Bulli femminili socialmente abili

Ci sono tratti comuni che condividono le ragazze che fanno il prepotente con le altre ragazze. Curbing girl-on-girl bullying dipende da un apprezzamento di questi tratti da parte degli adulti in prossimità di testa fuori da ciò che può diventare esiti tragici.

Un esempio doloroso è il suicidio della dodicenne adolescente della Florida, Rebecca Sedwick. Questa settimana due delle sue compagne di classe, di 12 e 14 anni, sono state accusate di stalking da crimine. Secondo lo sceriffo della Polk County Florida, il coetaneo quattordicenne di Rebecca era sconvolto per l'ex rapporto di Rebecca con il suo fidanzato e, di conseguenza, la vittima per dieci mesi. La ragazza più grande ha reclutato l'amica dodicenne di Rebecca per girarsi contro di lei, secondo lo sceriffo. Il tormento includeva messaggi scritti "Dovresti morire" e "Perché non vai a ucciderti?"

Comprensibilmente, il caso sta ricevendo ampia attenzione. Una simile copertura di notizie è avvenuta dopo il suicidio del Massachusetts del 15enne Phoebe Prince. La morte di Prince era legata a una campagna di tre mesi di bullismo emotivo e fisico da parte di nove suoi pari, sette dei quali erano ragazze. Come nel caso della Florida, il tormento è stato inflitto a causa del turbamento della breve relazione di Phoebe con un ragazzo in particolare.

L'interesse pubblico che questi casi attraggono offre un'opportunità per ampliare l'apprezzamento del processo di bullismo completo. Perché il fatto è che è comune per le giovani donne trovarsi vittima in questo modo e per loro di soffrire intensamente anche se non si volgono al suicidio.

I bulli femminili sono tipicamente socialmente esperti. La ricerca accumulata dal Programma di prevenzione del bullismo di Olweus mostra che gli adolescenti che hanno prepotenza hanno autostima media o positiva e generalmente bassi livelli di ansia. Sono spesso apprezzati dai loro insegnanti e colleghi. Presentano dolcemente due volti al mondo. Uno si guadagna il favore degli adulti, l'altro è per la loro cricca sociale in cui la loro capacità di gestire la crudeltà psicologica dà loro potere.

Le cricche possono cadere in uno schema di comportamento crudele quando i loro giovani membri diventano intossicati dalla scoperta del potere che possono esercitare su un altro. Questo può diventare un comportamento auto-rinforzante all'interno del gruppo e portare a una crudeltà prolungata.

Gli adulti tendono a concentrarsi sulle ragioni che le ragazze danno per il bullismo. Può darsi che la vittima abbia frequentato il ragazzo sbagliato nel momento sbagliato o sia accusata di uno svarione sociale che sembra una piccolissima patata per gli osservatori esterni. E a causa di ciò, gli adulti possono minimizzare l'importanza di ciò che sta realmente accadendo. La ragione è sempre banale rispetto al tempo e ai bulli energetici messi in attacco alla loro vittima. Ma la ragione dichiarata non è in realtà il punto; la vera ragione del bullismo è il senso di potere che conferisce ai bulli. Per alcune ragazze, questo è un elisir avvincente che li allevia di inesorabili sentimenti di impotenza.

Come viene una ragazza ad adottare questo comportamento distruttivo?

Può derivare dal suo ambiente familiare. La ricerca suggerisce che i bulli hanno maggiori probabilità di essere stati esposti alla violenza nelle loro case. Tendono ad avere genitori che non forniscono un rapporto sufficiente di calore rispetto ai limiti di impostazione. Le ragazze cresciute in un ambiente disattento possono sentirsi come se a nessuno importa veramente di loro. Vivono in un mondo emotivo in cui non sono sicuri se altri saranno lì per loro, mostreranno interesse per loro o forniranno loro amore e cura quando ne avranno bisogno. Non avendo avuto alcun aiuto nel comprendere le loro circostanze, entrano nelle relazioni tra pari in una posizione difensiva. Si aspettano che gli altri avranno poca preoccupazione per il loro benessere.

Cosa rende una ragazza particolare vulnerabile a essere danneggiata dal bullismo?

Ovviamente chiunque può essere vittima di un bullo. Può accadere in una vasta gamma di impostazioni nell'infanzia e nel mondo degli adulti. Ma gli adolescenti emotivamente maturi sono particolarmente sensibili al modo in cui percepiscono e accettano gli altri adolescenti. Questo li rende emotivamente vulnerabili in un modo in cui la maggior parte degli adulti non lo sono.

Quindi, in un contesto generale di insicurezza adolescenziale, uno studio del 2013 sul Journal of Adolescence indica che gli studenti delle scuole superiori sono ancora più suscettibili agli effetti negativi del bullismo quando hanno una maggiore tendenza a basare la propria autostima sulla percezione degli altri e una tendenza inferiore ad appoggiarsi al proprio, intrinseco senso di autostima.

Per alcuni, il modo in cui la società socializza le ragazze per valutarsi in relazione a come gli altri le valutano crea vulnerabilità. Ciò include oggettivare le donne in base all'apparenza. Quando l'identità femminile e l'autostima sono troppo legate all'opinione degli altri, la paura di essere respinti da un gruppo sociale è palpabile. Quindi, diventare oggetto di odio e ridicolo viene vissuto come un rifiuto atrocemente doloroso.

Un antidoto per questo sta crescendo in un ambiente caldo e amorevole in cui una ragazza impara che può esprimere se stessa, comprese le sue intense emozioni, i pensieri negativi e le opinioni contrastanti senza rischiare la perdita di quell'ambiente. Ironia della sorte, questo è anche un antidoto per le ragazze che potrebbero altrimenti fare il prepotente.

Ghoul, A., Niwa, EY, e Boxer, P. (2013). Il ruolo dell'autovalutazione contingente nella relazione tra vittimizzazione e problemi interiorizzanti negli adolescenti. Journal of Adolescence, 26, 457-464.

Programma di prevenzione del bullismo di Olweus 2007, documento di guida per la scuola.

Jill P. Weber, Ph.D. è uno psicologo clinico e autore di avere sesso, volendo intimità, perché le donne si accontentano di relazioni unilaterali. Clicca qui per seguire Jill su Facebook o qui per seguire Jill su Twitter @DrJillWeber

Solutions Collecting From Web of "Bulli femminili socialmente abili"