a piangere per dormire, incapace di capire cosa avevo fatto per meritarmi un trattamento così brutale.

Quando mio padre venne a dirmi che stavamo per andare in chiesa, mi sentii più leggero, pieno di speranza. Mi tornarono in mente ricordi di pomeriggi, fianco a fianco con mio padre, leggendo il Sermone sul Monte. Sicuramente un gruppo di persone che credeva in cose come "Beati i miti, perché erediteranno la terra" e "Ama i tuoi nemici, fai del bene a quelli che ti odiano, benedici quelli che ti maledicono", sarebbe molto gentile , gruppo premuroso. Forse questo sarebbe il mio rifugio dalla brutalità che ho sopportato ogni giorno.

Immagina il mio shock e sgomento quando ho scoperto che due dei miei peggiori tormentatori erano figli di diaconi e anziani della chiesa. All'inizio ho pensato: "Beh, forse non sanno cosa stanno facendo i loro figli. Se lo facessero, sicuramente li avrebbero insegnati meglio. "Quella convinzione è durata fino alla fine del primo servizio. Mentre ci riunivamo tutti per la ricezione del servizio postale, mi hanno ricominciato. Di fronte ai loro genitori. Dopotutto, questo non sarebbe stato un paradiso.

Uno di loro, indubbiamente incoraggiato da sua madre, mi ha invitato alla festa per il pigiama party. Lì, ha messo il rossetto nel mio letto, rovinando il mio pigiama nuovo di zecca, un regalo di mia nonna. Più tardi, lei e i suoi amici mi hanno spinto a bere succo d'arancia – che più tardi mi hanno intimidito con la pipì.

Quando dovevo partire presto la mattina seguente per la chiesa, (perché, naturalmente, una volta stabilita una regola in casa mia, non deve variare. Le feste di compleanno non significavano una vacanza dalla routine.), Lo rendevano quasi impossibile perché me ne vada, rubandomi le scarpe e giocando a "tenere lontano" con loro nel cortile di casa. Sapendo, naturalmente, che se fossi stato a inseguirli, mi sarei messo nei guai per aver rovinato i miei collant. Tutto questo sotto la supervisione dei loro genitori "pii".

Fino ad oggi, ho trovato pochissime persone "religiose" che hanno veramente incarnato le convinzioni che hanno sposato. E, onestamente, posso dire che molte delle cose peggiori che siano mai state fatte a me o alle persone a cui tenevo, sono state fatte da persone che si professavano "religiose". Alcune in nome della religione. Come può essere?

Quindi perché io, come una persona con Sindrome di Asperger, ho un problema con la religione organizzata? La cosa migliore è riassunta da quello che uno dei miei eroi, Mohandas K. "Mahatma" Gandhi ha detto delle sue esperienze con il cristianesimo: "Mi piace il tuo Cristo, non mi piacciono i tuoi cristiani. I tuoi cristiani sono così diversi dal tuo Cristo. "

Per gli aggiornamenti puoi seguirmi su Facebook o Twitter. Risposta? Inviami una e-mail . Per il lato positivo delle mie esperienze con la chiesa, vedi il mio post Amore e Comprensione: puoi averne uno senza l'altro?

Solutions Collecting From Web of "Bullismo, ipocrisia e Chiesa: una prospettiva di Asperger sulla religione"